Home Forum General Librogame e dintorni I Corti di LGL 2014 I CORTI 2014 - Guerre Civili - (05-09/ Maggio)
Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

LGL Login



Segui LGL su Twitter

LGL su Facebook



Utenti online

Cerca nel sito

Il Sondaggione!!

L'invasione dei nuovi librogame continua. Sempre più case editrici propongono il proprio libro interattivo. Cosa ne pensi?

JoomlaStats Visitor Details

Unknown Unknown
Unknown Unknown

Your IP: 100.24.209.47

I CORTI 2014 - Guerre Civili - (05-09/ Maggio)

I CORTI 2014 - Guerre Civili - (05-09/ Maggio)

Ecco a voi il primo Corto di quest'edizione.

Potete leggere e scaricare il Corto qui:
GUERRE CIVILI

oppure leggerlo sul browser qui:
GUERRE CIVILI

Vi ricordo che le votazioni per questo Corto Fuori Concorso si concluderanno alle 23,59 del giorno 9 Maggio.

Buon divertimento a tutti.

Ultima modifica di: gpet74
Mag-06-14 15:01:08

gpet74
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2141 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: I CORTI 2014 - Guerre Civili - (05-09/ Maggio)

GRAN corto!

Un' idea, un concetto, un' idea, finche' resta un' idea e' soltanto un' astrazione.
Se potessi mangiare un' idea avrei fatto la mia rivoluzione.

Yaztromo
re fuso
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
4444 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: I CORTI 2014 - Guerre Civili - (05-09/ Maggio)

bello!!

w la FOCA che Dio la BENEDOCA

ulnar primo
sempre presente
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1267 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: I CORTI 2014 - Guerre Civili - (05-09/ Maggio)

Farò in spoiler le mie osservazioni dettagliate, ma apertamente i miei vivi complimenti all'autore misterioso: ammetto che il periodo storico non è tra i miei favoriti e quindi ho iniziato prevenuta, prospettando mi avrebbe annoiata. Mi sono dovuta ricredere: eccezionalmente originale, fluido, intrigante, vario. Se ha conquistato me, immagino un appassionato del genere storiografico proposto. Ultima osservazione generale: trovo che questo Corto potrebbe dare avvio ad una serie molto interessante, ambientata magari in diverse epoche storiche, e costituire un ottimo veicolo di approfondimento culturale (ho imparato diverse cosette che non conoscevo, in modo immediato e naturale) Il resto qui:

 Spoiler Show Spoiler Hide Spoiler
 
1) Inizio con un appunto da editor rompipalle, segnalando un errore che credo più un refuso (specialmente perché è l'unico errore grammaticale che abbia riscontrato): par. 1 compare un "Perché sarei dovuto preoccuparmi?" che andrebbe corretto con "AVREI dovuto"; ma è solo un appunto stilistico per futura pubblicazione.

2) Par. 23 ha un piccolo problema, cui si può passar sopra, pensando al fatto che è strutturato per arrivarci da più vie, ma... se si potesse trovare una soluzione "elegante" sarebbe il massimo: arrivandoci dal paragrafo 5, ad esempio, Amedeo sembra comparire dal "nulla", visto che non l'avevamo ancora ritrovato. Eppure non battiamo ciglio, né vi è accenno ad una sorpresa nel ritrovarlo o a quel che Giulia ci ha detto, come invece in altri paragrafi dell'incontro. E' normale, per i motivi di cui sopra, è chiaramente un punto cui si arriva anche da paragrafi dove Amedeo è già con noi, però suona un po' stridente. Forse sarebbe necessario un paragrafetto intermedio cui passare prima di incontrare Amedeo, comune a tutti i vari Noi.
STESSA cosa vale per Libertad: nel finale se ne parla, chiaramente, ma (salvo non abbia sbagliato qualcosa) non è una tappa obbligata per arrivarci e quindi potremmo anche "non conoscerla" mai prima. Almeno una volta sono arrivata alla fine senza passare da lei. Questo è un buco non da poco. Salvo non sia permesso "ricordare" le cose (come per il mantenere i simboli) ogni re-inizio di avventura; in ogni caso, uno bravo o molto fortunato, che azzecchi subito tutto un percorso liscio fino alla fine, non si trova "obbligato" a passare dalla storia con Libertad, ma è un personaggio troppo rilevante nel finale per rischiare.

