Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

LGL Login



Segui LGL su Twitter

LGL su Facebook



Utenti online

  • visualdrome

Cerca nel sito

Il Sondaggione!!

Quale titolo di autore Italiano, tra quelli usciti a Lucca 2019, ti è piaciuto di più?

JoomlaStats Visitor Details

Unknown Unknown
Unknown Unknown

Your IP: 35.170.76.39

IL FORESTIERO - CONCORSO

Re: IL FORESTIERO - CONCORSO

Si, infatti.
Sono estremamente curioso di sapere cosa ti ha portato a scegliere un storia così particolare.

Icedlake
Il Reverendo
Grande Maestro Ramas
ranks
useravatar
Offline
953 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Quota selezione Incolla nome Rispondi Rispondi Quota Quota Split Split

Re: IL FORESTIERO - CONCORSO

Credo che tutti siamo curiosi in merito ! LordAxim, mi permetto di riproporti le osservazioni che ho espresso nel thread dedicato alla classifica:

BenKenobi ha scritto:

@LordAxim: credevo fossi lucchese ! Bella davvero l'idea, elegante la realizzazione, il librogame avrebbe potuto essere arricchito un poco per diventare più gustoso e competere per la vittoria finale. Credo che i riferimenti, se oltre a riguardare l'immaginario religioso dell'epoca, avessero toccato di più anche il vissuto quotidiano della città (posso pensare a parecchie occasioni in cui il protagonista avrebbe potuto incontrarsi con personaggi o tematiche proprie di quel periodo storico mentre si aggirava per le vie della città nella prima parte del libro) i voti sarebbero schizzati in alto.

Cerchi di strappare la mannaia di mano al vecchio pazzo, ma il tuo gesto lo fa infuriare ancora di più: maledice Re Ulnar, i Ramas e i cittadini di Holmgard, accusando tutti di essere agenti dei Signori delle Tenebre. [...]

Vecchio Pazzo: Combattività 11 Resistenza 10

BenKenobi
Maestro Jedi
Grande Maestro Ramas
ranks
useravatar
Offline
928 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Quota selezione Incolla nome Rispondi Rispondi Quota Quota Split Split

Re: IL FORESTIERO - CONCORSO

...Mai stato a Lucca in vita mia, l'ho vista solo in cartolina, e non ho parenti toscani! Sono andato in biblioteca e ho letto qualche libro per documentarmi.

Avevo inviato alla giuria una email con alcune precisazioni da fornire alla giuria, popolare e non, durante le votazioni, ma è stato deciso di non pubblicarla. Perciò:

L'immagine scelta contiene due edifici. Con l'uso della "fantasia" l'edificio di destra può ricordare la torre del campanile merlata del duomo di Lucca, dedicato a San Martino.

http://www.fotoeweb.it/firenze/Foto%20L … 0Lucca.jpg

L'altro edificio invece, con un tiro di dadi di "Fantasia" ancora più facilitato, è uguale alla cattedrale di Bratislava, CITATA NEL RACCONTO, anche esso dedicato a San Martino di Tours:

http://us.123rf.com/400wm/400/400/phbcz … acchia.jpg

Ora avete capitato il motore del racconto. L'immagine. Martino di Tours secondo la tradizione agiografica tagliò il suo prezioso mantello per donarlo a un bisognoso lungo la via. Yanez ha sottolineato che nel racconto non è evidente che i luoghi siano dedicati a questo personaggio, ma era ben pensato di non mettere il lettore su questa strada. O lo sapeva già (complimenti) oppure FORSE lo avrebbe capito alla fine. MI interessava però che i luoghi restassero collegati.

Ciononostante Lamello dixit: "L'immagine, poi, ci sta come il cavolo a merenda. " -.-

benkenobi & Icedlake: l'idea immagine-avventura è arrivata subito nella mia immaginazione, non avrei voluto scrivere un racconto con qualcosa di totalmente immaginario. Volevo che il racconto si distinguesse in tal senso. Sono contento che l'idea sia piaciuta almeno a qualcuno!

