Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

LGL Login



Segui LGL su Twitter

LGL su Facebook



Utenti online

  • Teramath

Cerca nel sito

Il Sondaggione!!

Grandi fiere ludiche e interattive nell'era covid: Modena a settembre, Lucca a novembre. Se si dovessero realmente tenere ci andrai?

JoomlaStats Visitor Details

Unknown Unknown
Unknown Unknown

Your IP: 34.234.223.162

La sfida degli Immortali

Re: La sfida degli Immortali

Eccomi...
Nei pomeriggi di sabato semi-deserti in ufficio, con l'indolenza che si taglia con il coltello, anch'io mi godo questo Corto e una ulteriore esegesi della storia del Caro Scimmiotto, che vi suggerisco di leggere qua:

http://bifrost.it/Articoli/Sunwukong.html

Ma veniamo al mio giudizio.

Impressioni generali:
La storia è molto bella e interessante e lo stile (noioso/ridondante) dell'originale cinese è secondo me assolutamente ben reso. da "Caro Scimmiotto" alle bufalate dei tre immortali, dal confronto tra buddisti e taoisti alle prove iniziatiche assurde, dai bizzarri poteri del protagonista all'atmosfera di favola soprannaturale...
Mi devo dissociare da alcuni dei commentatori che hanno commentato sopra e fare un lungo plauso all'autore di questo corto, che si distingue per stile e atmosfera esotiche, volendosi accostare a un originale lontano da noi nel tempo, nello spazio e nella sensibilità.

Refusi e problemi di scorrevolezza:
Se lo stile, l'idea e le atmosfere mi sono piaciute, ammetto che una maggiore fluidità del testo e una qualche ripassata sui refusi e gli errori ci starebbe bene, ma non voglio contare questi difettucci nel voto finale, come non l'ho fatto per i corti passati.

Un problema con il regolamento:
Trovo invece un piccolo/grande errore nelle caratteristiche, nei punti da distribuire e nei combattimenti. Ogni volta che si sceglie quale talento sovrannaturale utilizzare, la sfida mentale del giocatore è molto avvincente. Mi sembra un'ottimo sistema di interattività e un'ottima resa regolistica per un corto-game. A questo punto, aver inserito i punteggi e le regole per il combattimento mi sembra abbastanza inutile e pleonastico, una aggiunta che INFICIA la già buona struttura del testo. Perchè quei punteggi? perchè combattere? l'autore ha creato un sistema ibrido che non rende molto. Lasciare tutto il gioco alla scelta tattica di quali poteri utilizzare sarebbe stato a mio parere molto meglio.

Passiamo al voto numerico:

Giocabilità: 6 Se non ci fossero state le regole numeriche e di combattimento, ma tutto si fosse incentrato solo sui poteri da usare di volta in volta avrei espresso un giudizio molto piu alto. Devo ammettere che una parte del regolamento non mi piace e secondo me abbassa la qualità dell'esperienza di gioco. Vale anche poi la nota fatta da un altro giourato che "distribuire 5 punti su 3 caratteristiche, con almeno 1 punto per caratteristica" è assurdo.

Difficoltà: 8 il gioco è abbastanza difficile e la difficoltà sta tutta nelle scelte tattiche. mi sembra un buon sistema che rende il gioco arduo ma la cui difficoltà è basata non su punteggi e tiri di dado bensì sull'intelligenza e le scelte del lettore. ottimo.

Longevità: 7 c'è una certa longevità dovuta alla difficoltà alta del corto e un'altra che viene dal piacere di provare qualche passaggio alternativo, anche se ad un certo punto scatta credo una specie di true path. in ogni caso io il piacere di rigiocare il corto più di una volta ce l'ho avuto.

Voto finale: 7
Una bella prova, che spicca per originalità e stile ricercato. Modificando il regolamento, piallando refusi ed errori e correggendo qualcosina, il corto potrebbe diventare un piccolo capolavoro del genere.

