Seleziona un forum

Seleziona un forum

Non so se mi dispiace di più per il racconto o per i commenti che leggo.


kagliostro ha scritto:

sebbene ci siamo sostanzialmente dei pro e contro

... e vorrei ben vedere.


kagliostro ha scritto:

si è sempre invogliati di proseguire a vedere come finisce la storia,davvero spassosissima!

... spassosissima?


kagliostro ha scritto:


-poteva esser un semplice clone di mazinga z,invece ci sono tanti luoghi comuni dei manga che sposano -la narrazione molto bene!

Quindi se fosse stato un clone sarebbe stato male, ma visto che usa un sacco di luoghi comuni è un bene?

kagliostro ha scritto:


-qualche luogo comune di troppo

Err...


kagliostro ha scritto:


-doppio finale!

In uno (anzi due!) muori, nell'altro sei una merdaccia perché non sei morto. Meno male che posso scegliere, eh! Allora possiamo rivalutare Ninja 6!


Prodo ha scritto:

l'educazione severa da parte dell'inflessibile maestro d'arti marziali

... che, non sapendo che il salvatore del mondo

 Spoiler Show Spoiler Hide Spoiler
 ha centinaia di cloni, visto che tre anni prima ebbe paura d'averlo ammazzato
non si fa scrupolo di tirargli addosso TRE shuriken quando gli entra in casa (maiuscolo, perché già uno era troppo).


Prodo ha scritto:

Tutti i cliché del genere sono rappresentati

Io direi piuttosto che ci sono scopiazzature da tutti i classici del genere. Un conto è rifarsi a Goldrake; un altro conto sono lo scivolo, il robot che esce dalla base segreta, i cloni (da Evangelion, da cui viene anche l'idea di una serie di supernemici biologici con riferimenti religiosi), la spada "galattica" (galattica!?)... la migliore citazione è la dottoressa che arriva sgommando come Misato Katsuragi. Bisogna comunque fare attenzione a non strizzare troppo l'occhio al lettore, altrimenti si perde di vista la fruibilità del testo: intendo dire, per esempio, che il dettaglio dell'epistassi è incomprensibile a chi non sia avvezzo a questo escamotage grafico tipicamente giapponese, così come non è affatto chiaro come mai

 Spoiler Show Spoiler Hide Spoiler
 Katsuya entri in aula e venga buttato fuori con due secchi in mano, con una maestra che "non vuole sentire ragioni" (ma su che??)

Prodo ha scritto:

qui come nel corto precedente, è l'assenza di una reale interattività. Le scelte sono puramente accessorie, non cambiano di una virgola l'evoluzione del narrato

Stai dicendo che due alternative che rimandano, in seguito, sulla stessa strada, hanno lo stesso valore di due paragrafi del tutto I.DEN.TI.CI?
Il corto precedente, in alcuni casi, aveva questa struttura: dal paragrafo A puoi andare a B o a C, e poi sia B che C rimandano a D. Ma in Hyperion non solo succede questo: succede che B e C sono praticamente lo stesso paragrafo, addirittura uno con pezzi copiati e incollati dall'altro, o da altri due! Qui siamo addirittura più indietro del Joe Dever degli ultimi LS. Ciò significa che in realtà il racconto ha altri 3 o 4 paragrafi in meno rispetto ai 29 effettivamente scritti... oltre a quelli irraggiungibili. Se nell'Albero di fuoco ci si poteva chiedere come mai 38 paragrafi, qui ci si deve chiedere come mai ce ne sono 32, raggiunti oltretutto inserendo dei doppioni. Quanto spazio sprecato, per una storia che poteva avere ampi risvolti e ancor più finali! E nel frattempo, ho notato con divertimento, nel registro di gioco ci sono 4 caselle per i combattimenti... ma nell'avventura si sostengono solo 3 combattimenti in tutto.


Prodo ha scritto:

Applausi a scena aperta per il registro di combattimento. Curato, estremamente funzionale, pratico, e con un tocco di classe spettacolare: la scheda con le caratteristiche tecniche del robottone!

Eh già. Peccato che il registro descriva Hyperion alto 30 metri e pesante 280 tonnellate... mentre poi il testo dice che è alto 35 metri e pesa 2000 tonnellate.
Oppure, il regolamento parla di Punti Vita, ma nel registro c'è la nostra amata, irrinunciabile, ormai freudianamente subconscia Resistenza. Comincio a pensare che prima o poi qualcuno di noi appassionati di LG comincerà a dire, senza rendersene conto: "Io ne ho viste di cose, nella mia Resistenza", o "Ciao! Come va la Resistenza?".


Ciò che spicca maggiormente, in questo racconto, sono proprio le sviste. Nel prologo si parla di alleanza europea e nordamericana... e poi spunta fuori il Giappone. Inoltre, in tutto il prologo non emerge che i giapponesi sono in contatto virtuale, perciò sono rimasto stupito quando un ragazzino si alza in piedi come se la sua presenza fosse normale, in una sala piena di pezzi grossi degli eserciti di varie nazioni.
Il regolamento non spiega come usare lo scudo, ed è curioso che gli Annunaki non possiedano alcuna protezione. Ho il vago sospetto che l'autore volesse spiegare la regola, poi si sia accorto che la spiegazione dello scudo gli avrebbe fatto sforare il limite di una pagina per il regolamento, e abbia deciso di sacrificarlo. Noto poi che il format delle tabelle di combattimento è diverso per gli Scarabei e per i due Annunaki, e che le tabelle degli Annunaki prevedono delle caselle per aggiornare i loro punteggi, rendendo inutili le apposite caselle nel registro. Il sistema di combattimento è, benché originale, ridondante e troppo lento e macchinoso; e non mi è chiaro che cosa voglia dire la dicitura "x scontro" accanto al consumo di Energia di alcuni attacchi.

Le descrizioni degli Annunaki sono quasi inesistenti, i velivoli nemici vengono descritti in maggior dettaglio; addirittura del secondo Annunaki viene solo detto "è più grande del primo". Se, come sembra, l'opera di riferimento è Evangelion, che ha costruito gran parte del suo fascino sulle sembianze degli Angeli, l'imitazione fallisce in pieno!

Curiosa la seconda ricorrenza di riferimenti astronomici nel concorso: dopo l'enigma di Alla luce del buio, qui abbiamo due nemici chiamati come due stelle della costellazione del Drago (più una nave a forma di scorpione...). Anche Iperione è un corpo celeste, tra l'altro, ma non una stella.

I dialoghi, boh, così così. Il paragrafo 10 mi ha fatto ridere, oltre alla storia dei tre shuriken, per Katsuya che continua a dire "Sì, lo so", "Sì, maestro", "No, maestro". La battuta dell'ispettore Mishima al 18 e al 21 è terrificante, e al 32 il fatto che Katsuya non venga immediatamente spappolato da Rastaban va oltre il ridicolo. Ah sì, un'altra cosa: ma Yuya è così stronzo da mettere una bomba dentro l'Annunaki, come se fosse un robot e non una creatura vivente? E Rastaban è così pippa da lasciarlo fare? Vedete che la corsa al cliché fa perdere di vista la coerenza dei dettagli?

E poi, ehm, ummm...

 Spoiler Show Spoiler Hide Spoiler
 Ma se Katsuya non era ancora stato scelto come pilota dell'Hyperion, perché già tre anni prima esistevano dei suoi cloni? Anche altri ragazzi, si intuisce, sono morti durante l'addestramento, ma Katsuya è stato rimpiazzato... dunque si deve supporre che fosse stato prescelto già all'epoca dell'incidente! Questo è un plot-hole gigantesco!
Subito dopo, paragrafo 16, la rivelazione più nascosta del racconto: come sarebbe "una metastasi"? Una metastasi presuppone un cancro che l'ha generata, invece in Katsuya c'è solo la macchia nel cervelletto!
E comunque, scoprirlo non cambia l'esito della storia, quindi, a differenza che in Le metamorfosi, è una rivelazione buttata lì un po' gratuitamente.



Insomma, mi pare di poter dire che Hyperion è una bozza incompiuta. Qui non c'è neanche da parlare di errori compiuti nell'uso di LGC, perché tre paragrafi non sono stati proprio scritti, ed è impossibile che l'autore non se ne sia accorto "per colpa" di LGC. Il testo è pieno di errorini di battitura, e penso che il prologo (entusiasmante! Mi ha fatto venire una voglia matta di leggere il racconto proprio quando dovevo uscire di casa) e il regolamento siano stati scritti da una persona diversa da quella che ha scritto l'avventura, perché sono quasi impeccabili e lo stile è un po' diverso. O così, oppure l'autore è lo stesso, ma non è riuscito a completare il racconto e la sua revisione.
Credo che la somma degli errori e delle sviste sia già notevole, ma due cose sono inaccettabili: che alcuni bivi siano del tutto irrilevanti in quanto i paragrafi che li seguono sono identici, e che sia stato deciso di inviare un lavoro non finito. Il primo difetto già sarebbe bastato a limitare il racconto a un 7, ma il secondo è imperdonabile, e per me forse lo è ancor di più perché nella mia prima partita ho proprio deciso di recarmi ad uno dei paragrafi che, ho scoperto quasi con orrore, non esistono. Perciò, visto che la correttezza politica non mi piace, non mi rifugio nel comodo "non giudicabile" e assegno come voto TEN: ma non in inglese, in giapponese, e quindi ZERO.






(che, visto che non si può assegnare, è come non votare. Accidenti! Devo mettere 1)


EDIT: fin dal primo giorno avevo intenzione di tornare qui all'ultimo a modificare il voto. Chiaramente era una provocazione, perché dare 1 richiederebbe di... boh, non riesco nemmeno a immaginarlo. Rimangono tutte le considerazioni sul fatto che, essendo incompleto, il racconto non si può salvare. Quello che mi dispiace è che il potenziale c'era, anche se non ho proprio digerito il finale comunque negativo, le ingenuità eccessive (coerenti con lo stile anime, ma attenersi al cliché a tutti i costi non lo trovo degno di encomio) e le varie sviste. Tuttavia, ho dato voto 2 ad un racconto che, a differenza di questo, non era riuscito nemmeno a stuzzicare il mio interesse, per i tanti motivi elencati nella relativa sede. Quindi a Hyperion lascio un 4,5.

EGO
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

Ego certe volte mi lasci senza parole: ti fa dispiacere leggere dei commenti motivati che semplicemente esprimono una opinione diversa dalla tua? La tua puntualizzazione sulla mancanza di interattività esprime un tuo parere del tutto personale: io credo che un racconto che mi offre una serie di paragrafi quasi identici, e uno che mi offre una serie di paragrafi con differenziazioni di nessun peso ai fini dell'evoluzione della storia manchino entrambi di interattività. E ti dirò di più: la tendenza baroccheggiante del racconto precedente mi ha dato molto più fastidio del copia e incolla di questo.
Se tu la pensi diversamente buon per te, ma non è che il tuo punto di vista contiene la verità assoluta: lo rispetto ma francamente, se non sono d'accordo, evito di fare considerazioni tipo "mi fa dispiacere", che hanno poco senso e sono anche inutilmente provocatorie.
Stesso discorso quello riguardante i cliché del genere: altro punto in cui io vedo rimandi ai classici della storia degli anime nipponici e in quanto nostalgico e grande appassionato del filone (e ti assicuro che conosco MOLTO BENE il filone in questione) mi fa piacere e aggiunge valore al racconto ritrovarli. A te non piace e ti sembrano banali scopiazzature, e ci sta che sia così, ma questo è UN TUO PARERE, non la VERITA' INFUSA. Ci siamo su questo, sei d'accordo? Mi auguro di sì, perché se no siamo veramente messi male...
E, per finire, lo stesso di può dire per il maestro di arti marziali: la storia si evolve in un certo modo che ho preferito non svelare per non spoilerare troppo e il maestro assume una connotazione molto negativa, ma per come si presenta, all'inizio, è l'incarnazione tipica di una figura ritornante negli anime classici anni '70, e in quanto tale l'ho giudicata a livello di semplice esame preliminare degli elementi che compongono il racconto.
Come poi si evolve la storia l'ho letto anche perché grazie a dio la vista ancora mi funziona, e ovviamente ho tenuto conto di tutti i vari sviluppi nell'esprimere il mio giudizio.
L'unico momento in cui a mio parere hai ragione nei tuoi appunti riguardanti la mia disamina (altro tuo comportamento ripetitivo: molti dei tuoi commenti, e quest'ultimo ne è un perfetto esempio, passano più tempo a criticare le considerazioni degli altri votanti che a esaminare il racconto vero e proprio) è quando ti riferisci alla discrasia tra quanto riportato nel registro e quanto invece scritto in altra parte del racconto, difetto certamente presente, ma che alla fine dei conti ho giudicato (stiamo sempre parlando di idee personali, lo ricordo) ben poco importante (soprattutto la differenza tra punti vita e resistenza, che tutto sommato sono termini che possono essere anche usati come sinonimi) rispetto ad altri che abbiamo visto presentarsi a più riprese nel corso di questa edizione de I Corti. E comunque ribadisco, secondo me il registro è fatto veramente bene, e tra l'altro mi sembrano più verosimili, e quindi corretti, i dati relativi al robot contenuti lì (un peso di 2000 tonnellate per un robot che vola ed è alto 30 metri mi sembra eccessivo francamente...)
Quanto poi al mio voto, non è questione di correttezza politica, l'ho espresso in quei termini perché a me il racconto è piaciuto, nonostante tutti gli enormi difetti, e se dovessi seguire il mio istinto gli darei un buon punteggio.
Ma un buon punteggio non si può dare a un racconto che ha errori strutturali come quelli più volte ricordati, e visto che darne uno brutto non sarebbe in linea con quello che sento a livello emotivo in realtà preferisco non giudicarlo.
Questo è quanto: se non sei d'accordo massimo rispetto per la tua opinione, lo stesso che dovresti avere tu per chi la pensa diversamente da te.

