Home Forum General La nemesi del Librogame INTERVISTA LGL: Mimimmi / Boole
Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

LGL Login



Segui LGL su Twitter

LGL su Facebook



Utenti online

  • crocluc
  • Prodo

Cerca nel sito

Il Sondaggione!!

Il 2021 è iniziato: quali sono i vostri auspici per il nuovo anno in ambito LG?

JoomlaStats Visitor Details

Unknown Unknown
Unknown Unknown

Your IP: 18.204.42.98

INTERVISTA LGL: Mimimmi / Boole

INTERVISTA LGL: Mimimmi / Boole

Giungono al 4° e ultimo livello anche Mimimmi e Boole: in questo pezzo si parlerà ovviamente di LibriNostri in generale. Come? Volevate leggere un'intervista in cui si parlasse di una serie specifica di LibriNostri? Beh, allora non vi resta che rimanere sintonizzati ed attendere una delle successive.
Vi ricordo che il thread generale delle interviste doppie è stickato ed è accessibile a questo link: http://www.librogame.net/index.php/forum/topic?id=2352.



Benvenuto nel 4° Livello: oggi l’intervista sarà interamente ai LibriNostri. Dall’ultima intervista hai avuto modo di leggerne qualcuno?
Mimimmi: No anche se continuo a seguire il fenomeno Librogame, sono tanti anni che non ne leggo uno, sia Libronostro che Librogame.
Boole: No, tanti mi intrigano ma il tempo che dedico ai librogame è poco, e devo ancora finire alcune delle serie "storiche"... prima o poi arriverà anche il momento dei LibriNostri...
Cosa hai pensato la prima volta che hai visto dei nuovi librogame pubblicati su LGL?
Mimimmi: Sai frequento LGL dai tempi in cui era ancora su altervista e per un lungo periodo sono stato un utente iper-attivo del Forum quindi posso dire di averli visti nascere, all’epoca feci anche un Rolenostri.
Boole: 1. Che figata!
2. Ma la gente ha davvero così tanta voglia di utilizzare centinaia di ore per scrivere un libro solo per passione?
3. Che figata!
Anche se non le hai lette, facciamo una panoramica su qualche serie di LibriNostri presente sul sito. La maggior parte dei libri hanno ambientazioni storiche (Imperium, L’Eretico, Liberty e Soulkey) o fantastiche (Dragowolf, Zork, Sagard, Mizar e Orlando furioso). Cosa dovrebbero avere i libri di questo genere per emergere dalla massa dei tanti librogame esistenti, secondo te?
Mimimmi: LibriNostri e Librogame sono sullo stesso piano, anzi un buon LibriNostri può essere anche superiore in qualità ad un Librogame pubblicato, incluse serie e autori più blasonati. Il grosso problema dei LibriNostri è nella bassa qualità delle illustrazioni che ritengo un elemento fondamentale, ma essendo “fatti in casa” non potrebbe essere altrimenti.
Boole: L'ambientazione per me non è così importante per emergere, l'importante è che la storia sia coinvolgente, che ci sia un po' di rompicapo e magari una novità particolarmente ispirata nel regolamento.
Con Pirati e Django, poi, si toccano i temi della pirateria e western: potrebbero essere tematiche a te congeniali?
Mimimmi: Caschi malissimo, non ho mai amato i Pirati e le storie di mare perché sono un uomo di acqua dolce e non mi è mai piaciuto il western, comunque un buon Librogame scritto con passione resta un buon Librogame anche se si svolge in un ambientazione che non congeniale, insomma l’ambientazione non fa il Librogame.
Boole: Sì, tutte le ambientazioni storiche per me hanno molto fascino, quelle contemporanee o futuristiche decisamente di meno.
Tra le serie più contemporanee abbiamo Cagliostro (che si svolge negli anni ’90 tra Roma e la Scandinavia) e Calibro 70 (ispirata al filone cinematografico del poliziesco all’italiana). Sono ambientazioni che ti ispirano?
Mimimmi: Direi di si, soprattutto calibro 70 perché adoro il poliziottesco all’italiana un genere che merita sempre di essere rispolverato con orgoglio.
Boole: Come detto sopra mi ispirano di più quelle storiche, immediatamente catalogabili. Ma non scarterei a priori queste.
Non possiamo non citare il genere fantascientifico, con la saga Star Wars: che ne pensi della trasposizione in librogame di saghe di questa caratura?
Mimimmi: Guerre Stellari è stato spremuto come un limone anche di recente e collegandomi in parte alla risposta di prima è diventato troppo un “americanata”, ma ripeto l’ambientazione non fa il Librogame.
