Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

LGL Login



Segui LGL su Twitter

LGL su Facebook



Utenti online

  • Adriano
  • Ciaba
  • davidtryve
  • kenfalco
  • fabbiuzz0
  • gabrieleud

Cerca nel sito

Il Sondaggione!!

Quale titolo di autore Italiano, tra quelli usciti a Lucca 2019, ti è piaciuto di più?

JoomlaStats Visitor Details

Unknown Unknown
Unknown Unknown

Your IP: 35.175.120.174

LibroGame 2.0

Re: LibroGame 2.0

kenfalco ha scritto:

In un librogame il protagonista sei tu e dovrebbero esserci illustrazioni fumettose, irriverenti, non troppo realistiche

Dipende, se nei libri a tema Lovecraft, per esempio. ci metti questo, ottieni solo di rovinare l'atmosfera.

Non concordo con gioco = da bambini.

Nelle università di economia ci sono giochi di ruolo (si chiamano proprio così) che sono delle simulazioni di gestione di un'azienda ma, correttamente, non hanno connotazioni infantili.

Guarda dietro di te! Una scimmia a tre teste!
Scoprimi su Amazon https://www.amazon.com/-/e/B076VTJ3F7 !
https://billycreeper.blogspot.it/

Ubik
Grande Maestro Ramas
ranks
useravatar
Offline
801 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: LibroGame 2.0

Ubik ha scritto:

Non concordo con gioco = da bambini.

Non dico ingenuo, superficiale, infantile.  Voglio dire che deve essere preso con lo spirito con cui lo prendono i bambini.
Il gioco non è una simulazione. Posso fare una simulazione di guerra e un gioco di guerra. Sono due cose diverse.

kenfalco
Moderatore
useravatar
Online
720 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: LibroGame 2.0

Ubik ha scritto:

Dipende, se nei libri a tema Lovecraft, per esempio. ci metti questo, ottieni solo di rovinare l'atmosfera

Le illustrazioni di Always Choose Cthulhu sono fumettose e divertenti, non fanno paura. Le vere illustrazioni realistiche che sembrano foto sarebbero state troppo forti per un gioco, forse anche per un racconto horror.
Le copertine di Lupo Solitario vanno bene perché sono realistiche ma non troppo da essere reali.
Le illustrazioni ricopiate o ricalcate dalle foto si notano subito e sono noiose e pesanti. Il testo copiato da altri libri e incollato nei paragrafi  è noioso e pesante.

Farei una distinzione tra librogame che è un gioco e libro interattivo che può non essere un gioco ma un'esperienza, come un romanzo a bivi..

kenfalco
Moderatore
useravatar
Online
720 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: LibroGame 2.0

kenfalco ha scritto:

Le illustrazioni di Always Choose Cthulhu sono fumettose

'nsomma...

https://www.dragonstore.it/files/Raven_Files/Foto/25459_124260_VBCC002.jpg

Comunque possiamo anche cambiare esempio, il gdr e gcc Kult non ha nulla di quanto dici e, se ce l'avesse, stonerebbe solo.

Guarda dietro di te! Una scimmia a tre teste!
Scoprimi su Amazon https://www.amazon.com/-/e/B076VTJ3F7 !
https://billycreeper.blogspot.it/

Ubik
Grande Maestro Ramas
ranks
useravatar
Offline
801 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: LibroGame 2.0

Ubik ha scritto:

Kult

Ma che bomba era quel gioco?
Riguardo al tema, sono più con Zakimos e Ubik che con kenfalco: è normale (e giusto) che ci siano stili e atmosfere diverse, nei giochi come nei librogioco; è veramente difficile generalizzare. Definire il gioco è una cosa complessa, ma in generale io direi che non implica necessariamente 'fumettosità' o 'mancanza di realismo'.

Dario III
Inadatto a regnare
Grande Maestro Ramas
ranks
useravatar
Offline
929 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: LibroGame 2.0

E' una copertina misteriosa ma non è horror. Vedi che è costruita con delle cartoline, foglietti da decifrare, capisci che c'è un gioco sotto.  L'idea del gioco deve partire dalla copertina, devi capire cosa stai comprando, un gioco.

Per me la grafica fumettosa va da Topolino a Spawn, anzi credo che il librogame sia molto vicino al fumetto come idea di intrattenimento.

Ma lasciamo stare la grafica che può essere una scelta editoriale smile

kenfalco
Moderatore
useravatar
Online
720 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: LibroGame 2.0

Anche io non concordo quasi per nulla con kenfalco.Ci sono i giochi da bambini e quelli da adulti, i serious game si chiamano cosi proprio perché veicolano messaggi anche pesanti con dinamiche ludiche, i wargame a cui giocavano i feldmarescialli dell'impero austroungarico erano le cose più noiose immaginabili e così via.

Non c'è attualmente alcuna scuola o teoria di game studies e game design che confermi quel tipo di visione: gioco = cosa divertente e leggera da bambini.

"Un velo nero ti impedisce di vedere altro. La tua vita termina qui: nel campo di battaglia, con la mitica Blood Sword tra le mani, felice per la sconfitta dei Veri Maghi." Adriano, Blood Sword PBM
http://www.caponatameccanica.com

Mornon
Saccente Supremo
Amministratore
useravatar
Offline
5305 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: LibroGame 2.0

io sto pensando ad un gioco basato sul sistema forbice-carta-sasso-lizard-spock
https://www.youtube.com/watch?v=kIuvduegvFg
potrebbe mettere in difficoltà sia adulti che bambini

Remember, remember, the fifth of November...

djmayhem
Re dei refusi
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1501 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: LibroGame 2.0

smile E se ad ognuno di voi fosse data la possibilità di curare una serie di librogame per il prossimo futuro, su cosa puntereste? Non quello che può piacere a voi ma quello che pensate possa piacere al mercato di oggi.

kenfalco
Moderatore
useravatar
Online
720 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: LibroGame 2.0

kenfalco ha scritto:

L'idea del gioco deve partire dalla copertina, devi capire cosa stai comprando, un gioco.

Cosa che col termine "librogame" e con la fascetta piazzata in modo strategico era chiara agli albori. Ora non più, perché gli editori hanno timore reverenziale ad usare quel nome e quel progetto grafico (che sono giustamente protetti).

Oggi per scoprire che un libro è un librogame è necessario sfogliarlo o andare a cercare le diciture "romanzo a bivi, il finale lo scegli tu, sei tu il protagonista di questo racconto" in quarta di copertina.

To serve and correct

Mancolista/Doppiolista

gabrieleud
Lo scopavirgole
Principe del Sole
ranks
useravatar
Online
6054 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Info Forum

Statistiche Forum:
 
Totale Discussioni:
4840
Totale Sondaggi:
97
Totale Messaggi:
141225
Media messaggi per ora:
1.0
Info Utenti:
 
Totale Utenti:
5579
Ultimo Utente Registrato:
Picasso