"Un velo nero ti impedisce di vedere altro. La tua vita termina qui: nel campo di battaglia, con la mitica Blood Sword tra le mani, felice per la sconfitta dei Veri Maghi." Adriano, Blood Sword PBM
http://www.caponatameccanica.com

Mornon
Saccente Supremo
Amministratore
useravatar
Offline
5360 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: La sfida degli Immortali

Mi scuso qualora le mie impressioni possano essere state valutate troppo eccessive: chiederei cortesemente di sostituire la mia insuff. con un 5... Il lavoro, come sottolineato da altri, ha i suoi pregi, anche se per me la valutazione verte in prims su altri fattori.

Danilo Baldoni
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1343 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: La sfida degli Immortali

monpracem ha scritto:

5,75, ossia a cavallo tra il mio voto e quello di Prodo

Ma infatti io sono noto come il democristiano per eccellenza, l'eminenza grigia che resta dietro le quinte e non prende mai chiaramente le parti di nessuno bigsmile. Avere voti simili ai miei è un pessimo segno... A meno che tu non voglia farti tentare dal lato oscuro mio giovane apprendista...

Danilo Baldoni ha scritto:

Mi scuso qualora le mie impressioni possano essere state valutate troppo eccessive: chiederei cortesemente di sostituire la mia insuff. con un 5

Ho sistemato il tuo voto Danilo: peraltro devo dire che questo corto mi ha lasciato una certa voglia di approfondire l'argomento "Viaggio in Occidente" e più volte in questi giorni mi sono sorpreso a cercare notizie sull'opera e sul patrimonio mitologico-favolistico che la compone, e a rileggerne passi. Questa profondità è senza dubbio un valore aggiunto, visto che è destata dall'indubbia capacità dell'autore di sfruttare con capacità e perizia il materiale e le ambientazioni a cui si è ispirato. Probabilmente ci troviamo di fronte a un racconto "diesel", che da il meglio di sé nel lungo periodo, richiedendo un certo tempo di metabolizzazione. Sto pensando se non sia il caso di aumentare la mia votazione di mezzo punto, anche se non ho ancora effettivamente deciso se farlo o meno.

Prodo
Direttore
Amministratore
useravatar
Offline
10589 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: La sfida degli Immortali

Infatti secondo me questo corto è quello che meglio si presterebbe ad un'eventuale evoluzione da Corto a LibroNostro... ci sarebbero così tante cose da dire ancora, sia prima che dopo le vicende narrate in questo racconto!

Il buongiorno si vede dal mattino.
E' la giornata di merda che ti coglie completamente impreparato...

suaimondi
Miracle Blade
Grande Maestro Ramas
ranks
useravatar
Offline
818 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: La sfida degli Immortali

Ma nessuno cita il fatto che ci sono due bivi DI SEGUITO in cui due delle tre vie sono MORTI insensate e subitanee?

 Spoiler Show Spoiler Hide Spoiler
 
ecco il tratto di "mappa paragrafi" incriminato:
Dal [34] si può andare al [19]Morte, al [3]Morte e al [39]Salvezza
Dal [39] poi, si può andare al [5]Morte, al [31]Morte e al 21[Salvezza]

In pratica o azzecchi due volte di seguito la via con un 30% del 30% di chiance di farcela (ossia 10%) oppure ADDIO! Questo è un sbilanciamento grave di cui non si parla...
Questo è un fatto che mina OGGETTIVAMENTE la giocabilità... si parla solo di scrittura... mah

@Prodo: Ora che Baldons ha cambiato il voto a 5, la media tra il più alto ed il più basso è 6,25, restituendo a Prodo il primato di Re della Forza Grigia... wink

PS:
EHMMM... scusate la domanda ma.... non era di 1/2 voto il limite massimo di spostamento che si può applicare a posteriori su un voto già dato? Se non sbaglio è sempre stato così...

monpracem
Scienziato Pazzo
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1596 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: La sfida degli Immortali