Boole: È sicuramente una mossa che ti fa partire con vantaggio: è più facile che un appassionato di Star Wars prenda in mano il librogame relativo, rispetto a un profano della serie (come me, nel caso specifico...). Però poi l'autore non può sbagliare niente, tipicamente gli appassionati sono molto pignoli... A proposito di saghe, faccio un esempio di un'uscita recente: Choose Cthulhu l'ho presa solo perché conoscevo e piacciono i racconti di Lovecraft, non l'avrei mai presa altrimenti!
Tra le ambientazioni un po’ più stravaganti abbiamo L’Altrove e Progetto Mortale, entrambe serie misteriose i cui l’obiettivo è fuggire da qualcosa di ignoto. Come accogli queste ambientazioni?
Mimimmi: Non li ho letti.
Boole: Progetto Mortale l'ho anche preso cartaceo, intrigato dalla difficoltà di cui ho letto e dal modello di librogame "a puzzle"... poi però devo ancora aprirlo...
Non possiamo non citare gli spin-off di Lupo Solitario: Legendary fights offre proprio questo genere di esperienza. Superflui o interessanti?
Mimimmi: Un po’ superflui.
Boole: Francamente superflui...
A proposito di serie EL, grazie ai LibriNostri abbiamo possiamo gustarci la conclusione di serie storiche come Ninja, Realtà Virtuale e Misteri d’Oriente, scritte da utenti di LGL. Cosa ne pensi di una serie iniziata da un autore e conclusa da altri?
Mimimmi: Penso sia un’ottima idea se ci si muove nel binario della storia.
Boole: Grande merito agli autori di questi LibriNostri, oltre alla difficoltà insita nello scrivere un librogame, bisogna farlo "impersonando" un altro autore. Sono favorevolissimo a queste uscite. Vorrei citare anche le traduzioni dei Fighting Fantasy inediti, il top del servizio!
Vuoi dire qualcosa anche sul librogame di Holly e Benji?
Mimimmi: Che mi fate sentire vecchio perché ero già grandino ai tempi del cartone animato, per me ci vorrebbe un Librogame sui Micronauti.
Boole: No   
Per chiudere, abbiamo anche serie più violente: la follia di Squilibrio e lo splatter di Gore Zone. Qual è il tuo giudizio sulla violenza nei librogame?
Mimimmi: Noo! Ancora la polemica anni 80!! Se penso alla mia giovinezza tra film horror, musica metal, videogiochi come Altered Beast sarei dovuto diventare una specie di Hitler, invece sono una persona buona e quasi banale.
Boole: Personalmente non mi piace, ma se c'è un pubblico anche per questi libri, perché no?
Da una breve descrizione delle opere appena fatta, c’è qualche serie di LibriNostri che prenderesti seriamente in considerazione di leggere?
Mimimmi: Beh un Calibro70 dovrei leggerlo, ovviamente e rigorosamente cartaceo.
Boole: Tutti quelli che ho già acquistato    ACDRA, Ninja e Misteri d'Oriente su tutti.
Ormai la collana LibriNostri ha superato le 20 serie: c’è qualche altro titolo in particolare che ti piacerebbe uscisse?
Mimimmi: Credo di aver raggiunto l’orgasmo massimo quando uscì lo Stregone della Montagna (Cima) Infuocata, in italiano e con le illustrazioni giuste (non quella merda di Salani) e alla mia età fare una doppietta comincia ad essere pericoloso.
Boole: I have a dream: il quinto capitolo di Sortilegio...
Oggi come oggi, vedi un futuro per i LibriNostri?
Mimimmi: Vedo un futuro per gli autori di Librogame in generale, LGL ha tenuto vivo e in fermento il Librogame in Italia per tanti, tanti anni, poi è arrivato un piccolo “boom” e ci hanno messo all’angolo e pure sputato addosso, tutto lavoro fatto gratis  con /per pura passione, speriamo che qualche autore riesca a fare il botto e ristabilire almeno la verità storica sul fenomeno dei Librogame in Italia dopo l’epoca d’oro degli E.Elle, non dico di metallo ma una placca almeno in legno per la community di LGL a Lucca Comics ce la si merita eccome.
Boole: Difficile da dire, con tutte le case editrici che hanno ricominciato a pubblicare Librogame, credo che se qualcuno ha capacità di scrittura e un'idea veramente interessante sia sbagliato "regalarla", meglio provare a farsi pubblicare. D'altra parte, mi sembra che sempre più autori amatoriali si cimentino nella scrittura di libri, il LibroNostro può essere un valido sbocco.
Favorevole o contrario:
-  ai reality show?