Prodo
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

quoto il buon prodo,aggiungendo solo che finché cè libertà di pensiero  personale ,non mi stanco di usarlo

Il poeta costruisce castelli in aria;
il matto li abita;
lo psicologo incassa l'affitto.

kagliostro
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

Io credo che le discussioni e i confronti di idee siano sempre un bene, soprattutto quando si riesce a tenere ben presente che le idee NON SONO le persone che hanno le suddette. Non è che, siccome hai appena detto una stronzata, tu automaticamente mi decadi come persona, no, non funziona così.
EGO, semplicemente, è vigorosamente in disaccordo con quanto detto da Prodo e Kagliostro, e ha fatto bene a offrire il suo punto di vista.
Darwinianamente, nelle menti di ognuno di noi, le idee migliori sopravviveranno, altre moriranno e saranno sostituite.

@jegriva su Twitter!
La Guida alle Fabled Lands in continuo aggiornamento!
Il Cavaliere del Nevada - Demo disponibile!
<Image link>

Jegriva
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

BTW, la mancanza di ben tre paragrafi, mi potrebbero spingere a dare uno zero di ufficio. Domani scriverò il mio commento definitivo, devo ancora ben ponderare i vari elementi di questo racconto.

@jegriva su Twitter!
La Guida alle Fabled Lands in continuo aggiornamento!
Il Cavaliere del Nevada - Demo disponibile!
<Image link>

Jegriva
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

Jegriva ha scritto:

EGO, semplicemente, è vigorosamente in disaccordo con quanto detto da Prodo e Kagliostro, e ha fatto bene a offrire il suo punto di vista.

Questa puntualizzazione esattamente in cosa differisce da quello che ho detto io? Scusa se te lo chiedo, ma me ne sfugge il senso, sei certo di aver letto il mio post con attenzione? Lo domando senza polemica, perché in effetti stiamo dicendo esattamente la stessa cosa. Io non mi sognerei mai di criticare le idee di Ego o di chiunque altro, o di dire che non può esprimersi o che sbaglia a farlo. E' esattamente il contrario anzi: mi batterò sempre perché lui e chi la pensa diversamente da me possa continuare a dire quello che gli frulla nel cervello. Del resto Jegriva tu puoi essere testimone di questo fatto: da quando ti sei iscritto non siamo stati d'accordo sulle più svariate cose, ma mai mi sembra ti è mancato l'appoggio dello staff e del sottoscritto quando hai avviato qualche iniziativa, nonostante le divergenze di opinioni.
Quello che forse qualcuno qui dentro, ma in generale in altri forum, dovrebbe imparare MOLTO meglio è, a fare in modo di esprimersi senza offendere gli altri, senza insinuare o peggio dire apertamente che chi scrive qualcosa di diverso, o pensa qualcosa di diverso, è stupido, fa ridere, non ha capito nulla, o, come in questo caso, che "GLI DISPIACE LEGGERE CERTI COMMENTI". Ma stiamo scherzando?

I pareri sono sacrosanti, le discussioni lo sono altrettanto, quello che non si legge o che sfugge in un libro o in un racconto si può mettere a confronto, e certamente si può anche convincere, o si può cercare di riuscirci, un'altra persona che il suo punto di vista non era poi così corretto.
Ma va fatto con EDUCAZIONE, CON RISPETTO, SENZA AGGRESSIVITA'. Questo sostengo e su questo non si può transigere. Dall'inizio del concorso ho visto almeno 6 o 7 interventi che trascendevano queste semplici regole che bisognerebbe imparare al massimo a 8 anni se si vuole vivere in una società civile, e ho evitato di intervenire perché non mi piace creare flame, sperando che tali atteggiamenti venissero messi da parte. Evidentemente ero stato troppo ottimista...

Jegriva ha scritto:

BTW, la mancanza di ben tre paragrafi, mi potrebbero spingere a dare uno zero di ufficio. Domani scriverò il mio commento definitivo, devo ancora ben ponderare i vari elementi di questo racconto.

Non voglio essere cavilloso, ma per evitare fraintendimenti ti ricordo che i voti consentiti dal regolamento del concorso sono compresi tra 1 e 10.

Prodo
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

A me sembra che a volte si esageri con le critiche negative tanto che si leggono dei commenti con un'attenzione maniacale alla distruzione, in modo per me gratuito. E' giusto che, se un racconto non piace per niente, si possa esprimere (io stesso ne ho dati di voti bassi e di commenti negativi), ma secondo me si deve dare un'indicazione su come migliorare, non dire semplicemente che tutto è cacca e basta (e se uno applicasse quella visione maniacale distruttiva a tutti i racconti del concorso avrebbero tutti voti bassissimi e stroncature: a vedere i difetti non ci si ferma mai). A me fa tristezza leggere certe stroncature esagerate anche se non si tratta di un racconto scritto da me. E voti come 1 o 2 sono IMPOSSIBILI da recuperare. E' chiaro che se un racconto ha delle grosse pecche strutturali sarà penalizzato, ma può comunque piacere, come ha detto Prodo. Quindi meglio un voto basso o un non voto ma con un minimo di positività che una pioggia acida che sembra quasi uno sfogo personale più che un commento.
Non voglio fare flame né offendere nessuno, ma visto che è venuta fuori la questione ho voluto dire la mia personalissima opinione da neofita del forum e degli LG in genere.

Il numero di pecorelle scannate dai pastori è di gran lunga superiore al numero di pecorelle mangiate dai lupi. Per cui, se qualcuno si proponesse di essere il vostro pastore per salvarvi dai lupi, pensateci bene

Lamello
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

allora, se volete, atteniamoci a queste linee guida:

-si recensiscono i racconti in concorso, non e' lecito polemizzare su come hanno votato gli altri.
-anche se qualcuno si sentisse tirato in ballo, evitera' di rilanciare con lunghi post, astenendosi dal ribattere e puntuallizzare.

Nei riguardi dei racconti:
-tenere presente che il concorso si svolge in amicizia, quindi le critiche vanno bene, ma se sono sferzanti no.
-per lo stesso motivo, evitare di considerare un racconto incompleto o malriuscito come un'offesa da punire esemplarmente.
-osservare sempre le cose buone che ci sono. Questo racconto, ad esempio, tutti d'accordo sul fatto che ha quantomeno un ottimo spunto e una buona introduzione: allora perche' voler mettere "zero"? Anche se le aspettative posson venire deluse, impariamo anche ad accontentarci di quello che c'e'...

Seven_Legion
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

Seven_Legion ha scritto:

-si recensiscono i racconti in concorso, non e' lecito polemizzare su come hanno votato gli altri.
-anche se qualcuno si sentisse tirato in ballo, evitera' di rilanciare con lunghi post, astenendosi dal ribattere e puntuallizzare.

Secondo me fare delle regole non è neanche necessario, così come limitare il dibattito relativo alle personali opinioni e ai personali commenti. Basta farlo in modo civile e senza arroganza.

Seven_Legion ha scritto:

Nei riguardi dei racconti:
-tenere presente che il concorso si svolge in amicizia, quindi le critiche vanno bene, ma se sono sferzanti no.
-per lo stesso motivo, evitare di considerare un racconto incompleto o malriuscito come un'offesa da punire esemplarmente.
-osservare sempre le cose buone che ci sono. Questo racconto, ad esempio, tutti d'accordo sul fatto che ha quantomeno un ottimo spunto e una buona introduzione: allora perche' voler mettere "zero"? Anche se le aspettative posson venire deluse, impariamo anche ad accontentarci di quello che c'e'...

Su questo sono completamente d'accordo.

Prodo
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

Prodo ha scritto:


Secondo me fare delle regole non è neanche necessario, così come limitare il dibattito relativo alle personali opinioni e ai personali commenti. Basta farlo in modo civile e senza arroganza.

Straquoto in pieno

Il numero di pecorelle scannate dai pastori è di gran lunga superiore al numero di pecorelle mangiate dai lupi. Per cui, se qualcuno si proponesse di essere il vostro pastore per salvarvi dai lupi, pensateci bene

Lamello
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

uehi, voi due furbini...  rolleyes
...guardate che i vari "quoto e sottoscrivo" sono un vecchio trucchetto per avere l'ultima parola e comunque ricadono nel punto "evitiamo lo strascico delle  puntualizzazioni", ok?   teach   smile2

Seven_Legion
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

Prodo ha scritto:

Jegriva ha scritto:

EGO, semplicemente, è vigorosamente in disaccordo con quanto detto da Prodo e Kagliostro, e ha fatto bene a offrire il suo punto di vista.

Questa puntualizzazione esattamente in cosa differisce da quello che ho detto io? Scusa se te lo chiedo, ma me ne sfugge il senso, sei certo di aver letto il mio post con attenzione? Lo domando senza polemica, perché in effetti stiamo dicendo esattamente la stessa cosa. Io non mi sognerei mai di criticare le idee di Ego o di chiunque altro, o di dire che non può esprimersi o che sbaglia a farlo. E' esattamente il contrario anzi: mi batterò sempre perché lui e chi la pensa diversamente da me possa continuare a dire quello che gli frulla nel cervello. Del resto Jegriva tu puoi essere testimone di questo fatto: da quando ti sei iscritto non siamo stati d'accordo sulle più svariate cose, ma mai mi sembra ti è mancato l'appoggio dello staff e del sottoscritto quando hai avviato qualche iniziativa, nonostante le divergenze di opinioni.
Quello che forse qualcuno qui dentro, ma in generale in altri forum, dovrebbe imparare MOLTO meglio è, a fare in modo di esprimersi senza offendere gli altri, senza insinuare o peggio dire apertamente che chi scrive qualcosa di diverso, o pensa qualcosa di diverso, è stupido, fa ridere, non ha capito nulla, o, come in questo caso, che "GLI DISPIACE LEGGERE CERTI COMMENTI". Ma stiamo scherzando?

I pareri sono sacrosanti, le discussioni lo sono altrettanto, quello che non si legge o che sfugge in un libro o in un racconto si può mettere a confronto, e certamente si può anche convincere, o si può cercare di riuscirci, un'altra persona che il suo punto di vista non era poi così corretto.
Ma va fatto con EDUCAZIONE, CON RISPETTO, SENZA AGGRESSIVITA'. Questo sostengo e su questo non si può transigere. Dall'inizio del concorso ho visto almeno 6 o 7 interventi che trascendevano queste semplici regole che bisognerebbe imparare al massimo a 8 anni se si vuole vivere in una società civile, e ho evitato di intervenire perché non mi piace creare flame, sperando che tali atteggiamenti venissero messi da parte. Evidentemente ero stato troppo ottimista...

Scusami, ma io ERO d'accordo con il tuo discorso, offrivo solo il mio pensiero, non capisco perché sei dovuto partire ora in quarta con me... 8-|
Il fatto, è che non mi sembra sia applicabile ad EGO in questo particolare frangente: non mi è mai parso che EGO abbia mancato di rispetto ad altri utenti... "Mi dispiace leggere certi commenti" non è nulla di offensivo o di maleducato.

Prodo ha scritto:


Jegriva ha scritto:

BTW, la mancanza di ben tre paragrafi, mi potrebbero spingere a dare uno zero di ufficio. Domani scriverò il mio commento definitivo, devo ancora ben ponderare i vari elementi di questo racconto.

Non voglio essere cavilloso, ma per evitare fraintendimenti ti ricordo che i voti consentiti dal regolamento del concorso sono compresi tra 1 e 10.

Grazie della precisazione, in effetti mi era sfuggito. Ma non credo di spingermi a dare 1 in sede di commento e voto.

@jegriva su Twitter!
La Guida alle Fabled Lands in continuo aggiornamento!
Il Cavaliere del Nevada - Demo disponibile!
<Image link>

Jegriva
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

Seven_Legion ha scritto:

allora perche' voler mettere "zero"? Anche se le aspettative posson venire deluse, impariamo anche ad accontentarci di quello che c'e'...

Credo che EGO abbia voluto dire che la poca cura riservata al raccontogame e i livelli di plagio (per alcuni sono "cliché", per me è "dare un altro nome alla rosa, ma sempre di rosa sa", per lui non lo rendevano nemmeno degno di concorrere.
Il secondo punto è abbastanza soggettivo, ma il primo è OGGETTIVO. Questo NON E' un racconto FINITO. Dargli un buon voto, mi sembra irrispettoso agli altri racconti.

Mi pare che quando (più o meno tutti) avevamo stroncato l'anno scorso Io Sto In Crisi (per me non era nemmeno da mettere in concorso, ma al amssimo da presentare come "simpatica aggiunta"), nessuno si era alzato a dire "ma"...

@jegriva su Twitter!
La Guida alle Fabled Lands in continuo aggiornamento!
Il Cavaliere del Nevada - Demo disponibile!
<Image link>

Jegriva
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

Seven_Legion ha scritto:

uehi, voi due furbini...  rolleyes
...guardate che i vari "quoto e sottoscrivo" sono un vecchio trucchetto per avere l'ultima parola e comunque ricadono nel punto "evitiamo lo strascico delle  puntualizzazioni", ok?   teach   smile2

Ehehehe! In questo caso non l'ho fatto per avere l'ultima parola, ma semplicemente perché la penso veramente come Prodo su questo punto: se usiamo il buon senso e il rispetto si può veramente fare a meno delle regole e parlare di tutto con tutti. Siccome si è scatenata una discussione su una questione che mi toccava ma che ho evitato di tirare in ballo per evitare discussioni inutili (anche perché io sono fra gli ultimi arrivati ed è il mio primo concorso con voi, anzi, in assoluto) ne ho approfittato per dire la mia. Ma non è mia intenzione né di offendere, di puntualizzare o peggio ancora.
So che hai fatto una battuta, o almeno credo visti gli smiley, ma ne approfitto per chiarire il tutto.
Penso che un piccolo e insignificante punto di vista da uno che viene da fuori possa sempre tornar utile.
Baci a tutti! smile

Il numero di pecorelle scannate dai pastori è di gran lunga superiore al numero di pecorelle mangiate dai lupi. Per cui, se qualcuno si proponesse di essere il vostro pastore per salvarvi dai lupi, pensateci bene

Lamello
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

Incominciamo a dire che stimo l'utilizzo dell'immagine #3: era quella più difficile da inserire in un raccontogame, ma l'autore è riuscito a inserirla in modo ottimale.
Il sistema di combattimento soffra di due difetti minori, secondo me: il tiro di dado per la precedenza (inutile, al limite si può usare benissimo 1d6, anziché 2d6), e i "numeroni". Mi sono arreso a usare un programma sul Mac per calcolare i vari bonus/malus senza dover perdere troppo te,po "fuori dalla lettura". Difetti minori, comunque. L'idea delle varie mosse è interessante.

