Home Forum General Librogame e dintorni Arriva Progetto Möbius: Mini intervista a Francesco Mattioli
Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

LGL Login



Segui LGL su Twitter

LGL su Facebook



Utenti online

  • sancio
  • Prodo

Cerca nel sito

Il Sondaggione!!

Nuove collane interattive composte da volumi snelli e non troppo lunghi. Secondo voi quale tematica, fantasy a parte, potrebbe funzionare per un tipo di pubblicazione simile?

JoomlaStats Visitor Details

Unknown Unknown
Unknown Unknown

Your IP: 35.172.201.102

Arriva Progetto Möbius: Mini intervista a Francesco Mattioli

Arriva Progetto Möbius: Mini intervista a Francesco Mattioli

Giusto ieri, sorprendendo anche noi “addetti ai lavori”, è uscito Progetto Möbius di Francesco Mattioli, terzo titolo della collana Dedalo Librigame di Antonio Tombolini Editore che si aggiunge a Il Consiglio dei Topi di Mauro Longo e Una Voce dal Passato di Antonio Costantini.
Fino a oggi Dedalo del curatore Stefano Rossini ci ha abituato a storie snelle, che fanno del comparto narrativo accattivante e del regolamento fantasioso, molto interattivo e privo di orpelli esterni (dadi, matita, gomma, foglio di avventura) i propri pezzi forti.

Il libro di Francesco, che molti di voi conosceranno in quanto valente cartografo di Lupo Solitario e in generale dei libri Raven/Vincent Books di Joe Dever ed eredi nonché autore dei due graziosissimi libri interattivi dedicati a Shelby il topo, sembra non fare eccezione e mira a riproporre, variandole e personalizzandole, dinamiche simili a quelle dei suoi predecessori.
La trama: un ragazzino riesce a penetrare nel CERTL di Ginevra senza che nessuno se ne accorga. In questo avanzato centro di ricerca si stanno svolgendo le fasi finali del delicato Progetto Möbius. Il giovane è spaesato ed è riuscito a entrare dentro la sorvegliatissima base scientifica attraversando serenamente la frontiera e facendola in barba alla nutrita security.
Come è possibile che si sia verificato tutto ciò?
È uno dei segreti che nasconde questo libro e l’autore, con la cortesia che lo contraddistingue, ha accettato di rispondere a qualche nostra domanda per raccontarci meglio cosa ha partorito la sua vulcanica mente.

D:Ciao Francesco, grazie per la tua disponibilità. Andiamo subito nel vivo del tuo libro: perché un ragazzino vuole entrare a tutti i costi nel CERTL? Puoi dirci cosa ci attende, senza svelare troppo, non appena inizieremo a giocare a Progetto Möbius?

R: Ciao a tutti! In realtà anche nominare il CERTL sarebbe già uno spoiler, visto che il libro inizia nel mistero più totale e tutto si spiega un passo per volta... ma purtroppo non si può vendere un libro dicendo solo “contiene sorprese”... Allora diciamo che l'avventura è ambientata ai giorni nostri e ruota attorno a un centro di ricerche sulle particelle subatomiche, dove è stato scoperto “qualcosa” che potrebbe diventare molto pericoloso. Tu sei solo un ragazzo, ma per qualche motivo ti trovi coinvolto in una specie di missione segreta... ma i dettagli si scopriranno giocando, con un po' di fortuna!

D: Ho sentito dire che il libro è basato sul meccanismo del “Giorno della Marmotta”, ovvero una giornata che si ripete all’infinito. Come ti è venuta l’idea e come mai hai pensato che fosse adatta a un libro-gioco?

R: È stato Stefano Rossini a chiedermi di scrivere un librogame per Dedalo, due estati fa. Io avevo accettato pensando “OK, ma tanto non mi verrà nessuna idea e non ne parleremo più”, come succede a volte... e invece un'idea mi è venuta. Stavo pensando: in un libro digitale non posso usare inventario, dadi, combattimenti... e a un certo punto l'unica meccanica che mi era rimasta per mettere insieme una sfida è stata il True Path... che però, diciamolo, è l'aspetto più fastidiosamente insopportabile dei librogame. Allora ho cominciato a cercare un modo perché il True Path diventasse divertente... magari dividendolo in tanti piccoli True Path? E come si può dare una giustificazione narrativa a questa meccanica? Da qui è nato il “potere” del protagonista, e praticamente tutta la storia. Non è proprio come il “Giorno della Marmotta”, direi più come quando si barava da bambini, mettendo il dito sul paragrafo per provare tutte le possibilità... solo che qui non è proibito, anzi!

D: I tuoi colleghi scrittori in Dedalo hanno saputo ideare sistemi di regolamento molto ingegnosi per offrire al lettore un’esperienza di gioco accattivante senza usare alcun tipo di “attrezzatura”. Tu quale diabolica trovata hai preparato in questo senso?