Mimimmi: Un reality ispirato ai Librogame, cavoli non sarebbe male…
Boole: NO.
-  all'abuso del tasto F7?
Mimimmi: Favorevole ma solo se è per uso personale.
Boole: Una vera iattura.
-  agli accappatoi?
Mimimmi: Solo per i bambini, per un maschio l’abbandono dell’accappatoio segna l’inizio dell’ètà adulta.
Boole: Contrario, troppo spazio occupato per il servizio che offrono. Sempre usato un asciugamano.
-  al divieto di fumo nei luoghi pubblici?
Mimimmi: Favorevole pur essendo fumatore accanito.
Boole: Io toglierei del tutto il fumo.
-  agli scambi di coppia?
Mimimmi: Mai posto il problema, non avrei di cosa scambiare al momento!
Boole: Favorevole in teoria, contrario in pratica!
-  alla donazione degli organi?
Mimimmi: Qui c’è un paradosso perché sono favorevole ma personalmente ho scelto di non donarli ad ogni modo dubito che alla fine me ne possa rimanere qualcuno in buone condizioni.
Boole: Qui sono un passo oltre, molta gente vive "rubando" organi preziosi a chi sta male... "favorirei" la donazione eliminando un po' di personaggi inutili   
C’è un piatto che non mangeresti mai neanche se ti pagassero?
Mimimmi: Non riesco a mangiare le fave, pur non essendo allergico.
Boole: Parecchi. Insetti su tutti.
Te la sentiresti di scrivere una recensione per un LibroNostro, se necessario?
Mimimmi: Dovrei prima leggerlo, la vedo dura.
Boole: Solo per evitare una istant death.
Una striscia pedonale può essere fraintesa?
Mimimmi: Eh?
Boole: Certo, dipende dal lato da cui la guardi.
Prova a spiegare a un bambino la forza di gravità, nel modo più semplice possibile.
Mimimmi: Guarda le tette della mamma, adesso guarda le tette della nonna. Tutto chiaro?
Boole: "Prova a sollevare entrambi i piedi da terra".
Ti è piaciuta di più quest’intervista o le prime tre?
Mimimmi: È stato bello come la prima volta.
Boole: È passato così tanto tempo che mica me le ricordo   
E con questo pezzo si chiude la tua esperienza nelle Interviste Doppie di LGL. Ti mancheranno?
Mimimmi: Si certo anche se non avevo grandi argomenti questa volta.
Boole: TANTISSIMO!
Saluta il tuo compagno di intervista.
Mimimmi: Faccio un inchino!
Boole: Ciao! Devo dirti che il tuo nickname mi ha sempre entusiasmato!