3) Passiamo al positivo: originalissimo, fattore cui tengo quasi più di tutto. Ottima l'idea del malessere in presenza di Altri Noi, ottimo il momento del "fermo immagine" sul mondo e molto bella la strisciante sensazione di "fine del mondo" che avvertiamo concreta e costante. Letteralmente geniale l'idea di sfruttare le scelte di un librogame per farne delle realtà parallele vissute dal personaggio, come nei migliori racconti di fantascienza. E bello che questa idea non sia banalmente inserita in un racconto di (appunto) sci-fi, dove sarebbe suonata trita, ma in un racconto storico del '36. Davvero, in questo ho rivisto alcuni spunti della buona narrativa fantascientifica anni '60-'70. L'idea dei simboli mi piace tantissimo, conferisce un che di "magico" o addirittura cabalistico alla questione: mi piacerebbe sapere se sono inventati o presi da reali simboli storici (alchemici o quel che sia).

4) Dovrebbe essere il libro "pilota" per una serie. Io ci penserei MOLTO seriamente.
I miei complimenti ancora.

Sometimes the only way to stay sane is to go a little crazy.

Aloona
1° Direttrice della Gazzetta
Moderatore
useravatar
Offline
7578 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: I CORTI 2014 - Guerre Civili - (05-09/ Maggio)

monpracem
Scienziato Pazzo
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1571 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: I CORTI 2014 - Guerre Civili - (05-09/ Maggio)

 Spoiler Show Spoiler Hide Spoiler
 p.45
Mi dispiace. Per paura di perderla ho buttato via la mia vita.
Parole sante.

Fa che ciò che ami sia il tuo rifugio

Anima di Lupo
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2351 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: I CORTI 2014 - Guerre Civili - (05-09/ Maggio)

Aloona, hai scordato di dare il voto!