La scrittura è frizzante, riesce a replicare il ritmo brioso delle serie animate "di robottoni", e non era cosa facilissima. Anche se, al 9, leggere "aziende che esplodono" non è bellissimo, bastava mettere palazzi senza entrare nello specifico della personalità giuridica delle società padroni dei caseggiati wink

La storia e i dialoghi sono sopra le righe, ma credo sia una scelta voluta... anche qui, però, ogni tanto si "piscia fuori dal vaso", come l'apparente origine divino-religiosa degli Annunaki: era più gradevole e filante che fossero stati alieni e basta. Se è un elemento tanto per inserirlo (la cosa non viene più approfondità né discussa), così com'è appesantisce l'allegria del racconto.

Purtroppo, insieme alle citazioni arrivano anche le magagne narrative di quei cartoni: l'unica arma della terra contro i cattivi viene affidata ad un ragazzino che vive ancora con la mamma?? E che ci fa il figlio adolescente di un ristoratore alla mega-riunione del Consiglio Strategico della Terra?? E perché i cattivi attaccano sempre città indifese, e puntano mai prima a obbiettivi strategici??

E, parlando di citazioni, arriviamo alla questione cloiché/plagio: non sono un esperto di robottoni, ma anche io ho riconosciuto dei grossissimi debiti con le serie più famose: Goldrake, Mazinga, Neon genesis Evangelion. Purtroppo, già il racconto #2 e il racconto #3 erano già Assassin's Creed e Brutal Legend, ma non li ho penalizzati per questo, e, a posteriori, non sarebbe giusto penalizzare anche questo racconto.
Tuttavia lo "inserisco nel verbale".

Come già detto, le incongruenze narrative sono TANTE. Specifiche del Robottone che variano di paragrafo in paragrafo, NWO che da Europa e USA diventa Giapponese. Punti Vota che diventano Resistenza, paragrafi CLONATI, che in più ci fanno sentire presi per il culo perché prima ci era stata data una scelta che, il lettore crede, importante.

Ancora una volta, invochiamo la fondazione del LIUTI, la Lega Italiana per l'Uitlizzo del Tasto Invio. Certi paragrafi sono infiniti

Poi c'è il problema dei finali insoddisfacenti. IN ogni caso, le cosa andranno male. E non sarà per una tua scelta, ma sarà per i tuoi punteggi, che tu non hai nemmeno deciso, ma sono stati tirati coi dadi!
E no, non leggo un librogame per poi essere giudicato in base al punteggio di un dado!

In generale, non ritengo per niente riuscito l'accostamento di momenti allegri con tematiche drammatiche a dir poco: anzi, chiamaole pure tragiche! Figli di Dio che si rivoltano contro gli umani, cloni sacrificabili, distruzioni di intere regioni, sacrifici, CANCRO, sensi di colpa e di vergogna, etc... forse è per questo che EGO è sbigottito dallo "spassosissimo" che kagliostro ha riservato al racconto.
Brutal Legend/racconto #3 era spassoso. Questo può essere brioso a tratti, ma prevalentemente drammatico.

Il racconto è palesemente incompleto. Mancano il 24, il 27 e il 29. Inoltre altri quatro paragrafi sono irraggiungibili. Il fatto che siano tutti posti a fine racconto, così come "i soli" 32 paragrafi, mi portano all'idea di un racconto raffazzonato e spedito.
In pratica, abbiamo di fronte 24 paragrafi, molti dei quali a scelta unica.

Per questo motivo, il mio voto da un 5 diventa 3. Prodo ha perferito definirlo non giudiabile, ma, ahimé, siamo la giuria popolare e possiamo solo attenerci al giudizio della giuria che lo ha ritenuto giudcabile, dato che lo hanno accettato in concorso e lo hanno pubblicato in questa sede.

@jegriva su Twitter!
La Guida alle Fabled Lands in continuo aggiornamento!
Il Cavaliere del Nevada - Demo disponibile!
<Image link>

Jegriva
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

Jegriva ha scritto:

Scusami, ma io ERO d'accordo con il tuo discorso, offrivo solo il mio pensiero, non capisco perché sei dovuto partire ora in quarta con me... 8-|
Il fatto, è che non mi sembra sia applicabile ad EGO in questo particolare frangente: non mi è mai parso che EGO abbia mancato di rispetto ad altri utenti... "Mi dispiace leggere certi commenti" non è nulla di offensivo o di maleducato.

Probabilmente avevo interpretato male il tuo tono, mi scuso. Comunque non ti stavo catechizzando, ti sono sembrato più brusco di quanto non intendessi essere: mi ero accorto anche io che stavamo dicendo più o meno la stessa cosa.
Riguardo alla frase di Ego non concordo con te: la trovo aggressiva e un filo offensiva, e, al di là della singola frase, così appare un consistente parte del tono del suo commento.
Che poi dica cose anche giuste e le sue analisi spesso siano acute e approfondite non l'ho mai messo in discussione, e anche quando dice cose che non condivido ho sempre il massimo rispetto per le sue idee anche perché le argomenta generalmente bene. Ma non è questo il punto della discussione né l'elemento che mi ha spinto a replicare come ho fatto.

Jegriva ha scritto:

Prodo ha perferito definirlo non giudiabile, ma, ahimé, siamo la giuria popolare e possiamo solo attenerci al giudizio della giuria che lo ha ritenuto giudcabile, dato che lo hanno accettato in concorso e lo hanno pubblicato in questa sede.

Ti dirò che questo pensiero che hai avuto è molto giusto e ha colpito anche me e mi ha lasciato indeciso se usufruire dell'opzione non giudicabilità o meno. Poi ho deciso di farlo mettendola in questi termini. La giuria l'ha accettato e quindi il racconto leggittimamente partecipa al concorso e leggittimamente può essere giudicato. A livello personale, in preda a un grosso conflitto tra il sentore emotivo che me lo fa percepire come un bel racconto e la consapevolezza razionale dei suoi difetti strutturali ho esercitato la mia facoltà di non votarlo (a titolo, lo ribadisco, del tutto personale), pur commentandolo e rendendovi partecipi della mia analisi. Sottolineo che non intendo con questa decisione mettere minimamente in discussione la leggittimità della partecipazione del corto al concorso o la decisione della giuria di ammetterlo, che se è stata presa è sacrosanta.

Prodo
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

Prodo ha scritto:


Riguardo alla frase di Ego non concordo con te: la trovo aggressiva e un filo offensiva, e, al di là della singola frase, così appare un consistente parte del tono del suo commento.
.

Ti dirò, in tutta sincerità, certi passaggi di kagliostro hanno fatto chiedere anche a me se io e lui abbiamo letto lo stesso racconto... ("spassosissimo", e alcuni singoli aspetti che sono inclusi insieme sia nei pregi che nei difetti, come la storia e i luoghi comuni).

@jegriva su Twitter!
La Guida alle Fabled Lands in continuo aggiornamento!
Il Cavaliere del Nevada - Demo disponibile!
<Image link>

Jegriva
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

Continuo ad essere dispiaciuto di quello che leggo.

Questo, ragazzi, è un concorso. Non è la sezione "posta il tuo racconto-game per la gioia di tutti i potenziali lettori, senza voti"; se lo fosse, tra l'altro, sono abbastanza certo che i racconti arriverebbero più curati... e COMPLETI.
Le mie sono opinioni e non la VERITA'? Allora ecco una VERITA': questo racconto è incompleto. E se uno dà voto 7 a un racconto incompleto, allora ogni logica di valutazione diventa inutile: il voto è solo di pancia, e non di testa. Se un racconto incompleto può ricevere un 7, che è un voto alto nell'ambito di questo concorso, allora perché ci si dovrebbe impegnare a scrivere un racconto completo? Perché lavorare bene? E se qualcuno, di fronte ad un racconto che gli è piaciuto ma non può votare positivamente perché ci sono dei difetti oggettivi e innegabili, si rifugia nel "non giudicabile", allora che senso ha tutto lo scenario del concorso, delle regole, delle scadenze, dei commenti ampi e dettagliati? Perché fare un concorso, se è tutto in amicizia e non si possono esprimere giudizi negativi? Perché dare una rosa di voti da 1 a 10? Se nessuno si deve poter offendere per un giudizio negativo, tanto vale che i voti partano dal 6. 1 e 2 non sono recuperabili? Ma perché, un racconto incompleto dovrebbe avere delle chance di arrivare sul podio? Cosa c'è da recuperare?

Insomma, in un racconto ben scritto e strutturato tutti ad abbassare il voto perché il personaggio si porta dietro tre spade, e poi un racconto con 3 paragrafi mancanti, 3 o 4 inaccessibili e altri 3 o 4 doppi prende 7? E qui non è una questione di "non esageriamo coi votacci, tanto l'autore non lo rifarà"; qui la questione è che è già stato fatto.

Sempre tutti pronti a sbeffeggiare Stephen Thraves e Martin Allen per i loro librogame, ma guai a criticare i difetti di un racconto amatoriale scritto in fretta e furia, perché l'autore è qui sul forum e i commenti li legge?

Non c'è nessuna offesa e nessun insulto nel post che ho scritto ieri. Piuttosto, su LGL non è la prima volta che la soglia per considerare un commento un'"offesa" si rivela eccezionalmente bassa. Quando due anni fa dissi che un certo LibroNostro era stato pubblicato come bozza, qualcuno disse che questa osservazione era "offensiva". Quando poi, vivaddio, si riconobbe che c'era un problema (e che dunque avevo ragione), non ricevetti una riga di scuse, nessuno ammise di aver sbagliato. Così come, nel mio commento al primissimo racconto dei Corti di LGL, dissi che se l'autore avesse scritto in quel modo in un tema di scuola avrebbe preso 4. E quell'autore disse che io avevo scritto "l'autore non sa scrivere in italiano". Ditemi voi.

E comunque: una cosa è il diritto ad esprimere un'opinione, un'altra cosa è rispettare qualsiasi cosa venga detta. Al di là del fatto che, appunto, non ho insultato nessuno né ho vietato a nessuno di esprimere il suo pensiero, non sono d'accordo con tutto quello che sento o leggo, e se è così, voglio dirlo. Col relativismo totale e col permettere tutto, nella storia si è arrivati a cose molto, molto brutte.

Se vogliamo una votazione in cui si esaltano i pregi e si glissa sui difetti giustificandoli di volta in volta con "eeeeh ma siamo dilettanti", "eeeeeeh ma non abbiamo l'editor", "eeeeeh ma l'ho scritto nelle pause pranzo", e sono legittimi voti molto buoni per racconti non salvabili, mentre i racconti più curati vengono bacchettati per delle inezie, diciamolo chiaramente, così dalla prossima volta mi tiro fuori sia come concorrente che come giudice.

EGO
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

Ho risposto a Ego via PM, perché gli argomenti stanno progressivamente esulando da quelli inerenti questo thread, e non mi sembra il caso di scrivere ulteriori papiri in un topic dedicato alla votazione di un corto in concorso. Direi che, almeno qui, possiamo continuare con considerazioni e commenti sul racconto.

Prodo
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

Secondo me, partendo dal regolamento ed esulando dalla revisione del testo, un punto di partenza per avere una storia più adatta e digeribile per un corto sarebbe stato:
a. più combattimenti
b. meno tragedie (non puoi cercare la lacrmuccia al terzo paragrafo, non funziona)

Infine, e qui credo di concludere, una domanda per l'anonimo autore, che mi risponda quando potrà:
perché voler pubblicare un racconto palesemente incompleto in concorso, e non presentarlo fuori concorso? SE mi fosse stato presentato come "guardate, è una bozza per un librogame di robottoni, non è finito, e manca ancora un sacco di lavoro", io lo avrei accolto sicuramente con una certa positività.

@jegriva su Twitter!
La Guida alle Fabled Lands in continuo aggiornamento!
Il Cavaliere del Nevada - Demo disponibile!
<Image link>

Jegriva
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

Jegriva ha scritto:

perché voler pubblicare un racconto palesemente incompleto in concorso, e non presentarlo fuori concorso?

Azzardo un'ipotesi, poi l'autore ci saprà dire. Secondo me esiste una stesura con tutti i paragrafi. Nel trasmetterla alla giuria per il concorso, preso anche dalla fretta (che indubbiamente c'è, perché il beta testing non è stato ottimale), l'autore ha pasticciato, magari in un copia e incolla, e alla giuria è arrivata questa versione decapitata.

Prodo
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

puo' essere ma, essendo l'ultimo in votazione, in questi due mesi di tempo possibile che non abbia neppure tentato di inviare ai giudici quei tre paragrafetti mancanti?  non credo gli avrebbero rifiutato l'intregrazione...
comunque ormai e' andata cosi' ...l'autore probabilmente ci raccontera' i retroscena a tempo debito...

Seven_Legion
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

Giudizio:

 Spoiler Show Spoiler Hide Spoiler
 


Ehhh... che dire...

siamo di fronte ad un caso limite. E' gia' stato detto dell' incompletezza del libro che impedisce di giocare una partita completa. (Io pure ci son finito subito sopra)

Il primo problema e' che questo racconto non e' mai stato riletto ne' giocato. Evidenti gli indizi: tante piccole incongruenze, refusi...basterebbe citare il peso/altezza del robot che cambia sfacciatamente di paragrafo in paragrafo etc...

