Home Forum General Librogame e dintorni I Corti di LGL 2016 I Corti di LGL 2016 - 8° - Avventura nella Foresta
Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

LGL Login



Segui LGL su Twitter

LGL su Facebook



Utenti online

  • prove78
  • GGigassi

Cerca nel sito

Il Sondaggione!!

Quale titolo di autore Italiano, tra quelli usciti a Lucca 2019, ti è piaciuto di più?

JoomlaStats Visitor Details

Unknown Unknown
Unknown Unknown

Your IP: 34.204.173.36

I Corti di LGL 2016 - 8° - Avventura nella Foresta

Re: I Corti di LGL 2016 - 8° - Avventura nella Foresta

GGigassi ha scritto:

I soldi si possono mettere in comune, vero? Sennò come mi prendo la pergamena...

Non so quanto convenga la pergamena...

 Spoiler Show Spoiler Hide Spoiler
 a quanto ho capito è un trabocchetto perchè all'inizio ci viene detto che non sappiamo usarle. Una fregatura che ci è costata ben 6 monete la prima partita
Beh, io direi che faccio un'ultima partita (questa volta da solo) e poi sono pronto a mettere il voto.
Ovviamente, ho individuato subito l'autore (il suo stile è  decisamente caratteristico, ma non dico altro che prodo è già pronto con la mazza chiodata).
Bravo autore "misterioso", sono altri 6 punti per me cool

bigsmile  cool  cool2  lol  hmm  rolleyes  mad  tongue  wink  yikes  yikes2  bigsmile2  sad  sad2  neutral  smile  smile2  angry  applauso  teach

FinalFabbiX
Signore del Totoautori 2016
Grande Maestro Ramas
ranks
useravatar
Offline
768 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: I Corti di LGL 2016 - 8° - Avventura nella Foresta

Avventura "standard" ma ben fatta, finito al primo tentativo, quindi direi che la difficoltà non è elevata (per dire la verità l'ho giocato senza combattimenti, quindi non saprei esprimermi sulla difficoltà degli stessi o sul bilanciamento). Per essere un corto dà l'impressione di essere abbastanza "lungo", che è positivo

A mio parere quello che vorrebbe essere la forza del corto, cioè di essere giocato in 3, in realtà non aggiunge niente alla storia... si gioca tranquillamente da soli senza perdersi niente (anche Blood Sword l'ho sempre giocato da solo senza problemi, ma mi dava l'impressione che sarebbe stato una figata giocarlo in 4, a differenza di questo corto!). Probabilmente il formato del corto non è il più adatto per questo genere di gioco, servirebbero molti più paragrafi per gestire le scelte "singole" di ogni giocatore

Boole
Maestro Ramas
ranks
useravatar
Offline
187 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: I Corti di LGL 2016 - 8° - Avventura nella Foresta

Che dire, io conosco blood sword e non mi è sembrato molto simile nè nelle meccaniche nè nei contenuti.
Su "The forest of doom" non posso fare un paragone, perchè ho scoperto la sua esistenza solo grazie alla recente recensione di Yaz.
Invece (ma probabilmente è frutto del fanatismo) ci ho visto alcuni elementi di skyfall.

Per le monete io e i miei amici abbiamo fatto così: ciascuno proponeva che comprare e poi se lo pagava con i suoi soldi, per le cose comuni invece abbiamo ovviamente fatto colletta.

bigsmile  cool  cool2  lol  hmm  rolleyes  mad  tongue  wink  yikes  yikes2  bigsmile2  sad  sad2  neutral  smile  smile2  angry  applauso  teach

FinalFabbiX
Signore del Totoautori 2016
Grande Maestro Ramas
ranks
useravatar
Offline
768 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: I Corti di LGL 2016 - 8° - Avventura nella Foresta

E se facessimo una partita fra noi sfruttando il forum?
Dai, altre 2 persone e apro il thread!

bigsmile  cool  cool2  lol  hmm  rolleyes  mad  tongue  wink  yikes  yikes2  bigsmile2  sad  sad2  neutral  smile  smile2  angry  applauso  teach

FinalFabbiX
Signore del Totoautori 2016
Grande Maestro Ramas
ranks
useravatar
Offline
768 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: I Corti di LGL 2016 - 8° - Avventura nella Foresta

FinalFabbiX ha scritto:


Non so quanto convenga la pergamena...

me ne sono accorto  sad2

GGigassi
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Online
1530 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: I Corti di LGL 2016 - 8° - Avventura nella Foresta

Comincio subito col dire che questo corto non mi è piaciuto molto. Lo dico a mo' di scusa perché credo di avere riconosciuto l'autore e, avendo letto alcuni suoi lavori in passato, sono sicuro che sia capace di fare molto, ma molto, meglio. Durante questa edizione dei corti abbiamo discusso abbastanza a lungo riguardo ai pregi del "compitino svolto bene", ovvero dell'opera che, pur non innovando il genere in questione, risulta un buon esercizio di stile, formalmente perfetto. Ecco, "Avventura nella Foresta" parte nel modo più classico, eppure non riesce nemmeno nell'intento di essere scritto bene. Adesso vediamo perché.