Mi è difficile valutare questo corto per via dello stile di scrittura.
A prima vista è come se lo scritto fosse stato fatto usando un linguaggio più complesso di quello che l'autore normalmente usa; ciò si riperquote sulla scorrevolezza della storia ed in alcune frasi un po' aggrovigliate su se stesse.. Considerando però che l'ambientazione è una favola "cinese" e  che in cina nel '500 scrivevano piu o meno tutti con questo stile, diciamo che ho difficoltà a capire dove iniziano i giri di parole voluti e dove invece si tratta di veri e propri errori. Quindi a parte qualche evidente errore nel costrutto di qualche frase, mi dichiaro non idoneo a giudicare la parte letterario-artistica del testo.
Posso confermare che l'ambientazione è rappresentata decisamente bene dato che conosco abbastanza la storia di son goku in tutte le sue  varianti, compresa quella originaria di "Viaggio in Occidente"..

Cosa diversa è invece per la parte puramente ludica.
Inizio col dire subito che nella sua semplicità regolamentare, ho apprezzato la scelta di eliminare il dado. Il regolamento è abbastanza solido e non presenta bug "clamorosi". L'unica nota un po' stonata è forse la distribuzione dei punti che è decisamente risicata dato che di 5, 3 sono fissi su ogni caratteristica, tanto valeva dare due punti da assegnare a scelta. Nulla di grave comunque.
La parte "game" del gioco funziona abbastanza, anche se ho notato anche io come monpracem che in alcuni frangenti la possibilità di sopravvivere cala un po' troppo: troppe possibilità di morte e troppo consecutive portano la storia ad un collo di bottiglia pari al 10% di sopravvivenza.
Sinceramente avrei messo qualche finale "semibrutto" in meno e qualche via per recuperare il finale buono in più, dato che così facendo in realtà ogni strada diversa da quella programmata per arrivare al vero the end porta inesorabilmente ad un mezzo fallimeno.
Proprio se vogliamo fare i puntigliosi, l'unica cosa della storia che ho notato come "strana" è il fatto che se per caso pareggiamo contro il terzo o il secondo immortale andiamo direttamente al finale semibrutto. Questo non è proprio un pareggio dato che almeno uno dei tre lo abbiamo gia sconfitto.. Cioè il re decanta imparzialità ma alla fine goku deve sopravvivere 3 volte, i cattivi basta che pareggiano una volta per mandare tutto a monte.. Magari ci sarebbe stato bene un modo per recuperare il finale positivo dopo il pareggio con il 2° o 3° immortale.
Va beh, si sa che i cattivi sono sempre avvantaggiati, altrimenti che cattivi sarebbero!
Il personaggio è ben caratterizzato: spaccone ed un po' bambino casinista.. direi proprio che ricorda goku.
Riassumendo, direi che un bel 6 non lo nego a quest'opera che forse ha l'unico difetto di avere un tipo di scrittura che non è per tutti, vuoi per la pesantezza, vuoi per la lentezza e farraginosità dei discorsi e descrizioni. La domanda che mi rimane è: c'era davvero bisogno di ricalcare anche lo stile di scrittura del '500 del libro da cui è tratto?

La mia scala di voti:

il 10 per me è la perfezione e pertanto non credo che sarà mai possibile dare tale voto;
Il 9 è un eccellente lavoro che posso dare ad un professionista che si spera abbia lavorato per lungo tempo alla sua opera
l'8 è secondo me un lavoro a livello amatoriale assolutamente coinvolgente vicinissimo al potenziale di uno scrittore non professionista
Il 7 è un buon racconto che sicuramente può con poco essere migliorato..
Il 6 è una degna sufficienza, che per quanto possa sembrare misera, se contestualizzata nel mondo dei librogame, per chi ne conosce la complessità strutturale, spero che sia sempre ben apprezzata.

firefox
Cacciatore di imprecisioni
Illuminato
ranks
useravatar
Offline
360 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: La sfida degli Immortali

Io debbo di nuovo fornire delle scuse... almeno in parte: lo sto rigiocando, e confermo l'effetto Diesel accennato da Prodo. A dispetto infatti d'un incipit a mio avviso infelice, il Corto riserba scene, situazioni e scelte molto divertenti.
Come fare...? Valutate queste mie osservazioni: credo d'averlo quasi finito, e fra oggi e domani darei qualcosa che di certo superi il sei, voto meritatissimo... Ad ingannarmi fu l'incipit, ma mi si fa notare che questo non è, come dire, un concorso letterario vero e proprio. Riserbandomi in futuro (se l'autore vorrà, così mi sdebito... :-) di poterlo un pochinino pulire da refusi ecc., attendo il responso dell'altissima Giuria.