Ai fini della votazione, pero', sarebbe inutile conteggiare questi difetti uno a uno: potremmo semplicemente dire che questo "corto" ha il problema (serio) di essere stato realizzato troppo in fretta  ...e questo basta e avanza a spiegare la situazione in generale.

A questo punto pero' c'e' da mettere sul piatto della bilancia l'idea di un librogioco sui robottoni giapponesi, forse la pensata piu' brillante di tutta la manifestazione. Introduzione, scheda e regolamento reggono alla grande (quasi) e per 15 minuti questo sembra essere veramente il "corto" venuto a chiudere in bellezza una manifestazione senza grandi sorprese positive. Peccato a quel punto, a differenza di EGO, che io NON sia dovuto uscire di casa, rimanendo magari piu' a
lungo con quel senso d'esaltazione avuto nei primi minuti...  rolleyes

Saro' onesto: comunque fin qui, questo corto riuscirebbe ancora a salvarsi: i refusi non sono -almeno per me- un vero problema e, al limite, per i paragrafi mancanti faccio pure finta non ci sia il bivio, pur di continuare a giocare.

Quello che purtroppo affonda definitivamente il piatto della bilancia e' rendersi conto che l'intero librogioco e' impostato in modo completamente errato.
Rispetto la premessa esaltante, il libro sviluppa una serie di fatti secondari e deludenti. La folla che protesta, le emicranie o i dubbi del protagonista... e' come se il libro implementasse la parte noiosa e retorica di un tipico cartone nippo, dimenticando pero' di sviluppare quella divertente.

Si legge "del sangue di naso" nel vedere una ragazza carina e si pensa ad una storia tipo "gigi la trottola", poi si legge dei cloni "a perdere" e allora si pensa a qualcosa di ben piu' triste, stile "evangelion". Arrivano poi i finali "epocali" con sacrificio del protagonista e veniamo catapultati in un racconto "pessimismo e fatalismo" in stile osamu tetzuka... bha!
Insomma, va bene accumulare citazioni, ma narrativamente il tutto ha una pessima riuscita.

Anche la struttura di gioco mi e' sembrata completamente "sballata". La scelta di procedere per duplicazione di interi capitoli e' la peggiore che si potesse fare per "un corto". L'effetto e' quello di consumare tanti preziosi paragrafi per avere ben poca varieta' effettiva. Questo fatto risalta chiaramente giocando le partite successive: trama e variabilita' sono assai deludenti.

Ma allora non e' tanto una questione di ripristinare i paragrafi mancanti... a questo punto la sensazione - spiace dirlo - e' che questo librogame comunque non stesse andando proprio in nessun "bel posto"...

Per concludere, un corto realizzato molto male... ma, almeno per i miei gusti, preferibile a tanti altri poco riusciti E ANCHE privi di spunti originali.

Gli do' quindi un 5,5 nella convinzione che l'autore stia gia' mordendosi la mani per questo lavoro, potenzialmente destinato ad essere un facile vincitore* per come stavando andando le cose.
Ora invece, immagino che i tre concorrenti sul podio abbiano gia' prenotato da "Gianni il Ghiottone" per i festeggiamenti!

*quanto sono bastardo, eh?  smile

Voto: 5,5

Seven_Legion
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

Bene bene. Adesso dico la mia. Devo dire che il racconto è entusiasmante e anche io l'ho trovato SPASSOSO (e non mi vergogno a dirlo). OGGETTIVAMENTE passaggi come:

 Spoiler Show Spoiler Hide Spoiler
 par 10: Anche Motoko vuole complimentarsi con te, ma il suo bacio di stima ti causa un'improvvisa epistassi...
par 22: Senza indugiare oltremodo, urli il comando vocale che chiama il tuo robot: “Muteki Chojin Hyperion! Contatto!” e schiacci
il pulsante dorato di fronte a te. Mentre senti una musichetta in sottofondo, compi una virata con il tuo Falcon Breast e vai
incontro al robot.
Par 25: tutta la scena così esagerata è talmente assurda da far ridere, in perfetto stile demenziale nipponico
sono spassosi e non certo drammatici.
Giusto per citare alcune scene. Ma ce ne sarebbero altre. Sinceramente vedo il tutto molto più comico che tragico. Anche le scene drammatiche sono scritte in modo da far ridere, e non credo che l'intento sia stato diverso (ma ce lo rivelerà l'autore). C'è del dramma, non è totalmente assente, e devo dire che stona abbastanza, o almeno è presentato abbastanza male, buttato lì, direi.
I colpi di scena della storia (che si scoprono solo nei ghost paragraphs) dovevano, a mio avviso, essere elaborati meglio. Così suonano troppo buttati lì e soprattutto inutili ai fini della storia e del gioco.
Il combattimento è un po' noioso: sebbene sia carina l'idea delle armi molteplici, così poste non viene voglia di usarne più di 2-3, anche perché chi vorrebbe mai usare un'arma che fa meno danno e usa magari gli stessi punti di energia o addirittura di più (con lo stesso tiro per colpire)? Io me la sono vista brutta in un combattimento e li trovo abbastanza bilanciati. Peccato siano troppo macchinosi.
Si capisce che il racconto mandato è solo una bozza, non si sa se per un errore dell'autore o quant'altro. Penso che adesso si stia mettendo le mani nei capelli. Certo è che così proprio non può andare, per i paragrafi inaccessibili e per quelli non scritti (o non inseriti), oltre che per delle scelte veramente inutili, che non cambiano il corso della storia. Anche l'uso dei punti sacrificio doveva essere meglio sfruttato.
Ma lo scudo come si utilizza? Anche questo andrebbe spiegato.
Sarebbe stato bello avere un'approfondimento della storia, sia dei nemici che della nostra e del giappone, magari qualche intreccio bomba (robe del tipo che Katsuya è il figlio segreto di Yuya o cose simili: banale ma se descritto in maniera nippodemenziale poteva davvero essere carino e ripercorrere quei cliché divertenti che ci sono nel racconto).
Riguardo alle caratteristiche del robot che variano, la butto lì: e se fosse voluto? Come le puntate in cui Ken Shiro a volte è più basso dell'avversario poi cambia scena e diventa più alto? Un'altra nippodemenzialità, insomma.
Io invito personalmente l'autore a metterci mano, curando meglio l'uso delle armi, le scelte, la storia (stando attento a quelle falle che anche gli altri hanno notato e non ripeto). Sarebbe stato un ottimo corto. Ah, inoltre è pieno di refusi, troppi.
Considerando che la mia votazione finora ha privilegiato il piacere della storia e della lettura, a questo disastroso corto assegno un 6. Come incoraggiamento. Forse è un voto ingiusto rispetto ad altri corti a cui ho dato meno e che erano sicuramente più curati, ma cerco di mantenere un personale criterio di valutazione.

Il numero di pecorelle scannate dai pastori è di gran lunga superiore al numero di pecorelle mangiate dai lupi. Per cui, se qualcuno si proponesse di essere il vostro pastore per salvarvi dai lupi, pensateci bene

Lamello
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

Anche le scene drammatiche sono scritte in modo da far ridere

Davvero? Da ribaltarsi dalla sedia quando si scopre che il protagonista ha il cancro al cervello, certamente...

@jegriva su Twitter!
La Guida alle Fabled Lands in continuo aggiornamento!
Il Cavaliere del Nevada - Demo disponibile!
<Image link>

Jegriva
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

Jegriva ha scritto:

Anche le scene drammatiche sono scritte in modo da far ridere

Davvero? Da ribaltarsi dalla sedia quando si scopre che il protagonista ha il cancro al cervello, certamente...

Beh, se leggi il mio commento più avanti ho scritto che ci sono delle scene veramente drammatiche, solo che a me personalmente, visto che sono buttate lì e non preparate, non mi hanno fatto molto effetto. Sono talmente assurde ed esagerate che A ME hanno generato ilarità. Che ti devo dire? Il mondo è bello perché è vario.

Il numero di pecorelle scannate dai pastori è di gran lunga superiore al numero di pecorelle mangiate dai lupi. Per cui, se qualcuno si proponesse di essere il vostro pastore per salvarvi dai lupi, pensateci bene

Lamello
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

esatto! Ci rattristiamo quando leggiamo del cancro alla testa...   sad2


... ma poi pensiamo: bho, pero' si tratta della solita testa di katzu, no? smile2


e cosi' noialtri si torna nuovamente a ridere...   applauso

( forza, che la vita e' breve e sto' concorso m'ha pure stufato! andiamo avanti... )

Seven_Legion
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

Lamello ha scritto:

Jegriva ha scritto:

Anche le scene drammatiche sono scritte in modo da far ridere

Davvero? Da ribaltarsi dalla sedia quando si scopre che il protagonista ha il cancro al cervello, certamente...

Beh, se leggi il mio commento più avanti ho scritto che ci sono delle scene veramente drammatiche, solo che a me personalmente, visto che sono buttate lì e non preparate, non mi hanno fatto molto effetto. Sono talmente assurde ed esagerate che A ME hanno generato ilarità. Che ti devo dire? Il mondo è bello perché è vario.

Certo, perché sono mal poste e mal realizzate...

Ma non ho capito: se ci sono delle scene drammatiche mal fatte, tu lo interpreti come un pregio perché ti hanno fatto ridere?
Come dire, è brutto quindi è bello.

Scusami, ma se è così, non hai ben presente il concetto di "intenzione dell'autore", alla base della critica artistica.

@jegriva su Twitter!
La Guida alle Fabled Lands in continuo aggiornamento!
Il Cavaliere del Nevada - Demo disponibile!
<Image link>

Jegriva
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

Seven_Legion ha scritto:



( forza, che la vita e' breve e sto' concorso m'ha pure stufato! andiamo avanti... )

Capisco il tuo intento, Seven, però insomma: se non volete che si discuta di racconti del Concorso, allora non disturbatevi nemmeno ad aprire i thred; fate un sondaggio e ognuno schiaccia il suo voto senza spiegare o approfondire.

@jegriva su Twitter!
La Guida alle Fabled Lands in continuo aggiornamento!
Il Cavaliere del Nevada - Demo disponibile!
<Image link>

Jegriva
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

Jegriva ha scritto:

Lamello ha scritto:

Jegriva ha scritto:

Anche le scene drammatiche sono scritte in modo da far ridere

Davvero? Da ribaltarsi dalla sedia quando si scopre che il protagonista ha il cancro al cervello, certamente...

Beh, se leggi il mio commento più avanti ho scritto che ci sono delle scene veramente drammatiche, solo che a me personalmente, visto che sono buttate lì e non preparate, non mi hanno fatto molto effetto. Sono talmente assurde ed esagerate che A ME hanno generato ilarità. Che ti devo dire? Il mondo è bello perché è vario.

Certo, perché sono mal poste e mal realizzate...

Ma non ho capito: se ci sono delle scene drammatiche mal fatte, tu lo interpreti come un pregio perché ti hanno fatto ridere?
Come dire, è brutto quindi è bello.

Scusami, ma se è così, non hai ben presente il concetto di "intenzione dell'autore", alla base della critica artistica.

No no, non hai capito. E' che vedendo le cose fatte in quel modo assurdo m'è venuto da interpretarle come volute dall'autore con un intento demenziale, per la famosa regola dell'assurdo. E' vero che è mal fatto e per come è posto capisco che la mia interpretazione sia difficile da condividere. Solo che a me fa quell'effetto lì. Ovvio, non ci metto la mano sul fuoco. Siccome si parla ognuno della propria interpretazione e queste come tali sono tutte più o meno discutibili, suppongo che anche la mia possa in qualche maniera essere presa in considerazione. Non che ci tenga particolarmente...

 Spoiler Show Spoiler Hide Spoiler
 “C'è un motivo per cui abbiamo così tante copie di te, Katsu. Recentemente hai delle forti emicranie, vero?”.
“Sì, da ieri sono sempre più intense, ma questo cosa centra?”.
Motoko va al computer e fa comparire sul gigantesco monitor una radiografia di un cranio umano.
“Questo è il tuo cervello. La vedi quella zona del cervelletto più scura?”
“Sì”.
“E' una metastasi”.
“Cosa?!”.
“Mi dispiace. L'energia di Hyperion ha la stessa dinamica delle esplosioni nucleari che avvengono sul sole: nonostante tutta
la nostra tecnologia, non siamo in grado di proteggere completamente il pilota dalle radiazioni emesse durante l'utilizzo del
robot”.
“Questo vuol dire che se non saranno gli Annunaki, sarà Hyperion ad uccidermi”.
“Mi dispiace”.
“E quanto...quanto a lungo vivrò?”.
“Dipende da quanto utilizzi Hyperion. Ma...non molto”.
Come si fa a prendere sul serio un dialogo del genere? Io non ce la faccio, sinceramente mi fa sbellicare dalle risate. L'estrema durezza e asciuttezza della dottoressa sono troppo irreali, da film di Mel Brooks o Monty Phyton, per intendersi

Jegriva ha scritto:


Capisco il tuo intento, Seven, però insomma: se non volete che si discuta di racconti del Concorso, allora non disturbatevi nemmeno ad aprire i thred; fate un sondaggio e ognuno schiaccia il suo voto senza spiegare o approfondire.

Su questo mi trovi pienamente in accordo.

P.S.: a mio avviso anche il nome Katsu (l'abbreviazione di katsuya, che tanto piace a Seven, poi ci dirà anche il perché  tongue ) è voluto dall'autore proprio per quella nippodemenzialità presente in tutto il racconto. Ma sono solo mie illazioni, e nient'altro.

