Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

LGL Login



Segui LGL su Twitter

LGL su Facebook



Utenti online

  • Adriano
  • Ald
  • parmigio1983

Cerca nel sito

Il Sondaggione!!

Lupo Solitario dovrebbe, nel giro di due anni, arrivare alla conclusione. Quali iniziative avrebbe senso intraprendere per dare linfa al personaggio dopo la fine delle avventure "canoniche"?

JoomlaStats Visitor Details

Unknown Unknown
Unknown Unknown

Your IP: 34.228.38.35

Recensione

Clicca il Tuo Veleno 3: Potenziato
Edizione Catnip Edizioni 2016
autore/i James Schannep
Recensore Auramazda

Terzo libro della serie Clicca il tuo Veleno, dopo gli zombie ora tocca ai supereroi.
Dopo aver schivato la catastrofica decisione di cedere il nostro posto a un barbona, per sbloccare il potenziale inespresso e incassare 500 $, tu e altri due volontari/cavie/vittime incontrate il vostro datore di lavoro.

Si tratta delll’Experimentor (sì, si poteva decisamente lavorare un po’ di più sul nome), uno scienziato che fa sembrare il dottor Doofenshmirtz (vedi il cartone animato Phineas e Ferb per maggiori informazioni sul personaggio) come una persona seria e professionale.

Questo figuro vi darà la possibilità di scegliere il vostro futuro in maniera illuminata, attraverso i potenti mezzi messi a disposizione dalla morra cinese. Dovrete infatti optare tra tre capsule amichevolmente chiamate sasso, carta e forbice: queste vi forniranno, a seconda della decisione, super forza, super intelligenza e super telecinesi. Il costo del nostro potenziamento (da cui il titolo del libro): far saltare in aria il laboratorio (dubidubiduba gente) per evidenti motivi tecnici chiaramente non dovuti a ornitorinchi (Auramazda questa parte della recensione poi dovrai spiegarcela! N.D. Prodo).

Tralasciando le facezie il libro è ovviamente diviso in tre storie separate a seconda del super potere che avete preferito. A voi decidere se intraprendere la strada che vi porterà a essere supereroi o supercattivi.
L’inizio è piuttosto coinvolgente anche perché chiede di fare delle scelte che incideranno profondamente sulla trama. Se si risponde secondo i dettami suggeriti dalla propria personalità e dalle propensioni personali è probabile che si potrà rimanere molto soddisfatti della svolta che la storia prenderà. Se invece si tenderà a esagerare o optare per evoluzioni estreme e megalomani ci si troverà a fare i conti con uno sviluppo della vicenda decisamente meno godibile.

Ognuna delle tre sotto-trame è quasi completamente diversa. I coprotagonisti, a seconda del loro potere, si comporteranno in maniera totalmente differente: inoltre per ogni storia ci sono parecchie scelte da compiere, forse troppe. Dopo aver giocato per la terza volta sulla stessa sotto-trama sono arrivato a un punto in cui, più che altro, facevo avanti e indietro tra i paragrafi per cercare il finale perfetto per il super eroe/cattivo invece di leggere allo scopo di approfondire meglio gli elementi e l'evoluzione della storia.

A queste fasi piuttosto ripetitive si aggiunge anche, non certo a migliorare la situazione, l'eccessiva lunghezza dei paragrafi che dopo qualche ora di lettura può diventare pesante. A volte sembra di leggere un romanzo interattivo più che un classico LG. C'è da dire però che, vista da un'altra ottica, questa scelta narrativa può anche avere un suo fascino perché ti permette di godere maggiormente la narrazione.

Longevità 8: 

Tre storie totalmente diverse a seconda del potere che avrete scelto. Per ognuna ci sono molti finali, dal disastro totale al completo successo. Forse è presente un numero eccessivo di scelte.

Difficoltà 7: 

Nulla di particolare da segnalare: tranne qualche paragrafo che può indurre in inganno le scelte sono piuttosto chiare e solo in alcuni finali viene richiesta un po’ di sagacia.

Giocabilità 7: 

Non ci sono regole, solo le scelte del lettore che dipanano la vostra storia in maniera fluida. Molto buono l'intreccio della vicenda, ma forse si poteva pensare di inserire qualche finale in meno.

Chicca: 

/

Totale 7.5: 

In conclusione è un buon libro con tre ottime storie scritte e tradotte splendidamente. La pecca maggiore, più che altro, sta nella decisione di dare al lettore un’eccessiva quantità di scelte. Al netto di questo problema la storia riesce comunque a coinvolgere il lettore. Un must per chi adora rigiocare parecchie volte a un LG.