Home Enciclopedia Editori
Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

LGL Login



Segui LGL su Twitter

LGL su Facebook



Utenti online

Cerca nel sito

Il Sondaggione!!

Meno di due mesi a Lucca Comics & Games 2019. Cosa ti piacerebbe trovare, in ambito librogame, nella più importante fiera italiana del settore?

JoomlaStats Visitor Details

Unknown Unknown
Unknown Unknown

Your IP: 3.209.80.87

dettaglio libro

titolo L'Eroe di Mydnight
volume 23
titolo originale Mydnight's Hero
serie Lupo Solitario
autore/i Joe Dever
illustratore/i Brian Williams
traduttore/i Laura Pelaschiar Mc Court
paragrafi 350
genere Fantasy
protagonista/i Il miglior discepolo di Lupo Solitario, a sua volta Gran Maestro Ramas
trama Il Sovrano del regno di Siyen, il più importante alleato di Sommerlund nel Magnamund Meridionale, è stato brutalmente assassinato, e il Principe Karvas, legittimo erede al trono, vive in esilio da molti anni. In sua assenza, il perfido Barone di Sadanzo pretende la corona di Siyen. Ma dietro il malvagio potere di Sadanzo si nasconde Naar, il Re delle Tenebre. Lupo Solitario ha promesso a Siyen l'aiuto dei suoi Ramas e sarai proprio tu, Grande Maestro, a portare a termine la delicata missione: dovrai recarti a Mydnight per rintracciare il Principe Karvas e riportarlo in patria in tempo per l'incoronazione.
note Lupo Solitario è stata la prima serie della collana Librogame ad essere pubblicata in Italia. Di enorme successo in tutto il mondo, è la saga che più di ogni altra ha reso famosi i libri gioco ed il proprio autore, Joe Dever. Dalla storia originale sono state ricavate molte varianti, tra cui una collana di libri fantasy, videogames, gadget vari e persino un Role Game. Dal n. 21 il protagonista della serie non è più Lupo Solitario, diventato troppo potente e quindi virtualmente invincibile, ma il suo miglior discepolo.
Edizioni
EL1996
EL2000
media voto
6.8
Per questo libro é presente 1 recensione (leggi recensione)

commenti
BenKenobi
6
2012-06-23 23:29:32
Non credo sia il miglior libro scritto da Dever...
A detta di Joe Dever, è il miglior libro di LS che abbia scritto. Affermazione davvero bizzarra, giacché questo LS 23 è un'avventura autoconclusiva niente affatto entusiasmante. Le potenzialità erano notevoli, perchè per riaccompagnare in patria l'erede al trono di Siyen dovremo attraversare gran parte del Magnamund meridionale... eppure non abbiamo né una grande la libertà di scelta dei percorsi, né situazioni di pericolo fuori dal comune, né avversari o momenti di gioco memorabili. Molto buona la sensazione di "corsa contro il tempo", soprattutto nella parte finale, ma è l'unica cosa che mi è rimasta come lettore/giocatore. A mio avviso una delle peggiori avventure del Nuovo Ordine Ramas.
Yanez
7
2012-12-04 14:59:34
Anima di Lupo
7.5
2013-10-31 21:41:27
Luci e ombre sull'Eroe di Mydnight, perfetto per i bambini ma per i "grandi" è troppo facile...
La trama, l'ambientazione e la narrazione sono superlative e fanno di questo Lg "potenzialmente" il migliore della serie Nuovo Ordine ma le lacune tecniche ridimensionano decisamente la mia valutazione. I paragrafi sono troppo lunghi (anche se molto piacevoli da leggere), le instant death rarissime, la strada per Seroa troppo "tracciata" (fatto che rende la mappa inutile se non per ampliare la nostra conoscenza del Magnamund meridionale) e l'Alchimia Ramas è troppo utilizzata. La difficoltà risulta alla fine troppo bassa e questo è il difetto peggiore.
edited by:  Anima di Lupo 2013-10-31 22:48:28
mark phoenix 79
6.5
2018-11-27 09:45:03
me lo ricordavo migliore
Riconsegnata la pietra di luna dal Porto di Shun si riparte in cerca del Legittimo erede al trono di un regno alleato, più un libro che un libro-gioco, potenzialità enorme disattesa dal non poter scegliere la strada ma da averne una prestabilita nonostante la distanza immensa da coprire. Parte narrativa eccellente paragrafi lunghi e descrizioni impeccabili di luoghi “nuovi”, non mancano i momenti suggestivi come la sosta alla Pietra di Criodin, oppure il primo assaggio dei poteri di Sejanoz Sulla scia dei precedenti due volumi manca il nemico con la N maiuscola e questo rende fin troppo semplice la missione e decisamente monco il finale. Alchimia (usata 10 volte) e fiuto (usato 12 volte) vanno in doppia cifra, c’è troppo sbilanciamento con le altre arti.
edited by:  mark phoenix 79 2018-11-27 09:45:37
aggiungi commento