Il numero di pecorelle scannate dai pastori è di gran lunga superiore al numero di pecorelle mangiate dai lupi. Per cui, se qualcuno si proponesse di essere il vostro pastore per salvarvi dai lupi, pensateci bene

Lamello
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

Questo racconti si riempie di misteri ogni giorno che passa hmm

@jegriva su Twitter!
La Guida alle Fabled Lands in continuo aggiornamento!
Il Cavaliere del Nevada - Demo disponibile!
<Image link>

Jegriva
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

Jegriva ha scritto:

Questo racconti si riempie di misteri ogni giorno che passa hmm

Alla fine scopriremo che i paragrafi non scritti in realtà ci sono, appaiono solo se si fanno tutte le scelte giuste e si vincono i combattimenti perdendo solo 10 punti strutturali a battaglia, come le schermate segrete di Bubble Bobble!  smile2

E magari c'è anche una combinazione di paragrafi per far apparire il link mancante ai paragrafi inaccessibili!

Se poi si muore al primo combattimento senza fare danno all'avversario il racconto si trasforma nella parodia sexy (che c'è in tutti i fumetti dei giapponesi!). Quindi Katsu che tira fuori la spada di Katsu e la usa con le due tipe che gli fanno sanguinare il naso! E tutto finisce come a Sodoma e Gomorra: tutti dentro Yuya|  lol

Vabbè, mi fermo qua!  mad

Il numero di pecorelle scannate dai pastori è di gran lunga superiore al numero di pecorelle mangiate dai lupi. Per cui, se qualcuno si proponesse di essere il vostro pastore per salvarvi dai lupi, pensateci bene

Lamello
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

L'interpretazione di Lamello è particolarmente ardita, ma potrebbe essere anche vera. Di certo il gusto per l'esasperazione delle caratteristiche tipiche dell'anime giapponese c'è, e forse anche l'intento comico, dato dalle descrizioni a tratti marcate, non è in certe occasioni casuale. Altro punto che l'autore ci spiegherà. Personalmente ritengo che in parte l'esasperazione sia stata voluta con intenti anche parodistici, in parte invece le descrizioni siano un po' sfuggite di mano all'autore stesso, diventando un po' eccessive e quindi involontariamente parodistiche.

Prodo
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

Lamello ha scritto:

Jegriva ha scritto:

Questo racconti si riempie di misteri ogni giorno che passa hmm

Alla fine scopriremo che i paragrafi non scritti in realtà ci sono, appaiono solo se si fanno tutte le scelte giuste e si vincono i combattimenti perdendo solo 10 punti strutturali a battaglia, come le schermate segrete di Bubble Bobble!  smile2

E magari c'è anche una combinazione di paragrafi per far apparire il link mancante ai paragrafi inaccessibili!

Se poi si muore al primo combattimento senza fare danno all'avversario il racconto si trasforma nella parodia sexy (che c'è in tutti i fumetti dei giapponesi!). Quindi Katsu che tira fuori la spada di Katsu e la usa con le due tipe che gli fanno sanguinare il naso! E tutto finisce come a Sodoma e Gomorra: tutti dentro Yuya|  lol

Vabbè, mi fermo qua!  mad

Se salta fuori che i paragrafi nascosti sono in realtà scritti in bianco, e si vedono solo se selezioni il testo, cambio il mio voto e gli dò 100 bigsmile

@jegriva su Twitter!
La Guida alle Fabled Lands in continuo aggiornamento!
Il Cavaliere del Nevada - Demo disponibile!
<Image link>

Jegriva
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

Piuttosto: ma questo ultimo racconto si concludera' con 4 voti piu' uno "non pervenuto"?
Sara' che finalmente e' arrivato il caldo e la gente va a passeggiare (giustamente) ...ma ormai sembra siamo rimasti in 4 gatti!  rolleyes

Seven_Legion
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

SevenLegion ha scritto:


Ora invece, immagino che i tre concorrenti sul podio abbiano gia' prenotato da "Gianni il Ghiottone" per i festeggiamenti!

forza, che la vita e' breve e sto' concorso m'ha pure stufato! andiamo avanti...

... dalla fretta di Seven si arguisce che lui (nonostante i proclami di non-partecipazione) è sul podio e non vede l'ora di mangiare da Gianni il Ghiottone! smile2

Ma torniamo al concorso e lasciamo il totoautori.
-------------

Life is too short to drink bad beers... And to send wrong files, too! angry

 Spoiler Show Spoiler Hide Spoiler
 
Il file sbagliato. Una bozza di mail inviata per errore. Un hacker guidato dai poteri forti. Qualunque cosa, mi rifiuto di pensare che l'autore abbia voluto mandare via questo racconto pensandolo concluso.

Chiudo la mia prima esperienza di giurato popolare andando a votare un Corto che tocca argomenti fuori dalla mia sfera di interesse: ho abbandonato i cartoni animati dopo le elementari, anche se ho guardato Lupin fino a quando Italia1 si è degnata di mandarlo in onda all'ora di pranzo. Il Giappone e quasi tutti gli orientali mi sono estranei, come già dissi altrove: non riesco a non vederli come stakanovisti con inusitati problemi ormonali, con un senso del dovere leggendario che si accompagna a manie da scolaretti. Chiedo scusa ai giapponofili del sito, ma questa è la mia visione, che spero sia sbagliata: sarò ben felice di ritrattare se qualcuno mi correggerà. Cercherò di limare questa mia ignoranza nella valutazione del Corto, limitandola all'Ambientazione.

AMBIENTAZIONE Appunto. Il nerd che va a scuola con il completino, la dottoressa che gli fa venire idee strane, il robot che salva il mondo e che se lo chiami per nome arriva come Supercar. Se riconosco perfino io qualche cliché, figurarsi quanti ce ne sono ancora! Cosa c'azzecca il Vecchio Testamento? E l'egiziano sul picco? Il mix è davvero curioso, ma non so se sia voluto - magari fa il verso in modo divertente a qualche serie che non conosco. Finalmente, al photofinish, si utilizza la terza immagine: e il prologo sarebbe promettente (anche se il NWO è troppo vago e ondivago) ma la storia si perde qualche paragrafo dopo fra bug della trama e sezioni copiaincollate. Con quanto detto sopra, ohibò, devo star basso. Voto 4

GIOCABILITA' Il sistema di combattimento non sarebbe male, peccato che sia un po' troppo complicato: alcune armi si potevano non mettere, dato che non conviene usarle (Soffio di fuoco, Pugno d'acciaio e Tesla Cannon sono inutili: del primo meglio il Pugno ionico, degli altri due la Spada galattica). E poi, i bug: i missili come funzionano? e lo scudo? Passiamo oltre. Il finale è deciso solo dal fattore caso, cosa che mi fa solitamente imbestialire: il lancio dei dadi VS lo spirito di sacrificio, anch'esso determinato dal lancio di 1d. E poi, ecco qui la gestione drammatica dei paragrafi, che mi ha fatto cascare le braccia: appena l'ho letto, ero talmente sbalordito che ho mandato un PM a Lucky per chiedergli se aveva caricato proprio il file mandato dall'autore (ovviamente ho avuto una risposta positiva, e gentilmente Luca non ha aggiunto di andare al diavolo, ché al suo lavoro ci pensa lui smile2). Vedendo che ci sono due file anziché uno, penso che l'autore abbia fatto un bel casino al momento dell'invio, forse complice la fretta ha mandato una versione monca. Se gli errori di prima erano gravi, questo è imperdonabile. Voto 1,5

ORIGINALITA' Non ho mai letto LG con robottoni. Il sistema di combattimento, debitamente sistemato, è degno di nota. Il finale in cui comunque si muore non sarà un unicum, ma in questo contesto è ben posto. Se non fosse per i tanti luoghi comuni, avrei dato di più. Voto 6,5

STILE Alcuni refusi che indico sotto, comunque il testo appare abbastanza curato. Lo stile è scorrevole, anche se l'autore avrebbe dovuto evitare il CTRL+C CTRL+V da un paragrafo all'altro. Simpatico il muso dell'Hyperion che sbuca dalla tabella del personaggio. wink Voto 6

Media 18/4=4,5
Abbasso all'intero inferiore, e consiglio all'autore (che suppongo si stia mangiando le mani da giovedì notte) di stare molto più attento in futuro a cosa manda in giro. Magari potrebbe essere un progetto a cui ha apposto la firma, e visto il proliferare di ingegneri librogamisti c'è da aver paura... smile

Il mio voto è 4


LISTA DEI REFUSI
 Spoiler Show Spoiler Hide Spoiler
 
Dei paragrafi meglio non dire nulla, comunque al 13 ci si arriva dal 6 scegliendo il 27 (ma andrebbe reimpostato il testo). Invece 24 e 29 rimangono abbastanza misteriosi.

Il testo non è martoriato come in altri racconti, ma rimangono un po' di cosette da sistemare. Segno solo quelle che più mi sono saltate agli occhi.

GENERALE: Dopo i tre puntini di sospensione serve lo spazio e alla fine del discorso diretto si mette un punto solo, che sia fermo, interrogativo o esclamativo (es . la frase "Dannazione!". ha un punto fermo di troppo).

PROLOGO: Katsuya sono anni che si addestra <> brutto

SCHEDA DI KATSUYA: I punti Vita sono diventati la famosa Resistenza.

1 Lo stormo (singolare) di Scarabei lo accompagnano (plurale) => lo accompagna

5 ti colpi => ti colpì

22 oltremodo => oltre
le tonnellate sono 280 o 2000? Penso sia giusto il valore del prologo.
EDIT: Sono il sesto gatto a votare, Seven! E abbi fiducia nei giudici dell'ultimo istante! smile2

Spade saranno sguainate per dimostrare che le foglie sono verdi in estate.

I miei racconti

Apologeta
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

di Seven si arguisce che lui (nonostante i proclami di non-partecipazione)...

Non sei aggiornato sulle ultime dichiarazioni! Cerca qui!  smile

In tema di refusi, forse anche tu avrai notato una cosa da sistemare meglio: il nome del "cattivone" sbucato dal nulla e che incita i giganti nemici ad attaccare NON viene affatto rivelato alla sua prima apparizione.
Successivamente, pero', i nostri accendono la TV e, rivedendolo, lo chiamano per nome come se lo conoscessero ...mha?


Vorrei anche far notare che questo corto era nato con dei bivi molto piu' sensati di quanto sembri dimostrare.  Ad esempio, quando ci scontriamo per la prima volta, possiamo decidere se affrontare il nemico sulla citta' oppure portare lo scontro sul mare. Evidentemente, se il giocatore dimostra questa sensibilita' nei confronti della popolazione, poi la sua scelta veniva premiata.
Invece la popolazione s'incazza indifferentemente in entrambi i casi! 
Sicche' la cosa perde completamente di senso... teach

Ehhh... immagino siano cose che capitano quando si scrive il corto all'ultimo minuto e non c'e' piu' tempo per aggiustare, vero?...  smile

Seven_Legion
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

Partiamo con gli aspetti positivi.
Il prologo l'ho trovato molto ben fatto, è completo ed esaustivo ed è molto utile per proiettarci subito nell'avventura caratterizzando molto bene il personaggio che andremo poi ad interpretare. Anche l'immagine merita il pollice all'insù in quanto secondo me è senza dubbio la meglio inserita fra tutti i corti trattandosi anche dell'immagine più difficile da inserire in un contesto.
Il regolamento ha dei buoni spunti, con qualche accorgimento (uno su tutti bisognerebbe spiegare come si usa lo scudo) può diventare molto ben fatto,combattimenti compresi che ho trovato molto innovativi. 
Non me ne intendo molto di cartoni giapponesi, manga, ecc e perciò non posso dire se gli spunti presi da essi sono troppi oppure no e quindi da parte mia posso dire che la storia finche c'è mi è piaciuta: le rivelazioni a sorpresa strappalacrime, un ragazzino incaricato di salvare il mondo... Sono quegli elementi che mi attirano nella lettura, mi ha ricordato Lupo Solitario con la sua confraternita tanto per capirci...
Il problema è che gli aspetti positivi finiscono quì..
Sono stati evidenziate in abbondanza tutte le sviste presenti nel racconto per cui voglio rivolgere una domanda a chi a valutato positivamente questo racconto: ma se la EL ai suoi tempi avesse fatto uscire un librogame con tali problemi cosa avreste fatto? Forse sareste andati a dare fuoco alla fabbrica visto che è stata crocifissa perchè ha osato usare la parola "sveglia" traducendo un termine inglese difficilmente traducibile altrimenti...
Con questo non voglio mortificare l'autore, magari è molto bravo a scrivere librogame ma in questa occasione non l'ha di certo dimostrato.
Non so se come sostiene qualcuno è stato inviato un file sbagliato ma io devo giudicare quello che mi trovo davanti e ciò che mi trovo davanti non può valere più di un 3,5.

Fly
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

Ho idea che il nostro corto sui robottoni stia imboccando la strada dell'ultima piazza. Peccato per quei pasticci più volte ricordati, perché questo racconto per come è stato concepito avrebbe meritato di più.

Prodo
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

Uff...questa volta è stata veramente dura!