R: Per agganciare il lettore, senza dubbio mi affido alla trama... l'incipit è la prima cosa a cui ho pensato: se dopo i primi paragrafi non sei catturato fino alla fine, vuol dire che ho sbagliato qualcosa. Riguardo il regolamento, mi verrebbe da dire che non c'è trucco... come ti dicevo, avevo scartato tutte le meccaniche classiche perché credevo non si potessero implementare in un librogame digitale (poi ho letto Le Cronache di Catusia e Mauro è riuscito a mettere l'inventario, i combattimenti, i dadi e tutto, per cui forse potevo solo pensarci meglio!). Sostanzialmente il mio libro è composto solo da paragrafi e link. Quello che cambia è la struttura, direi molto diversa dai librogame visti finora. Ho aggiunto qualche easter egg qua e là, cioè zone dove si scoprono parti “nascoste” della trama, e ho diviso il libro in veri e propri capitoli, perché la struttura lo permetteva, ma in sostanza si regge tutto solo con i link, e mi pare sia un sistema piuttosto piacevole... tranne ovviamente nelle parti dove deve essere infernale!

D: Com’è stato dismettere per una volta i panni del disegnatore/cartografo e vestire quelli dell’autore “completamente” narrativo?

R: Ho fatto una fatica assolutamente sproporzionata! Con il disegno ormai non ho paura di niente, invece con la scrittura mi sento sempre un po' incapace... mi manca l'esperienza e non capisco mai se quel che scrivo funziona bene o no. Mi piace sperimentare narrazioni interattive, ma la scrittura in sé molto meno, per esempio la serie di Shelby, che ha le pagine disegnate e pochissimo testo, per me è molto più facile da realizzare. Non so se come scrittore avrò un seguito, dipenderà anche da come verrà accolto questo libro, credo.

D: L’obiettivo di Dedalo, creare libri digitali da leggere ovunque (tram, sdraiati sul letto, in bagno), è molto ambizioso e innovativo. Secondo te il mercato interattivo italiano è pronto per volumi concepiti in questo modo? Pensi che sia una scelta che si affermerà sempre di più nei prossimi anni?

R: Non mi intendo abbastanza di editoria digitale per avere un'opinione sulle tendenze future. Quello che è certo è che i limiti imposti dal mezzo hanno costretto me e gli altri autori a vedere il librogame sotto un altro aspetto, più sperimentale e meno rivolto agli anni d'oro. I primi tre libri della serie hanno soluzioni e atmosfere completamente diverse, che non credo avremmo mai pensato su carta. Indipendentemente dal successo dell'operazione, mi sembra che la collana Dedalo stia facendo molto bene al linguaggio, e personalmente aspetto ogni nuova uscita con molta curiosità. Spero che questa scelta si affermerà in futuro, più che per l'aspetto digitale, per l'idea di portare il librogame verso nuove forme.

http://i64.tinypic.com/2wrdzxj.jpg

Prodo
Direttore
Amministratore
useravatar
Online
10069 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Arriva Progetto Möbius: Mini intervista a Francesco Mattioli

Prodo ha scritto:

Quello che è certo è che i limiti imposti dal mezzo hanno costretto me e gli altri autori a vedere il librogame sotto un altro aspetto, più sperimentale e meno rivolto agli anni d'oro. I primi tre libri della serie hanno soluzioni e atmosfere completamente diverse, che non credo avremmo mai pensato su carta.

Completamente d'accordo!

Guarda dietro di te! Una scimmia a tre teste!
Scoprimi su Amazon https://www.amazon.com/-/e/B076VTJ3F7 !
https://billycreeper.blogspot.it/

Ubik
Arcimaestro
ranks
useravatar
Offline
685 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Arriva Progetto Möbius: Mini intervista a Francesco Mattioli

Opinione personale: sto leggendo un ebookgame e sebbene all'inizio ero perplesso dal mezzo (sono un romantico amante del cartaceo), devo dire che mi trovo davvero bene e sono comodo nella lettura. Pensavo peggio.

Il mondo si divide in 2 categorie: chi ha la pistola carica e chi scava. Tu scavi.

Ald
Responsabile Community
Amministratore
useravatar
Offline
2494 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Arriva Progetto Möbius: Mini intervista a Francesco Mattioli

Lo leggi sul Kindle o sul tablet?

kenfalco
Illuminato
ranks
useravatar
Offline
449 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Arriva Progetto Möbius: Mini intervista a Francesco Mattioli

su un kindle primissima generazione addirittura non touch

Il mondo si divide in 2 categorie: chi ha la pistola carica e chi scava. Tu scavi.

Ald
Responsabile Community
Amministratore
useravatar
Offline
2494 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Arriva Progetto Möbius: Mini intervista a Francesco Mattioli

e come fai a scegliere i paragrafi?

kenfalco
Illuminato
ranks
useravatar
Offline
449 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Arriva Progetto Möbius: Mini intervista a Francesco Mattioli

freccia e invio quando il cursore va sopra i numeri, certo non il massimo ma quello è colpa della mia versione vetusta

Il mondo si divide in 2 categorie: chi ha la pistola carica e chi scava. Tu scavi.

Ald
Responsabile Community
Amministratore
useravatar
Offline
2494 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Arriva Progetto Möbius: Mini intervista a Francesco Mattioli

Prodo ha scritto:

l'unica meccanica che mi era rimasta per mettere insieme una sfida è stata il True Path... che però, diciamolo, è l'aspetto più fastidiosamente insopportabile dei librogame.

applauso  applauso  applauso

GGigassi
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1120 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Info Forum

Statistiche Forum:
 
Totale Discussioni:
4501
Totale Sondaggi:
94
Totale Messaggi:
136105
Media messaggi per ora:
1.3
Info Utenti:
 
Totale Utenti:
4711
Ultimo Utente Registrato:
Cieffegi