Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

LGL Login



Segui LGL su Twitter

LGL su Facebook



Utenti online

  • Ald
  • Periodonikes
  • Veit
  • powerbob
  • GGigassi
  • Oberone
  • Prodo

Cerca nel sito

Il Sondaggione!!

Librogame dopo il Corona Virus: che ne sarà del mercato interattivo superata la crisi?

JoomlaStats Visitor Details

Unknown Unknown
Unknown Unknown

Your IP: 3.223.3.101

GOLEM - Concorso

Re: GOLEM - Concorso

punto di vista che non condivido completamente..
ti renderai conto che così chiunque logghi dentro il forum può mettere un voto così tanto per senza leggere il corto.. ad ogni modo, rispetto ogni presa di posizione.

Yanez
Chiamami Iena
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1812 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: GOLEM - Concorso

direi che, se necessario, il regolamento per la votazione pubblica puo' essere aggiustato dato che, a differenza di quello per gli scrittori, non viene sottoscritto preventivamente da nessuno.

Qui effettivamente propongo di cambiare l'incauta espressione "all'infinito" (sembra quasi si voglia fare sarcasmo!) con un semplice "liberamente" o "a piacimento".

Per la questione "voto", si potrebbe mettere anche che l'utente "...poi esprimera' il suo voto un'unica volta, argomentandolo brevemente"

Seven_Legion
100% SIMPY CERTIFIED
Moderatore
useravatar
Offline
4102 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: GOLEM - Concorso

concordo con yanez

Il mondo si divide in 2 categorie: chi ha la pistola carica e chi scava. Tu scavi.

Ald
Responsabile Community
Amministratore
useravatar
Online
2615 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: GOLEM - Concorso

su questo ovviamente siamo a disposizione.. magari avviate il discorso nel topic generale del concorso e ci ragioniamo lì..
per adesso..ecco i risultati contati e suddivisi da me:
Prodo 6
SevenLegion 5
Jegriva 5,5
FalcodellaTempesta 7
Ego 5
Aloona 7
Yanez 6
Coniglio 6
Djmayhem 6,5
gogo 6,5
firebead 6,5
skarn 6,5
leccese77 5 dato valido

totale votanti giuria: 13
numero complessivo raggiunto: 78,5
voto medio: 6,038

"Un velo nero ti impedisce di vedere altro. La tua vita termina qui: nel campo di battaglia, con la mitica Blood Sword tra le mani, felice per la sconfitta dei Veri Maghi." Adriano, Blood Sword PBM
http://www.caponatameccanica.com

Mornon
Saccente Supremo
Amministratore
useravatar
Offline
5338 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: GOLEM - Concorso

Parere dei Giudici:

BENKENOBI
Il racconto parte da un'idea originale: quella di far muovere 2 personaggi anziché 1 al lettore. Il meccanismo è abbastanza semplice da mettere in pratica, perché basta annotare l'ultimo paragrafo letto da ciascuno dei due personaggi e riprendere la lettura da quello. L'ambientazione cabalistica mi piace, ho notato anche alcuni riferimenti che ho ritenuto interessanti perché li conoscevo (ad esempio: la parola scritta sulla fronte del Golem è Ameth che significa "verità" e che, cancellando la Aleph iniziale, si tramuta in Meth cioè "morte" per il Golem). L'autore riesce a rendere il librogame abbastanza lungo da giocare, il che è un pregio, perché "costringe" il lettore a gironzolare in lungo e in largo per i 40 paragrafi a disposizione, ottenendo una buona longevità. Tuttavia, nelle meccaniche di gioco ho trovato 3 difetti, dei quali 2 sono abbastanza rilevanti a mio avviso e che inficiano la qualità dell'opera.

1) L'idea di muovere due avversari ha un grosso problema di fondo: i due personaggi sono in competizione tra di loro, ed in alcune situazioni come giocatore onestamente non sapevo come comportarmi. Faccio un esempio: manovrando il Golem, so che ad uno dei paragrafi successivi incontro il Cacciatore, e chiaramente è nell'interesse del Golem andare in tale paragrafo e dargliele di santa ragione. Cosa fare ? Devo andare di proposito in quel paragrafo e terminare l'avventura (soluzione banale), oppure devo assumere il punto di vista del Golem, fingere di ignorare quest'informazione e scegliere il prossimo paragrafo in maniera del tutto casuale (soluzione "obiettiva") ? Non è molto chiaro e soprattutto non è molto divertente per il giocatore.
2) L'unico oggetto che può far vincere la partita al Cacciatore è la Pergamena Aleph... ma nella prima partita che ho fatto a trovarla è stato il Golem. Una volta che succede questo, l'avventura è praticamente finita ed il lettore è condannato a gironzolare di paragrafo in paragrafo fino a quando casualmente il Golem non incontra il Cacciatore e lo gonfia di botte. Il Cacciatore non ha altre chance di vittoria (si poteva ovviare ad esempio potenziando il bonus conferito dalla Spada: un bonus di +2 o di +3 Punti Abilità non è sufficiente a ribaltare il rapporto di forza e a compensare l'enorme vantaggio di Punti Vita del Golem).
3) Difetto veniale: il regolamento non specifica se, quando Cacciatore e Golem si incontrano, devo effettuare soltanto uno scontro oppure devo svolgere un combattimento completo. Personalmente ho optato per la prima soluzione, perché mi sembrava l'unica ragionevole: è chiaro che in un corpo a corpo all'ultimo sangue il Golem vince sempre, per cui assumevo che il Cacciatore fosse agile abbastanza da fuggire dopo un solo scontro.