Sono rimasto male per certe (tante) osservazioni un po' affrettate e l'accento posto sui  refusi ed errori che in certi giudizi hanno prevalso ed oscurato la sostanza, che invece per fortuna altri hanno apprezzato. Adisc era in concorso e ha dato 9! Vi rendete conto? E' lui il Santo del mio racconto. Grazie, il tuo voto e quelli di Icedlake e Seven Legion mi hanno consolato da altri giudizi fin troppo severi. Inoltre, e questo vale secondo me anche per tutti gli altri Corti , seppur in buona fede talvolta (ripeto, talvolta) proporre sviluppi alternativi sulla trama in forte contrapposizione alle scelte operate dall'autore è un po' fuori luogo. Ciascuno ha una storia in testa, unica e personale, e la sviluppa come gli sembra più opportuno.

Benkenobi ti ringrazio per aver apprezzato il tentativo di essere originale ed elegante, penso che ci siano già un po' di riferimenti storico-culturali (peraltro senza anacronismi, nonostante quello che dice Lamello!) : il buccellato, tipico dolce lucchese (già cucinato all'epoca), i nomi utilizzati, l'imperatore nominato, il contesto in generale, le sete (il made in Italy dell'epoca ehehhe), anche quel "Santa Zita!" non sono messi a caso, più altri dettagli... Ho anche cercato una mappa dell'epoca della città ma non ne ho trovate anteriori al 1800. Inseguimenti per una città che" non conosco" non era il caso di farne. l'avessi trovata...chissà! Insomma se avessi scritto sul santo patrono della mia città Sanremo (San Romolo) avrei saputo scrivere di meno. Forse appesantendo ancora con la cultura diventava un "libro" di storia.
Inoltre tante critiche su questo bambino che secondo alcuni "non è" il protagonista: intanto deve allontanarsi da casa, poi non deve perdersi e farsi riportare a casa a forza, poi deve riuscire ad entrare nella Cattedrale e poi non deve "peccare" di altruismo. Insomma!!! A me sembra che sia lui il protagonista. Le scelte sono le sue. Scelte e conseguenze diverse sarebbero state giustamente criticate per scarsa verosmiglianza. Lui non è li per salvare il mondo. Non è Lupo Solitario. Poi ognuno la pensi come vuole.

...ma davvero...non capisco perchè Lamello abbia demolito il racconto, in fondo mesi fa pensai che addirittura lui più di altri lo avrebbe apprezzato! bigsmile sigh sob!!!!

Aloona addirittura è entrata a gamba tesa, perfino incitando al ribasso dei voti gli altri giurati. Aoh!!!! Non si fanno ste cose eh? Quando ti becco su feisbuk...!!! Le va bene che lei mi dava al totoautori su un altro racconto, quindi escludo la spedizione punitiva con la "spada del sole" del paladino (come l'ha definita fly!!!!!) ahahahha bigsmile

Nonostante il 5.5 (daiiiiii!!!) ritengo le osservazioni di EGO sui "punteggi" molto sensate, eppure difendo quel lancio di dadi per vedere se il ragazzino conoscesse BENE la storia del Volto Santo.

Secondo me il beta-testing è stato il più possibile preciso nella distribuzione dei bivi e dei paragrafi e nel bilanciamento della storia, con l'eccezione del paragrafo 27 (aggiungi 1 punto!).  Chiaro che il mio intento fosse quello di farvi vincere facile, ma nel caso vi foste "persi" avreste voluto riiniziare e scoprire il "gusto della lettura" oltre al gioco di per sè, per capire come andasse a finire. Non biasimo nessuno se ha idee diverse su "cosa sia" un racconto-game. Per me la parola racconto, scritta prima, era da privilegiare nel mio elaborato, per via della scelta di fondo storico-mistica. Potevo inventarmi un regolamento più impegnato, e se mia nonna aveva le ruote, era una carriola.  wink