Da parte mia, assegno un bel 7 1/2

 Spoiler Show Spoiler Hide Spoiler
 
Il racconto è scritto con grande capacità narrativa. Nonostante il genere guerra sia il mio spreferito ("s" privativa), bastano pochi paragrafi per venire trascinati nella trama. Il punto di forza indubbiamente è che l'ambientazione storica è ben presto affiancata da elementi di carattere fantascientifico, con io doppi e tripli, contrazioni del tempo e quant'altro che creano delle svariate trame tipiche del librogame un'unica trama che le racchiude tutte. Il librogame è ben sviluppato, all'inizio pensavo che qualsiasi scelta avrebbe portato a farti arruolare con gli anarchici, e invece è stato piacevole scoprire che si ha la possibilità di trovarsi dal lato antifascista come da quello fascista o addirittura in un terzo lato (quello del disertore).
Anzi, le scelte bisogna percorrerle praticamente tutte, perchè quello che fa la differenza tra questo corto e un qualsiasi SltA è proprio il fatto che il librogame sia ingegnosamente strutturato per dover (e non semplicemente "poter") essere rigiocato per raggiungerne la conclusione.
Perchè quindi il fuori concorso? O è arrivato fuori tempo massimo, o più probabilmente è a causa dell'elevato corpo di testo, ben 5000 parole oltre il limite massimo del regolamento, e l'Autore non ha avuto la voglia (o il tempo) di tranciare ben un quarto della propria opera per farlo rientrare nei limiti.
Un peccato, perchè in gara sono certo che sarebbe arrivato tra le prime posizioni.
Le note negative non sono molte ma ci sono: innanzitutto i tanti, troppi refusi, che rendono palese come l'Autore non abbia avuto il tempo (o la voglia) di rileggere l'opera per revisionarla.
Inoltre aggiungo un baco: è possibile arrivare alla conclusione dei tre cerchi bianchi senza avere mai sepolto con Amedeo la cassa di contanti, eppure nel paragrafo finale la si menziona come una delle vite vissute nel corso delle riletture. Come mai? Semplicemente perchè al cerchio bianco con 2 simboli ci si può arrivare anche per un'altra via, quella opposta. Questo è chiaramente un errore di progettazione.
Aggiungo, ma non so se è intenzionale, che i due cerchi bianco e nero con i 2 simboli si ottengono sempre uno di seguito all'altro, rendendo di fatto totalmente inutile seguire l'altro dei due percorsi che portano lì. Questo è un peccato, perchè il libro merita di essere sviscerato da cima a fondo, percorrendo tutte le strade/trame possibili, anche i finali "amari".
Un altro dettaglio non entusiasmante è che il libro chiede in un paio di occasioni se in quel punto della storia conosci tizio o caio o se in quel momento ti trovi in questo o quel posto. Ciò a causa del fatto che in alcuni paragrafi si arriva da più punti, e per proseguire la storia nella stessa direzione che stavi seguendo prima, il testo è costretto a chiedere a te di rimetterti nella corsia giusta.
Oltretutto non è chiaro se quando ti viene chiesto "conosci tizio?", il testo si riferisca a quella specifica lettura o all'intero excursus (includendo quindi le letture precedenti ), come d'altronde potrebbe benissimo essere, dato che i simboli vengono conservati.
Riassumendo, e a parte questi dettagli, un ottimo racconto, molto ben scritto e congegnato. A+
Dove "A+" sta per "7,5" smile

Gran Contab"\uFFFD"0x0000FFFDýýý
  var _gaq = _gaq || [];
  _gaq.push(['_setAccount', 'UA-20389873-1']);
  _gaq.push(['_trackPageview']);

abeas
ýýýý
Arcimaestro
ranks
useravatar
Offline
666 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: I CORTI 2014 - Guerre Civili - (05-09/ Maggio)

abeas ha scritto:

Aloona, hai scordato di dare il voto!

Da parte mia, assegno un bel 7 1/2
 Spoiler Show Spoiler Hide Spoiler
 
Il racconto è scritto con grande capacità narrativa. Nonostante il genere guerra sia il mio spreferito ("s" privativa), bastano pochi paragrafi per venire trascinati nella trama. Il punto di forza indubbiamente è che l'ambientazione storica è ben presto affiancata da elementi di carattere fantascientifico, con io doppi e tripli, contrazioni del tempo e quant'altro che creano delle svariate trame tipiche del librogame un'unica trama che le racchiude tutte. Il librogame è ben sviluppato, all'inizio pensavo che qualsiasi scelta avrebbe portato a farti arruolare con gli anarchici, e invece è stato piacevole scoprire che si ha la possibilità di trovarsi dal lato antifascista come da quello fascista o addirittura in un terzo lato (quello del disertore).
Anzi, le scelte bisogna percorrerle praticamente tutte, perchè quello che fa la differenza tra questo corto e un qualsiasi SltA è proprio il fatto che il librogame sia ingegnosamente strutturato per dover (e non semplicemente "poter") essere rigiocato per raggiungerne la conclusione.
Perchè quindi il fuori concorso? O è arrivato fuori tempo massimo, o più probabilmente è a causa dell'elevato corpo di testo, ben 5000 parole oltre il limite massimo del regolamento, e l'Autore non ha avuto la voglia (o il tempo) di tranciare ben un quarto della propria opera per farlo rientrare nei limiti.
Un peccato, perchè in gara sono certo che sarebbe arrivato tra le prime posizioni.
Le note negative non sono molte ma ci sono: innanzitutto i tanti, troppi refusi, che rendono palese come l'Autore non abbia avuto il tempo (o la voglia) di rileggere l'opera per revisionarla.
Inoltre aggiungo un baco: è possibile arrivare alla conclusione dei tre cerchi bianchi senza avere mai sepolto con Amedeo la cassa di contanti, eppure nel paragrafo finale la si menziona come una delle vite vissute nel corso delle riletture. Come mai? Semplicemente perchè al cerchio bianco con 2 simboli ci si può arrivare anche per un'altra via, quella opposta. Questo è chiaramente un errore di progettazione.
Aggiungo, ma non so se è intenzionale, che i due cerchi bianco e nero con i 2 simboli si ottengono sempre uno di seguito all'altro, rendendo di fatto totalmente inutile seguire l'altro dei due percorsi che portano lì. Questo è un peccato, perchè il libro merita di essere sviscerato da cima a fondo, percorrendo tutte le strade/trame possibili, anche i finali "amari".
Un altro dettaglio non entusiasmante è che il libro chiede in un paio di occasioni se in quel punto della storia conosci tizio o caio o se in quel momento ti trovi in questo o quel posto. Ciò a causa del fatto che in alcuni paragrafi si arriva da più punti, e per proseguire la storia nella stessa direzione che stavi seguendo prima, il testo è costretto a chiedere a te di rimetterti nella corsia giusta.
Oltretutto non è chiaro se quando ti viene chiesto "conosci tizio?", il testo si riferisca a quella specifica lettura o all'intero excursus (includendo quindi le letture precedenti ), come d'altronde potrebbe benissimo essere, dato che i simboli vengono conservati.
Riassumendo, e a parte questi dettagli, un ottimo racconto, molto ben scritto e congegnato. A+
Dove "A+" sta per "7,5" smile