Benvenuto nel 4° Livello: oggi l’intervista sarà interamente ai LibriNostri. Dall’ultima intervista hai avuto modo di leggerne qualcuno?
Mimimmi: No anche se continuo a seguire il fenomeno Librogame, sono tanti anni che non ne leggo uno, sia Libronostro che Librogame.
Boole: No, tanti mi intrigano ma il tempo che dedico ai librogame è poco, e devo ancora finire alcune delle serie "storiche"... prima o poi arriverà anche il momento dei LibriNostri...
Cosa hai pensato la prima volta che hai visto dei nuovi librogame pubblicati su LGL?
Mimimmi: Sai frequento LGL dai tempi in cui era ancora su altervista e per un lungo periodo sono stato un utente iper-attivo del Forum quindi posso dire di averli visti nascere, all’epoca feci anche un Rolenostri.
Boole: 1. Che figata!
2. Ma la gente ha davvero così tanta voglia di utilizzare centinaia di ore per scrivere un libro solo per passione?
3. Che figata!
Anche se non le hai lette, facciamo una panoramica su qualche serie di LibriNostri presente sul sito. La maggior parte dei libri hanno ambientazioni storiche (Imperium, L’Eretico, Liberty e Soulkey) o fantastiche (Dragowolf, Zork, Sagard, Mizar e Orlando furioso). Cosa dovrebbero avere i libri di questo genere per emergere dalla massa dei tanti librogame esistenti, secondo te?
Mimimmi: LibriNostri e Librogame sono sullo stesso piano, anzi un buon LibriNostri può essere anche superiore in qualità ad un Librogame pubblicato, incluse serie e autori più blasonati. Il grosso problema dei LibriNostri è nella bassa qualità delle illustrazioni che ritengo un elemento fondamentale, ma essendo “fatti in casa” non potrebbe essere altrimenti.
Boole: L'ambientazione per me non è così importante per emergere, l'importante è che la storia sia coinvolgente, che ci sia un po' di rompicapo e magari una novità particolarmente ispirata nel regolamento.
Con Pirati e Django, poi, si toccano i temi della pirateria e western: potrebbero essere tematiche a te congeniali?
Mimimmi: Caschi malissimo, non ho mai amato i Pirati e le storie di mare perché sono un uomo di acqua dolce e non mi è mai piaciuto il western, comunque un buon Librogame scritto con passione resta un buon Librogame anche se si svolge in un ambientazione che non congeniale, insomma l’ambientazione non fa il Librogame.
Boole: Sì, tutte le ambientazioni storiche per me hanno molto fascino, quelle contemporanee o futuristiche decisamente di meno.
Tra le serie più contemporanee abbiamo Cagliostro (che si svolge negli anni ’90 tra Roma e la Scandinavia) e Calibro 70 (ispirata al filone cinematografico del poliziesco all’italiana). Sono ambientazioni che ti ispirano?
Mimimmi: Direi di si, soprattutto calibro 70 perché adoro il poliziottesco all’italiana un genere che merita sempre di essere rispolverato con orgoglio.
Boole: Come detto sopra mi ispirano di più quelle storiche, immediatamente catalogabili. Ma non scarterei a priori queste.
Non possiamo non citare il genere fantascientifico, con la saga Star Wars: che ne pensi della trasposizione in librogame di saghe di questa caratura?
Mimimmi: Guerre Stellari è stato spremuto come un limone anche di recente e collegandomi in parte alla risposta di prima è diventato troppo un “americanata”, ma ripeto l’ambientazione non fa il Librogame.
Boole: È sicuramente una mossa che ti fa partire con vantaggio: è più facile che un appassionato di Star Wars prenda in mano il librogame relativo, rispetto a un profano della serie (come me, nel caso specifico...). Però poi l'autore non può sbagliare niente, tipicamente gli appassionati sono molto pignoli... A proposito di saghe, faccio un esempio di un'uscita recente: Choose Cthulhu l'ho presa solo perché conoscevo e piacciono i racconti di Lovecraft, non l'avrei mai presa altrimenti!
Tra le ambientazioni un po’ più stravaganti abbiamo L’Altrove e Progetto Mortale, entrambe serie misteriose i cui l’obiettivo è fuggire da qualcosa di ignoto. Come accogli queste ambientazioni?
Mimimmi: Non li ho letti.
Boole: Progetto Mortale l'ho anche preso cartaceo, intrigato dalla difficoltà di cui ho letto e dal modello di librogame "a puzzle"... poi però devo ancora aprirlo...
Non possiamo non citare gli spin-off di Lupo Solitario: Legendary fights offre proprio questo genere di esperienza. Superflui o interessanti?
Mimimmi: Un po’ superflui.
Boole: Francamente superflui...
A proposito di serie EL, grazie ai LibriNostri abbiamo possiamo gustarci la conclusione di serie storiche come Ninja, Realtà Virtuale e Misteri d’Oriente, scritte da utenti di LGL. Cosa ne pensi di una serie iniziata da un autore e conclusa da altri?
Mimimmi: Penso sia un’ottima idea se ci si muove nel binario della storia.
Boole: Grande merito agli autori di questi LibriNostri, oltre alla difficoltà insita nello scrivere un librogame, bisogna farlo "impersonando" un altro autore. Sono favorevolissimo a queste uscite. Vorrei citare anche le traduzioni dei Fighting Fantasy inediti, il top del servizio!
Vuoi dire qualcosa anche sul librogame di Holly e Benji?
Mimimmi: Che mi fate sentire vecchio perché ero già grandino ai tempi del cartone animato, per me ci vorrebbe un Librogame sui Micronauti.
Boole: No  tongue
Per chiudere, abbiamo anche serie più violente: la follia di Squilibrio e lo splatter di Gore Zone. Qual è il tuo giudizio sulla violenza nei librogame?
Mimimmi: Noo! Ancora la polemica anni 80!! Se penso alla mia giovinezza tra film horror, musica metal, videogiochi come Altered Beast sarei dovuto diventare una specie di Hitler, invece sono una persona buona e quasi banale.
Boole: Personalmente non mi piace, ma se c'è un pubblico anche per questi libri, perché no?
Da una breve descrizione delle opere appena fatta, c’è qualche serie di LibriNostri che prenderesti seriamente in considerazione di leggere?
Mimimmi: Beh un Calibro70 dovrei leggerlo, ovviamente e rigorosamente cartaceo.
Boole: Tutti quelli che ho già acquistato  lol  ACDRA, Ninja e Misteri d'Oriente su tutti.
Ormai la collana LibriNostri ha superato le 20 serie: c’è qualche altro titolo in particolare che ti piacerebbe uscisse?
Mimimmi: Credo di aver raggiunto l’orgasmo massimo quando uscì lo Stregone della Montagna (Cima) Infuocata, in italiano e con le illustrazioni giuste (non quella merda di Salani) e alla mia età fare una doppietta comincia ad essere pericoloso.
Boole: I have a dream: il quinto capitolo di Sortilegio...
Oggi come oggi, vedi un futuro per i LibriNostri?
Mimimmi: Vedo un futuro per gli autori di Librogame in generale, LGL ha tenuto vivo e in fermento il Librogame in Italia per tanti, tanti anni, poi è arrivato un piccolo “boom” e ci hanno messo all’angolo e pure sputato addosso, tutto lavoro fatto gratis  con /per pura passione, speriamo che qualche autore riesca a fare il botto e ristabilire almeno la verità storica sul fenomeno dei Librogame in Italia dopo l’epoca d’oro degli E.Elle, non dico di metallo ma una placca almeno in legno per la community di LGL a Lucca Comics ce la si merita eccome.
Boole: Difficile da dire, con tutte le case editrici che hanno ricominciato a pubblicare Librogame, credo che se qualcuno ha capacità di scrittura e un'idea veramente interessante sia sbagliato "regalarla", meglio provare a farsi pubblicare. D'altra parte, mi sembra che sempre più autori amatoriali si cimentino nella scrittura di libri, il LibroNostro può essere un valido sbocco.
Favorevole o contrario:
-  ai reality show?

