Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

LGL Login



Segui LGL su Twitter

LGL su Facebook



Utenti online

  • Mornon

Cerca nel sito

Il Sondaggione!!

L'invasione dei nuovi librogame continua. Sempre più case editrici propongono il proprio libro interattivo. Cosa ne pensi?

JoomlaStats Visitor Details

Unknown Unknown
Unknown Unknown

Your IP: 3.87.147.184

Dettaglio Abstract

Serie Advanced Dungeons & Dragons (Original Edition)
Recensore Prodo

La collana Advanced Dungeons & Dragons fu creata con l'obiettivo di lanciare un filone di libri-gioco ambientati nell'universo di Dungeons & Dragons, da sempre uno dei role-game più amati e venduti in assoluto. Per problemi legati all'acquisto dei diritti ufficiali la serie inizialmente fu denominata Super Endless Quest, salvo poi cambiare nome e diventare, a partire dal terzo volume, Advanced Dungeons & Dragons Super Endless Quest. Il nome conclusivo, quello che caratterizza il progetto editoriale e che noi tutti conosciamo, si affermò definitivamente a partire dal quarto numero.

Fu deciso di creare un personaggio predefinito, diverso in quasi tutti i libri, con caratteristiche base già stabilite, personalizzabile però dal lettore tramite l'attribuzione di punti bonus limitati. Questa struttura fa si che nei libri della serie si affrontino avventure differenti e slegate tra di loro, autoconclusive, spesso ambientate in territori scelti tra quelli che caratterizzano la cartografia del D&D originale.

L'idea era quella di garantire una lettura snella e divertente, adatta all'utente occasionale, messo nella condizione di acquistare uno qualsiasi dei volumi distribuiti senza dover necessariamente aver giocato gli altri. Nonostante il concetto di base però esiste una sottoserie composta da tre volumi, all'interno della collana, collegati tra loro e contraddistinti dalla presenza del medesimo personaggio protagonista: si tratta dei numeri 7, 9 e 11 (The Sceptre of Power, The Sorcerer's Crown e Clash of the Sorcerers).

L'avventura editoriale cominciò nel 1985 ad opera della TSR e i dati di vendita furono da subito incoraggianti. L'abbinamento al marchio Advanced D&D amplificò ulteriormente la popolarità del prodotto e la scelta di strutturare la collana con storie autoconclusive, quasi sempre scritte da autori differenti, si rivelò vincente: Advanced D&D si impose come una delle serie di libri-gioco più amate in assoluto. Col passare dei mesi la popolarità scemò e dopo 3 anni e mezzo la pubblicazione cessò, con 18 libri all'attivo, nell'Agosto del 1988.

Desta curiosità la presenza di un volume, Test of the Ninja, che pur caratterizzato dal regolamento classico di Advanced D&D, è ambientato nel Giappone medievale, al di fuori di ogni contesto riconducibile al gioco di ruolo in questione.