 Spoiler Show Spoiler Hide Spoiler
 
Originalità/Trama: la scelta inaspettata del robottone mi ha fatto enormemente piacere. Non che sia un appassionato di robots, tutt'altro, ma questa scelta esce ampiamente dagli schemi, come pochi altri corti hanno fatto sinora.
Il plauso però termina qui perchè la storia lascia un pò il tempo che trova. Gli schemi dei cartoni nipponici d.o.c. sono rispettati con poche innovazioni. Queste ultime tra l'altro mi indispettiscono.
A parte il già citato contrasto tra la prima tranche, all'acqua di rose, e la seconda invece tragica (cosa che non mi è piaciuta), anche l'aver scomodato gli antichi sacerdoti egizi proiettandoli in queste battaglie avveniristiche mi ha lasciato in bocca uno sgradevole sapore dolceamaro.
Non riesco ad accostare concettualmente l'Egitto ed il Giappone nemmeno a sforzarmi, che ci volete fare?
Inoltre:ma solo a me il finale "positivo" ha ricordato quello della prima serie di Heroes?  smile

Sistema di Gioco: prendendo in esame le regole ne sono rimasto entusiasmato. Sono stupende le tabelle riassuntive di armi e colpi con relativi danni. Veramente mirabili!
Anche il metodo di combattimento è molto soddisfacente. Per gusto personale toglierei lo scudo che aggiunge quel tiro di dadi in più che, alla lunga, potrebbe annoiare.
Come precisato già da Prodo, c'è la necessità di una sistemazione dei valori tra le nostre armi, alcune delle quali risultano completamente inutili.
Purtroppo però nella voce "sistema di gioco" rientrano anche i rimandi e l'articolazione dell'avventura.
Qui mi è venuto un pò di mal di testa nel cercare di raccapezzarmi tra paragrafi mancanti e inarrivabili.
In alcuni casi però questi paragrafi inarrivabili risultano identici ad altri arrivabili, quindi si perde veramente poco (vedi 5 e 21 per esempio).
La via verso il finale quantomeno è completa ma le poche varianti dell'avventura cambiano ben poco della trama.

Stile di Scrittura: i dialoghi volutamente semplici calzano a pennello con l'ambientazione ma bisogna fare i conti con le numerose ripetizioni lessicali.
No, non mi riferisco ai copiancolla. Di quelli ce ne sono a iosa e sono loro il vero cancro del corto. Per quanto mi riguarda non c'è nulla di peggio di leggere un paragarafo identico all'altro. Preferirei piuttosto un paragrafo secondario mancante.
Anche alcune (poche in verità) espressioni da mafia americana non c'entrano assolutamente con il contesto.
Es: "Maledetti figli di puttana!" par. 18  / "Siamo nella merda fino al collo..." par. 32
Ultima considerazione: i paragrafi sono, in alcuni casi, lunghissimi e proprio quelli finali si esauriscono in poche righe.

Sostanzialmente l'unica parte veramente buona di questo corto, fatto di corsa, è il regolamento, sicuramente da riutilizzare per un LG più esteso.
Questo non basta però per salvare MUTEKI CHOJIN HYPERION dalla distruzione!

Voto Finale: 4
Voto Finale: 4

Icedlake
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

Io non ce la farò mai a leggerlo in tempo sad
E magari fossi andato a passeggiare... lavoro 14 ore al giorno! ._.

Adisc
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

Quando l' adisc non "legge" piu',  meglio formattare...   teach

Seven_Legion
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

ma solo a me il finale "positivo" ha ricordato quello della prima serie di SPOILER?

Ho seguito la prima serie di XXXX, prima che il telefilm deragliasse tragicomicamente... ma la somiglianza mi sfugge...?

@jegriva su Twitter!
La Guida alle Fabled Lands in continuo aggiornamento!
Il Cavaliere del Nevada - Demo disponibile!
<Image link>

Jegriva
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

Seven_Legion ha scritto:


Vorrei anche far notare che questo corto era nato con dei bivi molto piu' sensati di quanto sembri dimostrare.  Ad esempio, quando ci scontriamo per la prima volta, possiamo decidere se affrontare il nemico sulla citta' oppure portare lo scontro sul mare. Evidentemente, se il giocatore dimostra questa sensibilita' nei confronti della popolazione, poi la sua scelta veniva premiata.
Invece la popolazione s'incazza indifferentemente in entrambi i casi! 
Sicche' la cosa perde completamente di senso... teach

L'avevo notato anche io, e tra l'altro, è una "citazione" dal videogioco Zone of the Enders.

@jegriva su Twitter!
La Guida alle Fabled Lands in continuo aggiornamento!
Il Cavaliere del Nevada - Demo disponibile!
<Image link>

Jegriva
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

Jegriva ha scritto:

ma solo a me il finale "positivo" ha ricordato quello della prima serie di SPOILER?

Ho seguito la prima serie di XXXX, prima che il telefilm deragliasse tragicomicamente... ma la somiglianza mi sfugge...?

Ma come? Non ti ricordi che...

 Spoiler Show Spoiler Hide Spoiler
 
...Nathan Petrelli (Rastaban) viene portato in volo sopra il cielo di New York (Tokyo) dal fratello Peter (Hyperion) proprio per evitare un'esplosione devastante in città?
Almeno, se non ricordo male andò proprio così...
Certo i due protagonisti di heroes non moriranno ma la scena è tale e quale.

Icedlake
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

Icedlake ha scritto:

Jegriva ha scritto:

ma solo a me il finale "positivo" ha ricordato quello della prima serie di SPOILER?

Ho seguito la prima serie di XXXX, prima che il telefilm deragliasse tragicomicamente... ma la somiglianza mi sfugge...?

Ma come? Non ti ricordi che...

 Spoiler Show Spoiler Hide Spoiler
 
...Nathan Petrelli (Rastaban) viene portato in volo sopra il cielo di New York (Tokyo) dal fratello Peter (Hyperion) proprio per evitare un'esplosione devastante in città?
Almeno, se non ricordo male andò proprio così...
Certo i due protagonisti di heroes non moriranno ma la scena è tale e quale.

Vero, scusa, pensavo all' altro finale di questo racconto!

@jegriva su Twitter!
La Guida alle Fabled Lands in continuo aggiornamento!
Il Cavaliere del Nevada - Demo disponibile!
<Image link>

Jegriva
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

Ancora 24 ore per votare... Il concorso è a un passo dalla conclusione...

Prodo
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

Attenzione: ho editato il post in cui avevo votato, aggiungendoci una postilla. Il voto è cambiato, questa è la cosa più importante.

EGO
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

E con il voto rivisto da EGO si conclude la votazione dell'ultimo corto in gara!

kagliostro: 7,5
EGO: 4,5
Jegriva: 3
Seven_Legion: 5,5
Lamello: 6
Apologeta: 4
Fly: 3,5
Icedlake: 4

Totale votanti: 8
Media della giuria popolare: 4.75

Lucky
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

Per il voto della giuria che conclude definitivamente il concorso dovrete attendere ancora, gira voce che  i tre giudici siano ancora riuniti in una saletta a rimuginare sul voto da assegnare a questo controverso racconto.  bigsmile

Lucky
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

A che ora possiamo pensare di leggere il voto - e la Gazzetta smile2? Stanotte? Domattina? Sono troppo curioso di scoprire chi sono gli autori! wink

EDIT: Mentre scrivevo, Lucky se ne è andato... Niente, i complimenti a chi di dovere li farò poi.

Spade saranno sguainate per dimostrare che le foglie sono verdi in estate.

I miei racconti

Apologeta
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

Niente per stanotte, dovete avere un po' di pazienza per conoscere l'esito definitivo, gli autori e soprattutto per poter leggere la gazzetta!

Lucky
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

Comunque vista la media popolare è molto probabile che questo racconto non riesca a evitare l'ultima piazza...

Prodo
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

Dai Prodo! ...e' la seconda volta che gufi su questo racconto!  rolleyes

...ormai l'autore si tocca ogni volta che vede apparire un tuo post!  smile2

Seven_Legion
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

    Evidentemente, se il giocatore dimostra questa sensibilita' nei confronti della popolazione, poi la sua scelta veniva premiata. Invece la popolazione s'incazza indifferentemente in entrambi i casi!  Sicche' la cosa perde completamente di senso... 
   L'avevo notato anche io, e tra l'altro, è una "citazione" dal videogioco Zone of the Enders.

Bho, la cosa non mi convince...
Possibile che uno si spinga a citare un videogioco per PS (che tra l'altro non so quanti  conoscano)? ...e per farlo rovina la giocabilita' del libro?
Inoltre ci sono altri punti dove sembra fosse stata progettata l'opzione tra una scelta avventata o saggia... ma poi il risultato e' lo stesso perche' gli esiti sono fatti copia incollando lo stesso testo. Anche quelli sono citazioni?

Credo sia piu' probabile che l'autore avesse pensato ad una struttura con una certa logica effetto-causa, purtroppo pero' il tempo dev'essere scaduto quando solo meta' del libro era completo e cosi' ha dovuto tamponare alla meglio i buchi col copia incolla. Addio alla sensatezza della scelte.
Alcuni paragrafi, poi se li e' addirittura dimenticati...

bhe... ci spieghera' lui stesso tra poco.

Seven_Legion
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

Seven_Legion ha scritto:

    Evidentemente, se il giocatore dimostra questa sensibilita' nei confronti della popolazione, poi la sua scelta veniva premiata. Invece la popolazione s'incazza indifferentemente in entrambi i casi!  Sicche' la cosa perde completamente di senso... 
   L'avevo notato anche io, e tra l'altro, è una "citazione" dal videogioco Zone of the Enders.

Bho, la cosa non mi convince...
Possibile che uno si spinga a citare un videogioco per PS (che tra l'altro non so quanti  conoscano)? ...e per farlo rovina la giocabilita' del libro?
Inoltre ci sono altri punti dove sembra fosse stata progettata l'opzione tra una scelta avventata o saggia... ma poi il risultato e' lo stesso perche' gli esiti sono fatti copia incollando lo stesso testo. Anche quelli sono citazioni?

Credo sia piu' probabile che l'autore avesse pensato ad una struttura con una certa logica effetto-causa, purtroppo pero' il tempo dev'essere scaduto quando solo meta' del libro era completo e cosi' ha dovuto tamponare alla meglio i buchi col copia incolla. Addio alla sensatezza della scelte.
Alcuni paragrafi, poi se li e' addirittura dimenticati...

Mi sono espresso male: in Zone of Enders tu puoi decidere con il robottone di combattere lontano dalla città, e così salvare le vite dei civili. L'errore del paragrafo clonato è proprio un errore, non è "quella" la citazione wink

@jegriva su Twitter!
La Guida alle Fabled Lands in continuo aggiornamento!
Il Cavaliere del Nevada - Demo disponibile!
<Image link>

Jegriva
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

Seven_Legion ha scritto:

Re: MUTEKI CHOJIN HYPERION - CONCORSO
Dai Prodo! ...e' la seconda volta che gufi su questo racconto!   

...ormai l'autore si tocca ogni volta che vede apparire un tuo post! 

No, non gufo, è che mi dispiace proprio perché potenzialmente è un bel racconto...

Prodo
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

Ancora niente??? Siamo impazienti!!!  hmm

Il numero di pecorelle scannate dai pastori è di gran lunga superiore al numero di pecorelle mangiate dai lupi. Per cui, se qualcuno si proponesse di essere il vostro pastore per salvarvi dai lupi, pensateci bene

Lamello
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

Lucky ha scritto:

gira voce che  i tre giudici siano ancora riuniti in una saletta a rimuginare sul voto da assegnare a questo controverso racconto.  bigsmile

Secondo me la discussione è degenerata, un giudice è stato fatto fuori dagli altri due e non si riesce a trovare un sostituto in tempi brevi.... smile2

Spade saranno sguainate per dimostrare che le foglie sono verdi in estate.

I miei racconti

Apologeta
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

Apologeta ha scritto:

Lucky ha scritto:

gira voce che  i tre giudici siano ancora riuniti in una saletta a rimuginare sul voto da assegnare a questo controverso racconto.  bigsmile

Secondo me la discussione è degenerata, un giudice è stato fatto fuori dagli altri due e non si riesce a trovare un sostituto in tempi brevi.... smile2

Sono indecisi su quale racconto di Seven far vincere...
smile

Il numero di pecorelle scannate dai pastori è di gran lunga superiore al numero di pecorelle mangiate dai lupi. Per cui, se qualcuno si proponesse di essere il vostro pastore per salvarvi dai lupi, pensateci bene

Lamello
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

Lamello ha scritto:

Sono indecisi su quale racconto di Seven far vincere...

Mi accontenterei di conoscere qual è l'unico a non essere stato scritto da lui... Il totoautori più semplice della storia! lol

Spade saranno sguainate per dimostrare che le foglie sono verdi in estate.

I miei racconti

Apologeta
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

Vogliamo i voti!!

@jegriva su Twitter!
La Guida alle Fabled Lands in continuo aggiornamento!
Il Cavaliere del Nevada - Demo disponibile!
<Image link>

Jegriva
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

Certo che quest'anno si è sentita la mancanza dell'autore bislacco e dei suoi racconti insensati (mi riferisco al famoso Incipit Cacca che funestava il concorso con i suoi componimenti folli gli scorsi anni, spedendoli sempre a pochi secondi dalla scadenza del bando...).

Prodo
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

Prodo ha scritto:

Certo che quest'anno si è sentita la mancanza dell'autore bislacco e dei suoi racconti insensati (mi riferisco al famoso Incipit Cacca che funestava il concorso con i suoi componimenti folli gli scorsi anni, spedendoli sempre a pochi secondi dalla scadenza del bando...).

S'è sentita la mancanza dell'autore, ma non dei racconti bislacchi che hanno colorito il concorso!  smile

E se fosse uno dei giudici e quindi non ha potuto partecipare con un racconto?

E se si fosse convertito?

E se...?

(follia dell'attesa)

Il numero di pecorelle scannate dai pastori è di gran lunga superiore al numero di pecorelle mangiate dai lupi. Per cui, se qualcuno si proponesse di essere il vostro pastore per salvarvi dai lupi, pensateci bene

Lamello
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

Voglio sapere gli autori!!   sad2

http://img.fotocommunity.com/photos/14732575.jpg

Icedlake
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

Voto 4 ai giudici, mai stati in ritardo come quest'anno. Qui si sfora nel 2012!!

