Home Recensioni Abstract
Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

LGL Login



Segui LGL su Twitter

LGL su Facebook



Utenti online

Cerca nel sito

Il Sondaggione!!

Con che frequenza leggete librogame o letteratura interattiva in generale, indipendentemente dalla forma in cui essa è presentata (cartacea, digitale, app)?

JoomlaStats Visitor Details

Unknown Unknown
Unknown Unknown

Your IP: 54.158.248.167

Dettaglio Abstract

Serie Misteri d'Oriente
Recensore djmayhem

Forse una delle serie di librogame più affascinanti ed avvincenti, ambientata tra le città, i templi e i minareti delle antiche civiltà orientali; vero punto di forza non solo la trama, molto avventurosa, ma proprie le descrizioni dei paesaggi, dei vicoli delle città, dei templi antichi, dei culti e delle tradizioni ormai perduti nella storia. Il Prete Gianni, figura leggendaria presente in diversi miti, è qui un cavaliere Crociato che, in una sorta di percorso spirituale, parte alla ricerca della leggendaria Shangri-La, città collocata dalle leggende sul tetto del mondo e costituita della materia dei sogni. Ma il viaggio non è per niente facile, sono pochi gli uomini in grado di aiutare il Prete Gianni nella sua missione, e questi si trovano anche in epoche diverse. E' quindi una grande avventura di mito e magia, antiche profezie e tesori nascosti, adepti di culti ancestrali assetati di sangue e creature demoniache senza pietà. 

Lo sconforto generale è grande tra tutti gli appassionati della serie una volta constatato che non si vedrà mai la fine di Misteri d'Oriente, serie conclusa prima che i suoi autori potessero raccontarci l'epilogo delle avventure del Prete Gianni. 

  

1. IL VECCHIO DELLA MONTAGNA 

di Headline – Monrocq 

La ricerca del Prete Gianni parte dall'asia minore, sulle montagne infestate dalla setta di assassini di Hasan ibn as-Sabbah, un vecchio saggio, l'unico uomo in grado di aiutare il protagonista nel suo viaggio. Un numero che si legge tutto d'un fiato, affrontando assassini e creature mostruose come in una sorta di mondo in cui il bene ed il male coesistono e si combattono senza sosta. Forse il meno affascinante della serie in quanto non ambientato in un preciso luogo, ma storia comunque avvincente e ben raccontata. 

  

2. L 'OCCHIO DELLA SFINGE 

di Pagel - Headline - Monrocq 

  

Grazie ad un incantesimo di Hasan ibn as-Sabbah, il Prete Gianni si risveglia nel 13° secolo A.C., a Tebe, per mettersi alla ricerca di un sacerdote di Osiride. Bellissime le descrizioni della città egizia, i suoi mercati, i templi ed i culti. Un volume intriso di storia e mitologia, con geroglifici da decifrare ed enigmi da risolvere. Non sarà facile ritrovare il sacerdote Antarsis, catturato dalle guardie del faraone. Per chi ama l'Egitto e la sua civiltà davvero un libro da non perdere. 

  

3. LE MINIERE DI RE SALOMONE 

di Pagel - Headline – Monrocq 

  

Uno scenario differente, ambientato durante il regno di Salomone: il Prete Gianni per guadagnarsi la fiducia del re assume l'incarico di liberare le sue miniere da un mostro, la Morte Bianca , che uccide gli schiavi. Una struttura del gioco in stile Dungeon, in cui è necessario attrezzarsi di carta e matita per disegnare una mappa delle miniere: è l'unico modo per riuscire a uscirne vivi. Qui non ci sono palazzi fiabeschi né splendide odalische, ma l'avventura non manca e scovare la Morte Bianca non è per niente facile. 

  

4. I SEGRETI DI BABILONIA 

di Headline – Collin 

  

Probabilmente il libro più affascinante della serie, gli autori descrivono Babilonia, i suoi palazzi, i suoi giardini, i suoi templi, le sue strade, i vicoli, il porto, i mercati e le bancarelle con molta enfasi e fascino, ed obbligano il giocatore a visitare l'intera città alla ricerca di tre persone in grado aiutarlo a risolvere l'enigma che consentirebbe al prete Gianni di entrare nella leggendaria Torre di Babele. 

  

5. GLI ADORATORI DEL MALE 

di Headline - Collin – Monrocq 

L'ambientazione si trasferisce nell'India misteriosa, chi ha letto questo libro non può non aver pensato subito ad Indiana Jones ed il tempio maledetto, sette di Thug, sacerdoti del culto della dea Khali, sacrifici di giovani indiane, pugnali sacri ed altro ancora. Il protagonista non saprà mai esattamente di chi fidarsi. Al termine della missione si può leggere un'anticipazione di quella successiva, nel paese della grande muraglia, un meta che non ci è mai stato consentito di raggiungere. La serie infatti verrà troncata dopo questo quinto capitolo, per motivi editoriali edi marketing: un vero peccato. 

  

Sistema di gioco: classici parametri che comprendono punti di vita e punti di forza; un paio di dadi per determinare la forza di attacco per sé e per l'avversario caratterizzano le semplici regole di combattimento. Enigmi in quantità giusta e mai troppo complessi. 

  

Conclusioni: come detto una serie avvincente ed affascinante, che collima il gusto per l'avventura e quello per la storia delle civiltà antiche, un vero peccato che non sia stata conclusa.