Danilo Baldoni
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1343 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: La sfida degli Immortali

monpracem ha scritto:

Ma nessuno cita il fatto che ci sono due bivi DI SEGUITO in cui due delle tre vie sono MORTI insensate e subitanee?

 Spoiler Show Spoiler Hide Spoiler
 
ecco il tratto di "mappa paragrafi" incriminato:
Dal [34] si può andare al [19]Morte, al [3]Morte e al [39]Salvezza
Dal [39] poi, si può andare al [5]Morte, al [31]Morte e al 21[Salvezza]

In pratica o azzecchi due volte di seguito la via con un 30% del 30% di chiance di farcela (ossia 10%) oppure ADDIO! Questo è un sbilanciamento grave di cui non si parla...
Questo è un fatto che mina OGGETTIVAMENTE la giocabilità... si parla solo di scrittura... mah

Beh, non l'ho detto esplicitamente, ma avendo riletto 11 volte il corto per finirlo positivamente, beh, me ne sono accorto eccome!
C'è anche da dire però che la cosa non mi ha dato affatto fastidio... inoltre con il giusto punteggio di perrcezione (a dire il vero il massimo disponibile, 7) vengono dati degli indizi su come sconfiggere i tre Immortali). Quindi secondo me bastrebbe abbassare questo punteggio portandolo a 6 per rendere più fattibile l'impresa di batterli.

monpracem ha scritto:


PS:
EHMMM... scusate la domanda ma.... non era di 1/2 voto il limite massimo di spostamento che si può applicare a posteriori su un voto già dato? Se non sbaglio è sempre stato così...

Caspita, questa non la sapevo...! Ottima osservazione!

Il buongiorno si vede dal mattino.
E' la giornata di merda che ti coglie completamente impreparato...

suaimondi
Miracle Blade
Grande Maestro Ramas
ranks
useravatar
Offline
818 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: La sfida degli Immortali

monpracem ha scritto:

EHMMM... scusate la domanda ma.... non era di 1/2 voto il limite massimo di spostamento che si può applicare a posteriori su un voto già dato? Se non sbaglio è sempre stato così...

Devo ammettere di non ricordare assolutamente se ci fosse un limite di spostamento in caso di rivisitazione del voto. Faccio una piccola ricerca e provo a svelare l'arcano, consultandomi anche con i giudici di quest'anno.

Prodo
Direttore
Amministratore
useravatar
Offline
10589 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: La sfida degli Immortali

Evidentemente mi sono confuso... tale regola infatti sembra non esistere (per esempio, EGO aveva dato 1 a "La luna degli assassini", voto corretto poi con un 4,5 che è stato preso per buono! hmm

Mi ricordavo infatti di questo saggio consiglio di Prodo, che forse inconsciamente ho accettato come regola, perché ritengo davvero che dovrebbe diventare tale, aggiungendo anche il fatto che il voto può essere cambiato soltanto una volta.

Prodo ha scritto:

Comunque, non come regola ma come mio consiglio personale, vi inviterei, qualora decideste di modificare il voto dopo qualche giorno, a rimanere sempre nel range del mezzo punto e non di più smile.

Se siete curiosi, lo trovate qui:
Link

monpracem
Scienziato Pazzo
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1596 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Info Forum

Statistiche Forum:
 
Totale Discussioni:
5081
Totale Sondaggi:
98
Totale Messaggi:
145107
Totale Messaggi Oggi:
5
Info Utenti:
 
Totale Utenti:
6642
Ultimo Utente Registrato:
Slimer85