Mimimmi: Un reality ispirato ai Librogame, cavoli non sarebbe male…
Boole: NO.
-  all'abuso del tasto F7?
Mimimmi: Favorevole ma solo se è per uso personale.
Boole: Una vera iattura.
-  agli accappatoi?
Mimimmi: Solo per i bambini, per un maschio l’abbandono dell’accappatoio segna l’inizio dell’ètà adulta.
Boole: Contrario, troppo spazio occupato per il servizio che offrono. Sempre usato un asciugamano.
-  al divieto di fumo nei luoghi pubblici?
Mimimmi: Favorevole pur essendo fumatore accanito.
Boole: Io toglierei del tutto il fumo.
-  agli scambi di coppia?
Mimimmi: Mai posto il problema, non avrei di cosa scambiare al momento!
Boole: Favorevole in teoria, contrario in pratica!
-  alla donazione degli organi?
Mimimmi: Qui c’è un paradosso perché sono favorevole ma personalmente ho scelto di non donarli ad ogni modo dubito che alla fine me ne possa rimanere qualcuno in buone condizioni.
Boole: Qui sono un passo oltre, molta gente vive "rubando" organi preziosi a chi sta male... "favorirei" la donazione eliminando un po' di personaggi inutili  cool2
C’è un piatto che non mangeresti mai neanche se ti pagassero?
Mimimmi: Non riesco a mangiare le fave, pur non essendo allergico.
Boole: Parecchi. Insetti su tutti.
Te la sentiresti di scrivere una recensione per un LibroNostro, se necessario?
Mimimmi: Dovrei prima leggerlo, la vedo dura.
Boole: Solo per evitare una istant death.
Una striscia pedonale può essere fraintesa?
Mimimmi: Eh?
Boole: Certo, dipende dal lato da cui la guardi.
Prova a spiegare a un bambino la forza di gravità, nel modo più semplice possibile.
Mimimmi: Guarda le tette della mamma, adesso guarda le tette della nonna. Tutto chiaro?
Boole: "Prova a sollevare entrambi i piedi da terra".
Ti è piaciuta di più quest’intervista o le prime tre?
Mimimmi: È stato bello come la prima volta.
Boole: È passato così tanto tempo che mica me le ricordo  smile2
E con questo pezzo si chiude la tua esperienza nelle Interviste Doppie di LGL. Ti mancheranno?
Mimimmi: Si certo anche se non avevo grandi argomenti questa volta.
Boole: TANTISSIMO!
Saluta il tuo compagno di intervista.
Mimimmi: Faccio un inchino!
Boole: Ciao! Devo dirti che il tuo nickname mi ha sempre entusiasmato!

"Lo sai come dev'esse lo sguardo del carabiniere? Pronto, acuto e profondo".

Adriano
Amministratore
useravatar
Offline
4980 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Info Forum

Statistiche Forum:
 
Totale Discussioni:
5163
Totale Sondaggi:
98
Totale Messaggi:
145811
Totale Messaggi Oggi:
2
Info Utenti:
 
Totale Utenti:
7050
Ultimo Utente Registrato:
popolito