Si ci sono degli errori, mi sono sfuggiti. Anche la parola "Decisione" (par 28)inspiegabilemnte è rimasta inespressa! smile ma su queste cose chino il capo e ringrazio chi le ha tirate fuori facilitandomi la correzione, anche se mi hanno presentato il conto con dei voti insufficienti. La revisione stilistica non è stata costante per tutti i paragrafi. Non è stato un problema di tempo. Sebbene abbia consegnato a pochi giorni dalla scadenza questo non è stato dovuto ad un rush finale. ERO INDECISO SUL TITOLO bigsmile eheheh ero indeciso con qualcosa che facesse subito capire che qui si parlava di storia, tipo "Lucca, 1397"

Inoltre, gran parte del racconto è stato scritto su un portatile con tastiera statunitense, dove gli accenti e gli apostrofi si confondo alla grande, tuttavia riconosco sia giusto prevedere una penalità per tutte queste imperfezioni. Sono anche io fiero della lingua italiana, anche se non si nota dal racconto!
Prometto che userò il tasto "a capo" più spesso. Questa è una critica costruens che accetto di buon grado.

Un abbraccio e un "bravi" a tutti gli altri autori. Ho letto gli altri racconti, anche se non ho votato. Alcuni mi sono piaciuti più di altri, ma tutti avevano delle belle idee, e hanno arricchito la comunità e il mondo Librogame!

Grazie a chi ha mostrato interesse per il mio racconto e ha "ospitato il forestiero" nel suo cuore, per quei pochi minuti che servivano a leggerlo, ma che davano senso al tanto tempo che è stato impiegato per potergli dare vita.

In questo libro il protagonista sei TU!

LordAxim
Direttor. Lup. Mann.
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1314 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Quota selezione Incolla nome Rispondi Rispondi Quota Quota Split Split

Re: IL FORESTIERO - CONCORSO

proporre sviluppi alternativi sulla trama in forte contrapposizione alle scelte operate dall'autore è un po' fuori luogo. Ciascuno ha una storia in testa, unica e personale, e la sviluppa come gli sembra più opportuno.

Non ho ben capito questa frase: "non si può giudicare la storia in un'opera perché è nella testa dell'autore"? neutral
Perché iscriversi al concorso, allora? neutral

Sono rimasto male per certe (tante) osservazioni un po' affrettate e l'accento posto sui  refusi ed errori che in certi giudizi hanno prevalso ed oscurato la sostanza,
ma su queste cose chino il capo e ringrazio chi le ha tirate fuori facilitandomi la correzione, anche se mi hanno presentato il conto con dei voti insufficienti.
una penalità per tutte queste imperfezioni.

Per la mia esperienza, i refusi non determinano di per sé l'insufficienza. Almeno, non con questi giurati: l'anno scorso, il mio racconto era quello con il maggior numero di errori ortografici (di ogni genere) e non ne ricevette nessuna. Ormai ho imparato un pochino a conoscere i "gusti" e i criteri degli utenti storici, e non sono cambiati da allora.
Quindi, seppur la lista dei refusi occupi molto spazio in un commento, non dirotterei il motivo del giudizio del singolo solo su quello. Il voto deirva da una "feeling" generale, non da una meccanica somma di elementi.
Gli errori e lo stile dis crittura generano sicuramente fastidio nel lettore, ma nulla che non si possa far superare con una buona sostanza.

@jegriva su Twitter!
La Guida alle Fabled Lands in continuo aggiornamento!
Il Cavaliere del Nevada - Demo disponibile!
<Image link>

Jegriva
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2317 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Quota selezione Incolla nome Rispondi Rispondi Quota Quota Split Split

Re: IL FORESTIERO - CONCORSO

oltre tante critiche su questo bambino che secondo alcuni "non è" il protagonista: intanto deve allontanarsi da casa, poi non deve perdersi e farsi riportare a casa a forza, poi deve riuscire ad entrare nella Cattedrale e poi non deve "peccare" di altruismo. Insomma!!! A me sembra che sia lui il protagonista. Le scelte sono le sue. Scelte e conseguenze diverse sarebbero state giustamente criticate per scarsa verosmiglianza. Lui non è li per salvare il mondo. Non è Lupo Solitario. Poi ognuno la pensi come vuole.