In conclusione: è un racconto che offre al lettore una esperienza ludica sufficiente. Sfrutta bene i limiti del regolamento, può risultare divertente soprattutto per quei lettori che sono abituati a scovare il "true path" all'interno di un librogame-labirinto, ottiene una buona longevità (ci è voluto un po' di tempo prima di riuscire a concludere una partita, il che mi ha stupito favorevolmete visto che si tratta di un "corto" di soli 40 paragrafi) ma le meccaniche di gioco difettose mi impediscono di dare un voto superiore alla sufficienza.

Voto finale: 6




GPET
Che dire de il Golem?
All’inizio l’impatto è stato positivo, l’idea di seguire contemporaneamente sia la preda che il cacciatore, la traduzione dell’alfabeto ebraico in numeri, che sembrava preludere a un interessante serie di indovinelli…
Sono invece rimasto davvero deluso dallo svolgimento. I paragrafi sono asciutti e praticamente privi di descrizione tanto che ho capito che la città è deserta e abbandonata solo molto in la nella lettura. Sinceramente i LG a mappa non mi sono mai piaciuti molto ma questo men che meno. Non ho trovato nessuna differenza nel trovarmi in una locazione anziché in un'altra. Ho avuto l’impressione, invece che di una città, di aggirarmi in un asettico labirinto dove ogni svolta è identica alla precedente… a parte che per le lettere ebraiche il cui significato intrinseco e l’utilità non ho però capito (tranne che per l’unico indovinello della storia).
Passando poi alla struttura di gioco poi l’ho trovata confusionaria e poco gestibile. Ho dovuto io prendere un foglio, dividerlo a metà e scrivere da una parte gli spostamenti del cacciatore e dall’altra quelli del golem, per non perdermi e confondermi. Trovo assurdo che il giocatore debba lui inventarsi una scheda di gioco o comunque uno strumento che gli consenta di leggere il racconto senza che lo scrittore ci abbia pensato.
Inoltre se il fatto di poter interpretare alternativamente cacciatore e preda è affascinante (vedere Horror Classic di Brennan) doverli interpretare CONTEMPORANEAMENTE è frustrante e poco sensato. Insomma il Golem e il Cacciatore si incontrano solo ed esclusivamente se il lettore lo desidera altrimenti possono girare in tondo all’infinito. Inoltre il giocatore non sa se identificarsi nell’uno o nell’altro e quindi non sa nemmeno se e quando possa aver senso farli incontrare. Certo il giocatore può effettuare una sorta di sdoppiamento psicotico e pensare: sto muovendo il cacciatore, “se ora mi imbatto nel golem non ho gli strumenti per ammazzarlo quindi, sapendo che lui sta a quel paragrafo, me la batto da un'altra parte” mente se muovo il Golem: “Il cacciatore sta la. Se gli vado addosso adesso lo faccio fuori facilmente”
Forse questo sdoppiamento, e l’impossibilità di immedesimarsi in un personaggio, può piacere a qualcuno ma a me ha dato l’impressione di giocare a Risiko da solo. Tengo contemporaneamente tutti i colori e lancio i dadi sia pèer l’attacco che per la difesa. In ogni caso vinco… ma anche in ogni caso per do! Per cui non riesco mai ad avere alcuna soddisfazione dalla partita.

Che altro aggiungere? Per me il racconto è da 5 e 1/2





MORNON

Un ottimo risultato per un'idea eccellente: la caccia (vicendevole) tra un Golem che vuole rimanere in vita e il suo Distruttore all'interno di una deserta città di cabalisti, colma di riferimenti simbolici e rimandi alla Tradizione. Tutti i collegamenti e i passaggi sono ben studiati e la sensazione di straniamento e di timore al cospetto di una città immensa e abbandonata è ben resa. Ottima anche l'uso delle pergamene e del livello sotterraneo segreto. Non ho riscontrato errori rilevanti nella struttura o nel testo, cosa che è sempre gradita, mentre ho trovato leggermente difficile da visualizzare ogni passaggio che riguardasse il muro esterno e le macerie.

Qualcosa però impedisce di valutare questo racconto in maniera assolutamente positiva.

Innanzitutto si sente la mancanza di un prologo che introduca alla vicenda e di un epilogo trionfale. Il paragrafo "vincente" è forse il 35 per il Cabalista, ma questo aspetto è poco chiaro ed è un peccato. Anche il dualismo Cabalista-Golem è purtroppo mal reso. Chi siamo noi? Cabalista o Golem? Quando vinciamo? Qual'è il nostro scopo? Chi gioca prima? Perchè siamo qui? Non c'è un'introduzione che lo spieghi.. Anche se l'autore volesse giocare su questo dualismo e su una certa indeterminatezza (bella idea), la cosa non è comunque spiegata nel testo. Se muore il Golem o il Cabalista per fatti suoi, l'altro personaggio continua a giocare all'infinito?