@jegriva su Twitter!
La Guida alle Fabled Lands in continuo aggiornamento!
Il Cavaliere del Nevada - Demo disponibile!
<Image link>

Jegriva
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

Suvvia che impazienti!  smile2
Non appena avremo deliberato pubblicheremo i risultati.  teach

Ad ogni modo mi scuso con tutti per il ritardo  rolleyes

Lucky
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

Mi connetto ad un orario anomalo (almeno per me): credevo di trovare già pubblicato ciò che tutti stiamo aspettando...
Il voto del racconto? No!
La lista degli autori? No!
Ma è ovvio, la Gazzetta! Dove si sono cacciati quei pelandroni dei cronisti? Non sarà forse accaduto qualcosa di terribile in redazione? Brr... Rabbrividiamo.

[Dai, s'è portata pazienza nei 3 mesi di stesura e nei 2 mesi di votazione, un giorno in più non ci cambia la vita wink]

Lamello ha scritto:

E se fosse uno dei giudici e quindi non ha potuto partecipare con un racconto?
E se si fosse convertito?
E se...?
(follia dell'attesa)

Teribbile! yikes Non ci avevo pensato!

Spade saranno sguainate per dimostrare che le foglie sono verdi in estate.

I miei racconti

Apologeta
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

Lucky ha scritto:

Non appena avremo deliberato pubblicheremo i risultati. 

la verità è che il nostro database contenente i risultati definitivi è sparito in un nebuloso vortice temporale... e con avanzatissime, fantascientifiche tecnologie stiamo andando a recuperarlo nel warp... la missione è perigliosa, ma la nostra cartaigienica ha dieci piani di morbidezza...  cool2

Yanez
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

Yanez ha scritto:

Lucky ha scritto:

Non appena avremo deliberato pubblicheremo i risultati. 

la verità è che il nostro database contenente i risultati definitivi è sparito in un nebuloso vortice temporale... e con avanzatissime, fantascientifiche tecnologie stiamo andando a recuperarlo nel warp... la missione è perigliosa, ma la nostra cartaigienica ha dieci piani di morbidezza...  cool2

Speriamo in un rimescolamento dei risultati che mi porti a superare i racconti di Seven che mi sono davanti!
lol
No, non sono stato io a creare scompiglio nel database!  bigsmile

Il numero di pecorelle scannate dai pastori è di gran lunga superiore al numero di pecorelle mangiate dai lupi. Per cui, se qualcuno si proponesse di essere il vostro pastore per salvarvi dai lupi, pensateci bene

Lamello
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

È tristemente ironico che non sia stata concessa neanche una settimana di proroga per la consegna dei racconti (cosa che purtroppo, causa la mia lentezza, mi ha tagliato fuori dalla partecipazione) e i risultati escano in ritardo... smile2

kingfede
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

Ragazzi io inizio ufficialmente lo sciopero della fame, chi si vuole unire mi faccia sapere..  sad

Fly
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

Io mi aggrego, tanto ho appena cenato pesante.

@jegriva su Twitter!
La Guida alle Fabled Lands in continuo aggiornamento!
Il Cavaliere del Nevada - Demo disponibile!
<Image link>

Jegriva
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

Gente, da non credere, ma i giudici mi hanno appena contattato con uno sporco ricatto: dopo avermi fatto lavorare come una bestia per far "numero" adesso dicono che e' necessario anche salvare l'immagine del concorso. In pratica: vogliono che facciamo tutti finta che i miei 7 racconti siano stati scritti da altri utenti del forum, estratti a caso e di cui presto saprete i nomi.
Altrimenti non si va avanti, dicono...   angry

Ragazzi, non so che dire... purtroppo siamo nelle loro mani e quando vedrete uscire i risultati  finali sara' il segnale che ho dovuto cedere al vile ricatto.  sad

Anche se con l'amarezza nel cuore, vi chiedo quindi di recitare la parte fino in fondo. Per cui, escluso Lamello, ogni altro che si vede assegnare uno dei corti faccia finta che sia proprio suo, convincendosi di esserne l'autore e raccontando magari anche dei retroscena credibili su come l'ha scritto...  ok?  teach 

Coraggio, e' veramente dura da mandar giu' ma so che capirete, e' per il bene del forum...  rolleyes

Seven_Legion
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

nooo seven resisti! angry  non ti piegare a questo sporco sistema giuridico! lol

Il poeta costruisce castelli in aria;
il matto li abita;
lo psicologo incassa l'affitto.

kagliostro
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

Seven capisco la tua voglia di immolarti per il bene del forum, ma per rispetto degli altri utenti che si vedranno recapitare un corto a caso...non lo fare ti prego!! 
Intanto comunico che io e Jegriva abbiamo iniziato ufficialmente lo sciopero della fame almeno fino a domani mattina all'ora di colazione, meditate gente meditate..

Fly
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

Fly ha scritto:

Ragazzi io inizio ufficialmente lo sciopero della fame, chi si vuole unire mi faccia sapere..

Jegriva ha scritto:

Io mi aggrego, tanto ho appena cenato pesante.

Seven_Legion ha scritto:

vogliono che facciamo tutti finta che i miei 7 racconti siano stati scritti da altri utenti del forum, estratti a caso e di cui saprete presto i nomi. [...] gli altri che si vedono assegnare uno dei corti faccia finta che sia proprio suo, convincendosi di esserne l'autore e raccontando magari anche dei retroscena credibili su come l'ha scritto...

Fly ha scritto:

io e Jegriva abbiamo iniziato ufficialmente lo sciopero della fame almeno fino a domani mattina all'ora di colazione

Qualcuno salvi questi messaggi per i posteri in una capsula del tempo! CAPOLAVORI ASSOLUTI! applauso lol

Spade saranno sguainate per dimostrare che le foglie sono verdi in estate.

I miei racconti

Apologeta
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

nooo seven resisti!
...non lo fare ti prego!!

...ach! queste manifestazioni di solidarieta' mi commuovono profondamente!  cool

ora pero' mi sorge un dubbio che, ehm, non vorrei gettasse un' ombra sulla proverbiale fratellanza del forum...

Dico...
...non e' che cosi' state cercando di scansare certi racconti ciofeca, err, diciamo non proprio "riuscitissimi" che si son visti in concorso?!?...
No, vero?  teach

Seven_Legion
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

voci di corridoio mi dicono che la delibera è imminente!

Yanez
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

Ed ecco a tutti voi i tanto sospirati Voti della giuria:

GIUDIZIO DI BEN KENOBI:
"Muteki chojin Hyperion" è un racconto che non mi aspettavo. Sapevo che l'immagine del consiglio degli ufficiali in divisa poteva essere interpretata in molti modi, ma ritrovarmi proiettato in un manga anni '70 mi ha colto di sorpresa ! L'autore ricrea benissimo l'atmosfera della "generazione Mazinga" e progetta un sistema di gioco abbastanza interessante, che ben si adatta allo stile di combattimento tipico della "età classica" dei robottoni giapponesi... ma il problema è che non va oltre.

La difficoltà di gioco risulta ben calibrata, in totale ho effettuato tre combattimenti, uno con il Falcon Breast e due con il robot Hyperion, e non è troppo difficile vincere le battaglie. Alcune armi sono ridondanti (Pugno d'Acciaio e Tesla Cannon infliggono meno danni della Spada Galattica che può essere impiegata in ogni scontro, quindi perché dovrei usarle ?) e gli unici punteggi che contano davvero sono quelli dei robot usati per combattere (punti vitali e spirito di sacrificio non incidono sulla partita). Ciò nonostante, le "parti giocate" del librogame sono abbastanza godibili e chiaramente non sono loro il punto debole del racconto.

Il problema è che sotto gli altri aspetti, "Hyperion" è carente. La lettura è una sequenza di falsi bivi, nei quali le azioni del lettore non cambiano di una virgola il succedersi degli eventi; mancano alcuni paragrafi; il finale non è molto soddisfacente e la cosa che non mi soddisfa è il fatto che sia del tutto irrilevante vincere o perdere il combattimento finale. La trama è una sequenza di cliché ricorrenti dell'animazione robotica giapponese, incluso il (presunto) colpo di scena del protagonista che scopre di essere un clone, e credo che questa cosa sia stata fortemente voluta dall'autore. Ma se combiniamo questa mancanza di originalità con lo stratagemma dei falsi bivi e con un finale assolutamente non soddisfacente, il risultato è una scarsissima capacità di coinvolgere il lettore.


In definitiva, il racconto non decolla e la presenza di un impianto di gioco abbastanza buono e di due-tre combattimenti non è sufficiente a compensare questi difetti e a raggiungere la sufficienza, per cui come voto do un 5,5


VOTO: 5,5


GIUDIZIO DI YANEZ:
[]Senza indugiare oltremodo urli il comando vocale che chiama il tuo robot: "Muteki Chojin Hyperion! Contatto!" e schiacci il pulsante dorato di fronte a te. Mentre senti una musichetta in sottofondo compi una virata con il tuo Falcon Breast e vai incontro al robot.[]
[]La corazza che protegge il petto del robot si solleva permettendo al tuo velivolo di entrare ed agganciarsi, la tua cabina ruota e sale mediante dei propulsori fino alla testa del robot, da dove prendi in mano i comandi ed urli al tuo avversario il tuo furore di battaglia: "HY-PE-RY-ON!!"[]

in tutto questo mi sono veramente esaltato! e da qui in poi ho pensato che il racconto sarebbe stato vincente ed in discesa... purtroppo tale aspettativa è stata poi delusa.

l'idea del corto è ottima, oserei dire un'evoluzione del sistema dei mech di robot commando dello steve jackson americano, con specifiche tecniche abbastanza verosimili a quelle degli anime giapponesi più famosi (escludendo l'errore poi nel testo che parla di un peso decuplicato rispetto alla bella scheda che parla di 280t ma è ininfluente sullo svolgimento della storia), con una miriade di armi più o meno inutili ma comunque necessarie a livello descrittivo per restare nel tema surreale del filone megarobotico, peccato che a volte di tali armi risulti oscuro e cervellotico l'uso negli scontri (ben realizzati con la tabella random per le azioni degli antagonisti), forse era meglio limitarsi solo all'uso di un paio di esse ed incuderle per dare colore alla descrizione del titano, e magari renderle attivabili come arma "finale" nel paragrafo nel quale sconfiggeremo il nemico, il tutto avrebbe guadagnato in velocità, chiarezza e descrizione delle scene.

le scene sono prese di pari peso dai vari cartoni, con innumerevoli richiami che faranno gongolare gli appassionati del genere ma... andando a fondo il corto non permette però mai una vera scelta, anzi ci guida impietoso verso un unico percorso che passa attraverso un primo scontro e poi ad un intermezzo che qualsiasi sia la scelta fatta ci porta in maniera coatta verso il secondo ed ultimo duello che inevitabilmente avrà un esito in ogni caso negativo! inutile dire che tutto ciò lascia l'amaro in bocca alal fine della lettura...

de gustibus sulla trama scelta che io ho comunque apprezzato, si passa dal grottesco al dramamtico, vengono citati cloni, antichi egizi che assomigliano ai necron di warhammer40000, scarabei, l'inevitabile tokyo che viene rasa al suolo per la milionesima volta ed un ottimo e classico prologo in stile caartone: è il migliore realizzato fino ad ora e nel quale è stata incassata i maniera sublime l'immagine relativa.

questo pot-pourri che a me non è dispiaciuto (tra l'altro scritto in maniera non perfetta ma sufficientemente briosa) non si salva però a causa di una realizzazione approssimativa: vi sono dei paragrafi irraggiungibili con almeno un rimando errato (al 6 si può scegliere di andare al 27 ma non esiste! forse che l'autore ci vuol mandare ad un altro paragrafo? se si quale?),  aggiungiamo il mistero dei paragrafi mancanti (24,27,29) che a causa dell'errore del n6 nel quale si rimanda ad uno di questi ci mette la pulce all'orecchio, facendoci intuire che l'autore deve per forza aver sbagliato qualcosa nella scrittura o nell'invio del file e non che abbia saltato questi paragrafi di proposito; il senso in pratica è che fermandosi al paragrafo 32 al corto mancano 8+3=11 paragrafi che sarebbero stati utili per approfondire o rendere chiara la storia, mettere un ulteriore scena o altro. è chiaro quindi che è incompleto.

da rivedere anche alcuni errori di sintassi, punteggiatura e battitura (addirittura alcuni paragrafi sono copiaincollati ma con errori, vedere i passaggi del paragrafo 19 e 21!!).
quindi l'incompiutezza dell'opera unita alla sua scarsa interattività (limitata solo a ai tiri di dado negli scontri), e sulla quale grava una scarsa revisione tagliano le gambe ad un'idea potenzialmente vincente.

del buono c'è, non è tutto negativo e mi piange il cuore, ma si è in gara...


VOTO: 4


GIUDIZIO DI LUCKY:
La prima volta che ho letto Muteki Chojin Hyperion ne sono rimasto favorevolmente colpito, mi ha veramente divertito vivere un'avventura in un Giappone stile fumetto o cartone animato anche perchè il racconto è ricco di situazioni classiche dei fumetti nipponici tipo quando corriamo sulla testa della gente o quando veniamo sbattuti fuori dalla classe in punizione per essere arrivati in ritardo. Anche se devo ammettere che mi ha fatto scompisciare dalle risate la musica che sentiamo quando entriamo nel robot la prima volta... fortissimo!
Il Prologo è molto ben curato ed anche grazie ad un ottimo utilizzo dell'immagine tema siamo da subito invogliante alla lettura del primo paragrafo. La storia che ci viene proposta è un classico dei cartoni con roboto anni 80: le forze del male si sono risvegliate e vogliono distruggere il Giappone! Solo noi con il nostro robot Hyperion possiamo salvarlo!
Il regolamento mi ha convinto in parte difatti il combattimento appare un pò macchinoso oltre al fatto che avrei preferito una rigenerazione anche minima del punteggio dell'energia durante il combattimento. Alla fin dei conti comunque ha funzionato degnamente, anche se personalmente avrei preferito poter combattere solo con il robot e non anche con il Falcon Breast, almeno in un racconto con un numero esiguo di paragrafi sarebbe stato meglio cercare di concentrare meglio le forze. Nel regolamento inoltre, mi ha fatto sorridere il come fin da subito l'autore ci prepara inconsciamente a quello che sarà il tema del libro difatti veniamo avvertiti di come "non può esserci onore senza sacrificio"... brutto presagio bigsmile
La narrazione a mio avviso è più che soddisfacente, anche i paragrafi più lunghi scorrono via facilmente. Come ho detto fin da subito l'autore è riuscito a stimolarmi anche grazie a delle descrizioni di alcune situazioni che possono sembrare strane o poco credibili agli occhi di molti, ma che invece, per chi apprezza e conosce bene anime e manga, non possono che lasciare un sorriso compiaciuto di approvazione stampato volto.
Il finale per quanto mi riguarda non mi è dispiaciuto più di tanto difatti è coerente con gli eventi e con lo spirito di sacrificio e onore nipponico, anche se almeno uno positivo dove sopravviviamo senza essere infami ci sarebbe voluto.