Il bambino è protagonista nel senso formale che, sì, noi controlliamo lui. Ma il fatto che sfugga alle guardie, disobbedisca ai genitori, scali un campanile, non lo fanno un personaggio attivo.
Il bambino non è un personaggio attivo per le dinamiche in gioco: il suo comportamento non influenza il susseguirsi degli eventi della storia. Il Santo avrebbe potuto compiere la sua missione perfettamente anche senza il bambino a fungere da testimone; in questo senso, il protagonista è una personaggio sicuramente passivo, e a mio modo di vedere abbastanza inutile nell'economia del racconto. Poteva servire come modo "Gentile" per farci "entrare" nel contesto, ma vivere un raccontogame da "testimone" è quais contrario allo spirito base dei librigame: "in questo libro il protagonista sei tu!".

Avresti potuto usare il punto di vista del bambino, ma far sì che le scelte del lettore dettassero in terza persona il comportamento del Santo; relegare il lettore a "fai di tutto per vedere cosa fa il personaggio che muove il corso degli eventi", non è di grande stimolo.

@jegriva su Twitter!
La Guida alle Fabled Lands in continuo aggiornamento!
Il Cavaliere del Nevada - Demo disponibile!
<Image link>

Jegriva
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2317 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Quota selezione Incolla nome Rispondi Rispondi Quota Quota Split Split

Re: IL FORESTIERO - CONCORSO

LordAxim ha scritto:

...ma davvero...non capisco perchè Lamello abbia demolito il racconto, in fondo mesi fa pensai che addirittura lui più di altri lo avrebbe apprezzato!  sigh sob!!!!

Innanzitutto non prendere i nostri commenti e voti al tuo racconto come personali, come fossero diretti a te: non è così, e il senso dell'anonimato del concorso è proprio quello. Un racconto quando viene messo in mano ad altri non è più tuo, come tuo figlio quando nasce: ti viene affidato ma non è tuo, e infatti prenderà la strada che vuole lui e che spesso non coincide mai con i ns sogni su di lui (e per fortuna!).

Se io dovessi prendermela con tutti quelli che hanno dato un voto insufficiente al mio corto dovrei organizzare varie risse, di cui alcune veramente sanguinose (un 2 da Ego come pensi che l'abbia preso? Ci ho messo giorni per farmene una ragione, giorni!).
Io ho apprezzato tantissimo il tuo sforzo e l'idea originale di un racconto-gioco storico è bella. Semplicemente, per questione di gusti, non mi è piaciuta come è stata realizzata. Niente di più.
Per quanto riguarda l'immagine, beh, io l'ho trovata un po' buttata lì, ecco. Ma ripeto, niente di personale. Faccio fatica a vedere in quell'immagine San Martino che ascende al cielo per andare a Bratislava (ma se usava la bilocazione che bisogno aveva di ascendere?), il duomo di lucca e la catedrale di bratislava.
Il discorso ambientazione: io non ho detto sia tutto errato, anzi, semplicemente che ardire a scrivere un racconto storico necessita di tanta, tantissima preparazione. Il discorso religiose ti consiglio di controllarlo: le suore non esistevano ancora, al massimo c'erano le monache ma stavano chiuse in convento. Potevano essere laiche consacrate, che di solito sono vedove. Il fatto che tu non l'abbia specificato usando un termine improprio per quell'epoca è a mio avviso una mancanza.

Cmq devi sapere che io, per l'argomento in questione (santi, medioevo, demoni e affini), sono molto, ma molto difficile di gusti. Divento veramente antipatico perché mi sento toccato sul vivo, su una fetta molto importante e intima della mia vita (sono pur sempre stato 7 anni monaco in una comunità religiosa). Per questo sono stato così caustico. Mi dispiace. So cosa si prova a vedere disprezzato il proprio sforzo. Ma ripeto, niente di personale (e mettiti nei miei panni, che ho ricevuto di quei voti e commenti veramente negativi, seppur giusti).