Il regolamento non è molto funzionale. Non si capisce perché "sprecare" un paragrafo ogniqualvolta si debba descrivere un oggetto appena trovato. So bene che quest'anno il limite era solo per pagine e parole, ma questo saltare da un paragrafo all'altro rende la lettura faticosa. La regola dei tre giorni è abbastanza inutile, perché durante il gioco non bisogna tenere traccia del tempo che passa. Un simile dettaglio, fondamentale per la trama, avrebbe dovuto essere narrato nell'introduzione e non messo quasi en passant nel regolamento. Mi chiedo poi come si possa "bere" un'"erba", ma delle scelte infelici a livello formale parlerò dopo. L'ordine dei personaggi "bloccato" ha poco senso, perché la prima cosa da fare quando qualcuno viene ferito è metterlo al riparo dietro al compagno sano: questa limitazione è priva di senso logico.

Un'altra cosa che mi dà un po' fastidio sono scelte lessicali infelici ed errori di ortografia. Caro autore, non esiste il lemma "incuranza": puoi dire "incuria" (mancanza di cura) o "noncuranza" (indifferenza), ma non inventare una parola nuova. Poi "pernottare" implica già trascorrere la notte in un dato posto, quindi è tautologico specificare "la notte" subito dopo. Non parliamo poi di "perché", che viene sempre da te scritto "perchè": questo addirittura dovrebbe essere segnalato dal correttore del tuo word processor. Perché tu hai usato un word processor, vero? Poi spesso non c'è lo spazio dopo un segno di interpunzione (altra cosa che i correttori segnalano automaticamente). I refusi abbondano un po' dappertutto: "capelli pelati", "esterreffatto", "crascono", "cuasa"... Non mi dilungo sulle d eufoniche, perché il discorso diventerebbe controverso e troppo tecnico, ma mi sento di darti un consiglio: evita certe parole insolite, se non sei sicuro.

Il comparto narrativo è anch'esso poco gradevole, soprattutto per certe scelte ingenue. Una su tutte, il ricorso al famigerato "As you know bob..." che davvero mi ha fatto storcere il naso. Prima gli avventurieri alla locanda, poi i bracconieri nel bosco si raccontano cose che sanno benissimo: è un infodumprigurgito davvero fastidioso. Anche i monaci beoni non scherzano, a dire il vero; ma almeno loro hanno la scusa di essere "imbriachi". Proprio parlando dei monaci, il loro mi sembra un ordine abbastanza "libero" in quanto a voti di segretezza od obbedienza: passa un avventuriero a caso che offre loro ben tre (3!) birre e quelli rivelano tutto ciò che sanno sulla propria reliquia. Dai, ma si può? Sempre parlando di ingenuità, abbiamo un pipistrello che dorme sdraiato a terra e un orso giganteso che viene ammansito da un vasetto di miele; la vecchietta all'inizio ha con sé una spada, una pergamena di due metri (200 cm!) e un paio di guanti d'arme: dove si è procurata questa roba? La lista potrebbe ancora essere lunga, ma mi fermo qui.

Tuttavia c'è da dire che la trama è ben definita e che, esplorando la foresta, si vengono a conoscere vari retroscena. Su questo l'autore ha scvolto un buon lavoro di pianificazione e, nonostante i difetti formali, la sostanza è solida. Apprezzo molto anche l'assenza di un true path e la possiiblità di uscire dalla foresta in molti modi (ben tre). Inoltre le coordinate dei sentieri e i cambiamenti tra giorno e notte consentono una certa rigiocabilità all'avventura.
Mi lascia un po' freddo il colpo di scena finale, perché è "messo lì" senza motivazioni plausibili. O meglio: motivazioni ce ne possono essere tantissime, ma nulla che venga anche solo lontanamente suggerito al giocatore durante lo svolgimento. Non parliamo poi della "sorpresa" al paragrafo 300: a me non ha fatto ridere e nemmeno indignare. È solo una scena come tante, atta a fornire al lettore altre informazioni poco utili.

