Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

LGL Login



Segui LGL su Twitter

LGL su Facebook



Utenti online

  • sancio
  • Mitrya

Cerca nel sito

Il Sondaggione!!

Quale titolo di autore Italiano, tra quelli usciti a Lucca 2019, ti è piaciuto di più?

JoomlaStats Visitor Details

Unknown Unknown
Unknown Unknown

Your IP: 100.26.176.182

Recensione

Wrong Way Go Back 3: The Golden Crate
Edizione Fighting Fantasy Project 2009
autore/i Ulysses Ai
Recensore Yaztromo

Al termine della seconda avventura della serie Wrong Way Go Back avevamo salvato la Terra dagli Aracnoidi, ma non solo: ci eravamo innamorati incontrando una LEI! Una splendida mutaforme del pianeta Amorphonon 12, figlia di un ricchissimo mercante. Per riaccompagnare la casa la nostra bella (nella speranza che il ricco padre decidesse di ricompensarci con la mano di sua figlia e una buona fetta dei suoi sconfinati beni materiali) abbiamo venduto tutto per comprare due biglietti di prima classe per Amorphonon.

Purtroppo all'arrivo abbiamo scoperto che la nostra bella nascondeva delle imprevedibili sorprese. Si trattava in realta' di UN mutaforme di nome Barry, che aveva finito i soldi per tornare a casa... Se non altro il suo ricco padre ti ha "generosamente" offerto un lavoro sottopagato in una delle sue astronavi mercantili, la Golden Stream.

Subito prima di partire per la tua prima missione, pero', vieni a conoscere la splendida sorella di Barry (una vera creatura di sesso femminile, questa volta) di nome Pomplompotom, luce degli occhi del suo ricco e protettivo genitore, che immediatamente manda la Golden Stream, con te sopra, a compiere una missione mercantile all'altro capo della galassia. E' in questa occasione che il vascello mercantile e' attaccato dai pirati spaziali, che trafugano la misteriosa Scatola d'Oro dalla stiva. Il Capitano morente ti assegna la missione di recuperarla e riportarla su Amorphonon 12: tale missione e' proprio quello che ti ci voleva per metterti in luce agli occhi del tuo futuro suocero e cercare di conquistarne la benevolenza (nonché l'approvazione riguardo i tuoi futuri progetti di matrimonio con la sua prole)!

Da questo momento in poi l'avventura sara' una vorticosa girandola di eventi, conditi da armi fantascientifiche, corsi di apprendimento subliminali sparati direttamente nei nostri centri nervosi, esplorazioni in vari luoghi tra cui la sorprendente citta' di Magantorp, paradossi, altri robotribunali, giungle, inseguimenti in treno, rubli galattici, computer impazziti, trioracoli, robot assassini, ratti spaziali e viaggi, viaggi... tanti viaggi!

Di tutta la Serie Wrong Way Go Back questo e' forse il capitolo con piu' viaggi e spostamenti (non solo nello spazio, ma anche nel tempo...): vi fara' girare la testa!
Lasciatevi trasportare dalle situazioni esilaranti e dal nonsense e cercate di sopravvivere fino alla fine dell'avventura (non sara' facile)! La vostra ricompensa sara' (quasi) memorabile!

Longevità 7: 

Probabilmente saranno necessari diversi tentativi per concludere questa avventura, ma solo alcuni passaggi saranno veramente interessanti per la rilettura. E' particolarmente divertente imparare ad usare le molte armi a disposizione.

Difficoltà 7: 

Piuttosto difficile, sia per quanto riguarda le scelte che per quanto riguarda i combattimenti. Con un po' di perseveranza però si riesce a venire a capo della questione.

Giocabilità 9: 

Molto, molto, molto divertente, sia dal punto di vista regolamentare che ludico che strutturale. Soprattutto se amate perdere un po' di tempo dietro a un librogame The Golden Crate non mancherà di regalarvi belle soddisfazioni.

Chicca: 

Le svariate e pittoresche armi spaziali a disposizione: provatele tutte (se ci riuscite)!

Totale 8: 

Questa e' probabilmente l'avventura piu' divertente della serie: una girandola di situazioni esilaranti e mai monotone, sempre pronte a stupirvi!