P.S.: (in realtà ti ho massacrato solo perché hai scritto di Lucca e non di Firenze, mia città natale: non lo sai che fra toscani c'è un campanilismo e un odio sfegatati?) smile2

Il numero di pecorelle scannate dai pastori è di gran lunga superiore al numero di pecorelle mangiate dai lupi. Per cui, se qualcuno si proponesse di essere il vostro pastore per salvarvi dai lupi, pensateci bene

Lamello
Proprio
Grande Maestro Ramas
ranks
useravatar
Offline
774 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Quota selezione Incolla nome Rispondi Rispondi Quota Quota Split Split

Re: IL FORESTIERO - CONCORSO

Jegriva capisco il tuo punto di vista, ma resto dell'idea che anche il giovanotto possa essere considerato protagonista in questo modo: la missione non consiste nell' allontanare i mascalzoni, è scoprire chi è il forestiero. Poi non è che per forza debba piacerti questa impostazione!

In questo libro il protagonista sei TU!

LordAxim
Direttor. Lup. Mann.
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1314 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Quota selezione Incolla nome Rispondi Rispondi Quota Quota Split Split

Re: IL FORESTIERO - CONCORSO

...ma davvero...non capisco perchè Lamello abbia demolito il racconto, in fondo mesi fa pensai che addirittura lui più di altri lo avrebbe apprezzato!  bigsmile  sigh sob!!!!

Come "non capisco"?... si spiega tutto facilmente: sul suo racconto "le metamorfosi" erano appena piovute le pietre. Lamello, deluso dall'umanita' e incattivito, decise che nessun' altro avrebbe dovuto essere felice. Ormai passava le giornate a tirare i sassi agli scoiattoli e bucare i palloncini dei bimbi al parco. Quand'ecco si presento' l' occasione di sfogarsi sul tuo racconto! ahh, che sollievo... che serenita' ritrovata!  applauso
Ora e' chiaro no? Tutto molto umano. Non cercate motivi misteriosi...  smile2

Seven_Legion
100% SIMPY CERTIFIED
Moderatore
useravatar
Offline
4080 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Quota selezione Incolla nome Rispondi Rispondi Quota Quota Split Split

Re: IL FORESTIERO - CONCORSO

cos'e' sta storia che sei stato monaco per 7 anni?
Ma e' vero Lamello?  yikes

Seven_Legion
100% SIMPY CERTIFIED
Moderatore
useravatar
Offline
4080 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Quota selezione Incolla nome Rispondi Rispondi Quota Quota Split Split

Re: IL FORESTIERO - CONCORSO

Seven_Legion ha scritto:

cos'e' sta storia che sei stato monaco per 7 anni?
Ma e' vero Lamello?  yikes

E' tutto vero.

Per il discorso sullo sfogarsi sugli altri, beh, non è proprio andata così! smile
(So che era una battuta, vero? VERO??? VEROOOO?????)

Il numero di pecorelle scannate dai pastori è di gran lunga superiore al numero di pecorelle mangiate dai lupi. Per cui, se qualcuno si proponesse di essere il vostro pastore per salvarvi dai lupi, pensateci bene

Lamello
Proprio
Grande Maestro Ramas
ranks
useravatar
Offline
774 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Quota selezione Incolla nome Rispondi Rispondi Quota Quota Split Split

Rispondi

Scrivi un messaggio e invia
Dimensione  [+] [-]
 Caratteri
captcha
Opzioni

Info Forum

Statistiche Forum:
 
Totale Discussioni:
4840
Totale Sondaggi:
97
Totale Messaggi:
141228
Totale Messaggi Oggi:
21
Info Utenti:
 
Totale Utenti:
5581
Ultimo Utente Registrato:
gotikrose