Per quanto riguarda la giocabilità purtoppo dopo la prima lettura tutto è risultato molto simile, ho provato anche a cambiare percorso ma la storia è rimasta pressochè identita. Male anche il betatest decisamente poco accurato tanto da far sparire nel nulla due rimandi, oltre a diversi errori di battitura e qualche refuso sparso.

In conclusione il corto avrebbe meritato molto di più per la sua genialità ma purtroppo il voto finale deve tenere conto della scarsa rigiocabilità e dei grossi errori commessi pertanto un ottimo voto si riduce drasticamente fino ad una insufficienza piena


VOTO: 4,5


Risultato finale: 4.687

Lucky
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

ero convinto che fosse un racconto di PUTRO...
dato che questo è il suo blog (credo): http://mbzflame.wordpress.com/

"Un velo nero ti impedisce di vedere altro. La tua vita termina qui: nel campo di battaglia, con la mitica Blood Sword tra le mani, felice per la sconfitta dei Veri Maghi." Adriano, Blood Sword PBM
http://www.caponatameccanica.com

Mornon
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

al di la del voto che gli ho dato penso che questo sia uno dei racconti con maggiori potenzialità di sviluppo...

Yanez
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

pure secondo me... peccato per la mancata revisione dei paragrafi

"Un velo nero ti impedisce di vedere altro. La tua vita termina qui: nel campo di battaglia, con la mitica Blood Sword tra le mani, felice per la sconfitta dei Veri Maghi." Adriano, Blood Sword PBM
http://www.caponatameccanica.com

Mornon
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

Yanez ha scritto:

al di la del voto che gli ho dato penso che questo sia uno dei racconti con maggiori potenzialità di sviluppo...

Concordo al 100%

Lucky
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

Io lo dico dall'inizio: questo racconto con maggiore cura e beta testing sarebbe potuto arrivare sul podio. E ha posto delle basi per lo sviluppo di un libro o addirittura di una saga, perché lo spunto è ottimo, gli argomenti tanti e il comparto regolamentare piuttosto solido...

Prodo
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

Sì, ma prima di revisionarlo e beta-testarlo, sarebbe stato d'uopo innanzitutto finirlo di scrivere.

@jegriva su Twitter!
La Guida alle Fabled Lands in continuo aggiornamento!
Il Cavaliere del Nevada - Demo disponibile!
<Image link>

Jegriva
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

o meglio: ri-scrivere da capo perche', come detto anche nella rece,  questo librogame non stava affatto andando nella giusta direzione...  wink

Seven_Legion
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

jegriva, non vedo piu' la tua immagine in firma: e' normale?
forse finalmente sti' maledetti server xbox, ps3 e diavolerie simili sono crollati?

Seven_Legion
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

Seven_Legion ha scritto:

jegriva, non vedo piu' la tua immagine in firma: e' normale?
forse finalmente sti' maledetti server xbox, ps3 e diavolerie simili sono crollati?

No, ho rimesso la mia gamertag, però appoggiandomi ad un altro servizio (non più mygamercard.net) wink

@jegriva su Twitter!
La Guida alle Fabled Lands in continuo aggiornamento!
Il Cavaliere del Nevada - Demo disponibile!
<Image link>

Jegriva
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

Ne approfitto per rilanciare la mia domanda all'autore:

perché voler pubblicare un racconto palesemente incompleto in concorso, e non presentarlo fuori concorso? SE mi fosse stato presentato come "guardate, è una bozza per un librogame di robottoni, non è finito, e manca ancora un sacco di lavoro", io lo avrei accolto sicuramente con una certa positività.

@jegriva su Twitter!
La Guida alle Fabled Lands in continuo aggiornamento!
Il Cavaliere del Nevada - Demo disponibile!
<Image link>

Jegriva
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

djmayhem... che peccato ! Hai sciupato una grandissima idea secondo me. Ti rigiro la domanda che ho posto nel thread della classifica:

BenKenobi ha scritto:

@djmayhem: idea brillante, a tratti geniale... e che denota una notevole passione per l'animazione robotica giapponese. Che è un soggetto molto interessante, molto popolare presso il pubblico di appassionati del librogame (Mazinga & co. hanno avuto decenni per lasciare un marchio indelebile in generazioni di giovani Italiani) e che si presta bene ad un adattamento librogamistico. Peccato per la assoluta linearità della trama e della narrativa. Ma condivido il parere di Prodo: la base per uno o più librogame c'è tutta, a patto di inserire delle vere scelte nella trama e di migliorare il sistema di gioco al di fuori dei combattimenti fra robottoni e giganti.

Cerchi di strappare la mannaia di mano al vecchio pazzo, ma il tuo gesto lo fa infuriare ancora di più: maledice Re Ulnar, i Ramas e i cittadini di Holmgard, accusando tutti di essere agenti dei Signori delle Tenebre. [...]

Vecchio Pazzo: Combattività 11 Resistenza 10

BenKenobi
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

Si è poi più saputo nulla di un'eventuale versione completa del racconto?

Dj? Ci sei?

@jegriva su Twitter!
La Guida alle Fabled Lands in continuo aggiornamento!
Il Cavaliere del Nevada - Demo disponibile!
<Image link>

Jegriva
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

Tra l'altro è rimasta ancora aperta la famosa domanda "perchè voler pubblicare un corto incompleto?", ammesso che la cosa sia voluta e non sia una semplice corruzione di file non rilevata prima della spedizione del materiale o chessò io.

Icedlake
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

mi dolgo del casino che ho combinato.
Il racconto non era incompleto ho solo fatto casino con i link pur usando LG creator.
- i paragrafi 24 e 27 mancano perché non esistono (li ho saltati)
- quindi al parg. 30 "altrimenti vai al 24." diventa "altrimenti vai al 31." (oppure il testo del par.31 va ad occupare la casella "dimenticata" del par.24, come sarà nella versione definitiva)
- mentre per il par.27 temo di aver dimenticato di scrivere il paragrafo

avevo in mente ad agosto di sistemarlo come avrebbe dovuto essere e poi lo darò a Lucky per la raccolta.

tutto perché sniffo troppo vinavil


Darò a Lucky la versione corretta per la solita raccolta dei racconti.

Remember, remember, the fifth of November...

djmayhem
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

anzi, mi correggo
ho appena guardato il file di LG creator (con ultima modifica al 1/1/11) ed è effettivamente completo e corretto, con i suoi bei 32 paragrafi, inclusi il 24 e dil 27.
Per cui devo aver fatto un errore nell'estrazione del file word (forse non è un caso che il file stesso  Hyperion di word è corrotto e devo aprirlo con wordpad) e dando per scontato che fosse completo non mi sono accorto dei paragri mancanti.
Mah...

Remember, remember, the fifth of November...

djmayhem
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

Svelato l'arcano! Bella sfiga, niente da dire. Peccato, il tuo racconto non mi dispiaceva: oltre a essere un supereroe (e lì ci aveva pensato Superpoteri) ho sempre sognato di guidare un robottone, questo corto lo aveva a suo modo realizzato.
Speriamo meglio nella prossima. Appena arriva la versione definitiva facci sapere che la vogliamo giocare!

Il numero di pecorelle scannate dai pastori è di gran lunga superiore al numero di pecorelle mangiate dai lupi. Per cui, se qualcuno si proponesse di essere il vostro pastore per salvarvi dai lupi, pensateci bene

Lamello
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

Certo che alla luce di questa precisazione il rammarico aumenta, perché il difetto più grosso è legato a una svista e non ad effettivi paragrafi mancanti.
DJ, però anche tu, potevi riguardare prima di inviare? Ti odio per questi buchi che hanno ucciso un racconto potenzialmente eccellente smile...
Scherzo naturalmente, però un po' mi dispiace davvero...

Prodo
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

ho risistemato il file con i link corretti e i paragrafi mancanti. Sembra che il problema fosse il correttore automatico di word, infatti appena cominciava a sottolinearmi in rosso le parole e i nomi a lui sconosciuti mi andava in crash. Ho tolto l'opzione della correzione automatica e non mi ha dato più problemi.
Comunque vi riporto qui da scaricare il file dell'avventura. Non ho ancora apportato modifiche ortografiche e sintattiche agli errori che sono stati segnalati, per cui lo leggete per come doveva essere al concorso.
http://www.studiobianchini.com/02_Hyperion_1.1.zip

Remember, remember, the fifth of November...

djmayhem
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

Ottimo, almeno chi vuole potrà rigiocarsi il racconto completo. Comunque DJ se posso darti un consiglio, prima della pubblicazione riguardtelo di nuovo a fondo, in modo da sistemare tutti i piccoli errori anche non strutturali o di rimando.

Prodo
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

da lunedì sono in ferie e avevo già intenzione di fare questo lavoro.

Remember, remember, the fifth of November...

djmayhem
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

Però, vorrei sollevare un punto: d'accordo con il correggere i refusi, ma è corretto pubblicare nella raccolta una verisone totalmente dievrsa di un racconto?

Qui parliamo di aggiungere interi paragrafi... già nelle raccolte non sono mai compresi i giudizi ma solo i voti, così uno si ritrova con un racconto decente e si chiede perché è arrivato ultimo...

@jegriva su Twitter!
La Guida alle Fabled Lands in continuo aggiornamento!
Il Cavaliere del Nevada - Demo disponibile!
<Image link>

Jegriva
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

Jegriva ha scritto:

Però, vorrei sollevare un punto: d'accordo con il correggere i refusi, ma è corretto pubblicare nella raccolta una verisone totalmente dievrsa di un racconto?

Qui parliamo di aggiungere interi paragrafi... già nelle raccolte non sono mai compresi i giudizi ma solo i voti, così uno si ritrova con un racconto decente e si chiede perché è arrivato ultimo...

A mio avviso, filologicamente no, non sarebbe corretto, andando a falsare la forma con cui il racconto è stato letto e valutato a suo tempo, ma in questo caso concederei una deroga, sia perché Dj è un bravo utente che ci ha regalato (e ci regalerà) anche altri sforzi del suo impegno in questo settore, e ciò non è poco, sia anche perché da quel che si capisce si è proprio trattato di una svista dovuta a distrazione e magagne informatiche, cosa che può capitare a tutti, ma ancor di più a chi ha poco tempo da dedicare alla sua passione, e ciò nonostante lo fa. smile

kingfede
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

Per me non è un problema inserire prima del mio racconto una piccola premessa in cui si dice che la versione pubblicata è differente da quella del concorso in quanto è stata revisionata e corretta per presentare un lavoro completo.

Remember, remember, the fifth of November...

djmayhem
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

Boh, secondo me va benissimo mettere un disclaimer a inizio volume dicendo che i racconti "stampati" sono in versione definitiva mentre quelli effettivamente valutati sono sempre leggibili on line. Per me non ha molto senso fare una raccolta già sapendo che i corti che la compongono hanno errori vari che potevano essere facilmente corretti. Puntiamo alla massima qualità! smile

Spade saranno sguainate per dimostrare che le foglie sono verdi in estate.

I miei racconti

Apologeta
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

D'accordo con Apologeta!

Il numero di pecorelle scannate dai pastori è di gran lunga superiore al numero di pecorelle mangiate dai lupi. Per cui, se qualcuno si proponesse di essere il vostro pastore per salvarvi dai lupi, pensateci bene

Lamello
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

Apologeta ha scritto:

Boh, secondo me va benissimo mettere un disclaimer a inizio volume dicendo che i racconti "stampati" sono in versione definitiva mentre quelli effettivamente valutati sono sempre leggibili on line. Per me non ha molto senso fare una raccolta già sapendo che i corti che la compongono hanno errori vari che potevano essere facilmente corretti. Puntiamo alla massima qualità! smile

Penso anche io che sia la soluzione migliore...

@jegriva su Twitter!
La Guida alle Fabled Lands in continuo aggiornamento!
Il Cavaliere del Nevada - Demo disponibile!
<Image link>

Jegriva
useravatar
Offline
Add post to split topic  

Re:

Lamello ha scritto:

Svelato l'arcano! Bella sfiga, niente da dire. Peccato, il tuo racconto non mi dispiaceva: oltre a essere un supereroe (e lì ci aveva pensato Superpoteri) ho sempre sognato di guidare un robottone, questo corto lo aveva a suo modo realizzato.
Speriamo meglio nella prossima. Appena arriva la versione definitiva facci sapere che la vogliamo giocare!

E' stato l'unico racconto che ho letto quest'anno perché addescato dal tema mangoso.
Alcune caratteristiche potrebbero anche essere viste come difetti ma a me è piaciuto proprio perché è così classico che è praticamente come se un qualunque teledipendente (come me) l'avesse letto senza bisogno di leggerlo.
Era anni che desideravo leggere un racconto sui robot giganti e... Bhe, che dire, è un sogno che si realizza.

ORCO NON LASCIARE CHE IL SOLE TRAMONTI SU DI TE DA QUESTE PARTI.
-Scritta in elfico incisa su un tronco d'albero in una foresta incantata

Conigliomannaro
useravatar
Offline
Add post to split topic