Ho trovato anche abbastanza fastidioso saltare da un capitolo all'altro continuamente e giocare 2-1, 2-1 coi paragrafi, anche perchè, ripeto, non so se lo scopo dei personaggi sia trovarsi o sfuggirsi. E se il Cabalista ad un certo punto vuole trovare il Golem io devo muovere il Golem per farlo fuggire o per farli cozzare?

D'altra parte il racconto ha una buona longevità, dovuta alla necessità di mappare bene tutta la città ed esplorarne tutte le parti, oltre a giocare ogni volta con partenze casuali. Avrei comunque osato di più coi rimandi numeri-lettere e con le sefiroth (alcune mancano, ma c'è l'undicesima Da'at; forse però non ho capito qualche trucco numerico e non ho colto qualche passaggio segreto). Non capisco infine l'utilità della spada, visto che comunque il Golem può essere sconfitto sempre e solo se il Cabalista trova la pergamena giusta.

Il mio voto complessivo, dettagliato e ragionato è: 8




A SEGUITO DELLA MEDIA TRA VOTO FINALE DELLA GIURIA E VOTI DEI GIUDICI IL RISULTATO E': 6,384

"Un velo nero ti impedisce di vedere altro. La tua vita termina qui: nel campo di battaglia, con la mitica Blood Sword tra le mani, felice per la sconfitta dei Veri Maghi." Adriano, Blood Sword PBM
http://www.caponatameccanica.com

Mornon
Saccente Supremo
Amministratore
useravatar
Offline
5338 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: GOLEM - Concorso

Cavoli... devo ammettere in tutta di essere stato spiazzato da Mornon... leggendo il suo giudizio mi aspettavo un 6 o un 6.5, e invece è stato abbastanza "outliner" in termini statistici.
Per carità, non fraintendetemi, ognuno dà il voto che vuole, e il mondo (e questo concorso che ne fa parte) è bello perché vario e pieno di opinioni diverse smile

Invece mi ritrovo completamente nel giudizio di GPet che, oltre al mio stesso, voto ha scritto una frase simile alla mia per quanot riguarda il concetto ludico di Golem:

Forse questo sdoppiamento, e l’impossibilità di immedesimarsi in un personaggio, può piacere a qualcuno ma a me ha dato l’impressione di giocare a Risiko da solo. Tengo contemporaneamente tutti i colori e lancio i dadi sia pèer l’attacco che per la difesa. In ogni caso vinco… ma anche in ogni caso per do! Per cui non riesco mai ad avere alcuna soddisfazione dalla partita.

@jegriva su Twitter!
La Guida alle Fabled Lands in continuo aggiornamento!
Il Cavaliere del Nevada - Demo disponibile!
<Image link>

Jegriva
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2317 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: GOLEM - Concorso

Alla fine noto che la differenza tra la media dei lettori e quella della giuria è davvero minima. Se non fosse per il voto di Mornon che alza un po' il risultato dei giudici saremmo addirittura su livelli identici!

Prodo
Direttore
Amministratore
useravatar
Online
10518 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: GOLEM - Concorso

a me è piaciuto abbastanza.. non capisco come jegriva si stupisca del mio 8 se inizio il commento con la frase: ""Un ottimo risultato per un'idea eccellente"..
ho sottolineato anche io gli stessi difetti di tutti, ma ho voluto premiare l'originalità, la genialità e l'azzardo dell'idea di base, il sistema a mappa e i riferimenti esoterici alla cabala..

inoltre sono in generale largo di voti.. ci sono libri e giochi in commercio molto peggiori di questo, che con qualche sistematina fuori concorso diventerebbe un piccolo capolavoro..

"Un velo nero ti impedisce di vedere altro. La tua vita termina qui: nel campo di battaglia, con la mitica Blood Sword tra le mani, felice per la sconfitta dei Veri Maghi." Adriano, Blood Sword PBM
http://www.caponatameccanica.com

Mornon
Saccente Supremo
Amministratore
useravatar
Offline
5338 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: GOLEM - Concorso

non ditemi che la votazione è chiusa sad per una volta che sono riuscito a leggiucchiare un  po' il racconto sad

Sabretooth
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1297 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: GOLEM - Concorso

Esatto, Sabretooth... stavolta ti attacchi! smile2
- - -
Mormon, mi sorprende che tu ti stupisca che Jegriva si meravigli del voto 8, s'e gia' detto che basta mantenere la propria coerenza su tutti i racconti e la classifica finale verra' correttamente valutata. smile

Seven_Legion
100% SIMPY CERTIFIED
Moderatore
useravatar
Offline
4102 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Info Forum

Statistiche Forum:
 
Totale Discussioni:
4961
Totale Sondaggi:
98
Totale Messaggi:
143197
Media messaggi per ora:
1.6
Info Utenti:
 
Totale Utenti:
5989
Ultimo Utente Registrato:
ermeta