Home
Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

LGL Login



Segui LGL su Twitter

LGL su Facebook



Utenti online

  • LordAxim
  • sancio
  • Prodo

Cerca nel sito

Il Sondaggione!!

Il 2021 è iniziato: quali sono i vostri auspici per il nuovo anno in ambito LG?

JoomlaStats Visitor Details

Unknown Unknown
Unknown Unknown

Your IP: 44.192.112.123
L'inizio di una grande saga?

È quello che ci si potrebbe aspettare leggendo il titolo del primo capitolo della collana Advanced D&D, I Prigionieri di Pax Tharkas, edito in Italia ormai più di 30 anni fa dalla EL: chi è appassionato di Dragon Lance sa bene che fantastiche avventure si svolgano in questa massiccia fortezza. Purtroppo nella declinazione interattiva dell'opera le cose vanno diversamente. L'autore Morris Simon, preoccupato di seguire il canone da cui prende spunto la sua opera, ha ridotto al minimo le scelte del lettore e le possibili evoluzioni della storia sono di fatto nulle. Questa la conclusione di Jonny Fontana, che ha analizzato il libro per noi: come potete immaginare il suo giudizio finale non è dei più positivi. Per saperne di più non vi rimane che leggere il pezzo, lo trovate nella sezione Recensioni.