beh è un fuori concorso, quindi il voto è relativo.
cerco di leggerlo tra domani e mercoledi.

lonewolf79
The Black Swordsman
Moderatore
useravatar
Offline
3845 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: I CORTI 2014 - Guerre Civili - (05-09/ Maggio)

io mi astengo dal dare votazioni perchè non ho le competenze tecniche per farlo posso solo dire se un volume mi piace o meno questo mi è piaciuto(come in generale mi piacciono sempre molto i corti)io su questo sito vedo gente di talento,meritereste molta piu attenzione e pubblicità di quella cmq notevole che avete su un sito di appassionati(per questo motivo di fruizione limitata di per se purtroppo direi)avete mai pensato di farlo come mestiere?

w la FOCA che Dio la BENEDOCA

ulnar primo
sempre presente
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1267 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: I CORTI 2014 - Guerre Civili - (05-09/ Maggio)

Voto finale 8

 Spoiler Show Spoiler Hide Spoiler
 Veramente ben fatto, mi sono divertito molto alla prima lettura che mi ha sorpreso (non credevo andasse a parare nella direzione fantascientifica degli universi paralleli).

L'ambientazione storica durante la Guerra Civile Spagnola mi ha affascinato molto e l'ho trovata a tratti anche didattica (mi ha ricordato la serie "Real Life Gamebooks").

Il sistema di gioco è funzionale anche se ridotto all'osso...la parte del leone la fa il comparto narrativo che denota un'approfondimento non da poco da parte dell'autore per un corto a bivi. Alcuni refusi qua e la, ma niente di grave.

Mi spiace che sia fuori concorso perché avrebbe guadagnato un buon piazzamento.

Il mio voto finale è influenzato dall'originalità dell'opera e dal "Sense of Wonder" che mi ha suscitato leggendola.

Ho sempre tentato. Ho sempre fallito. Non discutere. Prova ancora. Fallisci ancora. Fallisci meglio.
- Samuel Beckett -

Maresus
Betatester Novizio
Illuminato
ranks
useravatar
Offline
254 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Info Forum

Statistiche Forum:
 
Totale Discussioni:
4731
Totale Sondaggi:
97
Totale Messaggi:
139575
Totale Messaggi Oggi:
8
Info Utenti:
 
Totale Utenti:
5337
Ultimo Utente Registrato:
Duca del Kaos