Inizialmente volevo dare a questo corto una grossa insufficienza, viste la scarsa funzionalità del regolamento e la scrittura poco curata; poi, però, mi sono accorto che c'era dietro un discreto lavoro per creare un mondo e approfondirne la struttura. Direi quindi che la componente ludica è buona, mentre quella letteraria è nettamente insufficiente. Visto che io ho sempre privilegiato quest'ultima, non posso sinceramente dare una sufficienza piena.
Voto: 5,5

"Se non volete sentir ragioni, sentirete il filo delle nostre spade!"

Rygar
Tetro Lettore / Grim Reader
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1974 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: I Corti di LGL 2016 - 8° - Avventura nella Foresta

Difficile aggiungere altro rispetto a quanto detto qui sopra.
Mi limito a dire che non mi è piaciuto per niente l'incipit (la situazione è questa). È vero che si tratta di un discorso diretto, ma l'ho trovato davvero inadatto come inizio di un corto.
Ho trovato la lettura pesante e difficile, e il problemino tecnico dell'assenza di collegamenti ipertestuali non ha migliorato la situazione. Un grande peccato, perché questo corto trasuda passione da tutti i buchi e l'idea di base, sia per quanto riguarda la trama che il regolamento, l'ho trovata degna di interesse.
Un grande peccato, lo ripeto. Sembra quasi un corto a cui l'autore ha smesso di dare amore a metà strada.

La faccio breve, il mio voto è un 6. Meriterebbe meno per come è presentato, ma do la sufficienza sicuro che l'autore sia capace di fare molto meglio.

Hieronymus
Maestro Nabbo
Maestro Ramas
ranks
useravatar
Offline
138 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: I Corti di LGL 2016 - 8° - Avventura nella Foresta

Rygar ha scritto:

Mi chiedo poi come si possa "bere" un'"erba", ma delle scelte infelici a livello formale parlerò dopo.

Va beh dai, in un infuso, mi pare abbastanza chiaro. Si dice "bere la cicuta", no?

Ho vinto È un gioco da ragazzi E In cerca d'avventura al primo tentativo.

Charles Petrie-Smith
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1549 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: I Corti di LGL 2016 - 8° - Avventura nella Foresta

Rygar ha scritto:

Caro autore, non esiste il lemma "incuranza": puoi dire "incuria" (mancanza di cura) o "noncuranza" (indifferenza), ma non inventare una parola nuova.

Per evitare figuracce in uno dei miei commenti di ieri, prima di postarlo ho controllato sul Garzanti e "incuranza" esiste: solo che il suo significato è associato a quello di noncuranza e quindi è fuori contesto in quella situazione.
Poi, dannazione, ci sono anche la creatura (femminile) del paragrafo 64 col sangue che “gli” cola dalla bocca... l'"espressiona" disperata del paragrafo 73, e al 51 deve essere saltato qualcosa all'inizio perché è incomprensibile. I rozzi bracconieri che si esprimono con un raffinato "tu e il tuo ego" sono il top!
Raccolgo le idee e penso che stasera voterò, ma penso che sarò meno severo di voi wink

GGigassi
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Online
1530 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: I Corti di LGL 2016 - 8° - Avventura nella Foresta

Bene bene bene,
un racconto da giocarsi come uomo-squadra o con due figli. Ottima idea. Spero di portare a termine la missione in tempo per esprimere un voto corretto.

Mi riservo di giocarlo con calma ma da quanto ho spulciato tra i paragrafi... tsk! tsk! Ci ho messo un pochino a comprendere come funziona il combattimento; una delle pecche è che finché non è arrivato il turno di un combattente, questi non può nemmeno aver deciso di stare sulla difensiva; inoltre, un combattente solitario non avrebbe alcun vantaggio dallo stare sulla difensiva

la formattazione dei paragrafi di combattimento non aiuta (v. par 33 per esempio), anche se poi ci si fa l'occhio. (Nota per l'autore: grazie a Word si possono inserire tabelle di vario tipo, che in questo tuo corto avrebbero portato grande ordine e impatto visivo! Sfrutta i poteri di Microsoft!)

Sorvolo su refusi, sviste, errori di battitura e di copia/incolla. Purtroppo sono frequenti, non ha senso indicarli uno per uno. Dove proprio non dovrebbero esserci è nella scheda del personaggio. A mio avviso la scheda è sacra, e vedere che manca l'avventuriero 3 mi fa supporre che nemmeno l'autore abbia provveduto a stamparla per giocare/testare il Corto on the field.

To serve and correct

Mancolista/Doppiolista

gabrieleud
Lo scopavirgole
Principe del Sole
ranks
useravatar
Offline
6054 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Info Forum

Statistiche Forum:
 
Totale Discussioni:
4840
Totale Sondaggi:
97
Totale Messaggi:
141231
Totale Messaggi Oggi:
12
Info Utenti:
 
Totale Utenti:
5584
Ultimo Utente Registrato:
oneiromante