Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

LGL Login



Segui LGL su Twitter

LGL su Facebook



Utenti online

  • Periodonikes
  • Ernatoz

Cerca nel sito

Il Sondaggione!!

Il 2021 è iniziato: quali sono i vostri auspici per il nuovo anno in ambito LG?

JoomlaStats Visitor Details

Unknown Unknown
Unknown Unknown

Your IP: 44.192.112.123

Recensione

Gormiti 1: Minaccia su Gorm
Edizione De Agostini 2009
autore/i Fabio Fracas
Recensore Yaztromo

Minaccia su Gorm e' l'unico libro gioco della serie dei Gormiti pubblicato da De Agostini nel 2009: per anni è stato l'unico libro gioco pubblicato da questa storica casa editrice, come testimonia l'enciclopedia di LGL, fino all'avvento della collana I Misteri del Caso Chiuso. L'autore è Fabio Fracas che, almeno fino a oggi, non ha concesso il bis nel ruolo, almeno in campo interattivo.

E' un bell'oggetto, con copertina rigida e pagine tutte colorate... piacevole da tenere in mano.
Il libro gioco e' basato sui Gormiti, un marchio molto forte, soprattutto una decina di anni fa, quando la produzione relativa a questi personaggi spaziava dai giocattoli, ai cartoni animati, ai video giochi e anche... un libro gioco!

Il volume ha "solo" 201 paragrafi ed e' scritto per giovani lettori, che potranno impersonare uno dei quattro Signori della Natura (Mare Terra, Foresta e Aria). Il regolamento e' molto snello ed e' basato sul lancio "virtuale" di un dado che si fa aprendo a caso una pagina del libro. Come in altre serie di libri gioco, il dado e' presente in alto, sopra logni facciata destra, e sfogliando rapidamente si può simulare un lancio. In basso, sulle facciate a sinistra, c'e'un altro dado, associato alla figura di uno dei quattro Signori della Natura: se tu sei quello specifico Signore, puoi aggiungere il valore del dado in basso a sinistra a quello in alto a destra, migliorando cosi' il lancio effettuato.

Oltre a questo, tutti i paragrafi dove si richiede di lanciare i dadi hanno scritto chiaramente in che ambiente avviene l'azione (Mare,nTerra, Foresta o Aria) e se ti trovi a contatto con l'elemento di cui sei signore hai un ulteriore bonus di un punto. Un aspetto molto positivo di questo libro gioco e' che il regolamento e' proposto un po' alla volta nel corso dell'avventura, in modo chiaro e succinto, evitando "spiegoni" e introducendo con netto anticipo sui tempi il meccanismo del tutorial narrativo, poi ripreso inseguito diverse volte, soprattutto nei prodotti di ultima generazione.

Sia la Terra che Gorm si stanno surriscaldando a causa di strane eruzioni vulcaniche, ma solo un Signore potrà essere trasportato dalla Terra a Gorm. Questa semplice idea moltiplica per quattro le possibilità di gioco diverse, aumentando immediatamente la rigiocabilità.Sarà possibile infatti affrontare la stessa avventura con ognuno dei protagonista, ingenerando delle variazioni sul tema e vivendo di fatto ogni volta una vicenda diversa. Solo completandole tutte e quattro si potrà considerare il tomo veramente esaurito e riporlo nello scaffale certi di non aver perso nulla.

L'autore si dimostra un vero esperto di tecnica compositiva di libri gioco e in 201 paragrafi riesce a farci stare non solo quattro avventure diverse dei quattro diversi Signori della Natura (che dovranno gestire per bene un mix di investigazione e combattimenti piuttosto difficili tra i vari Gormiti del pianeta Gorm, alcuni nostri alleati, altri nostri avversari), ma anche un'avventura bonus molto difficile da "sbloccare", che obbligherà i giovani leggiocatori a giocare e rigiocare parecchie volte, passando praticamente da tutti i paragrafi del libro gioco!

Longevità 9: 

Questo libro gioco verra' giocato e rigiocato allo sfinimento, grazie alla maestria dell'autore, come detto.

Difficoltà 4: 

Sbloccare l'avventura bonus e' parecchio difficile, forse troppo. Le altre quattro avventure non sono altrettanto complesse (aggiungere almeno tre punti a questo parametro), ma i lanci dei dadi per battere tutti i nemici alla lunga possono generare frustrazione e può facilmente capitare anche un passaggio che ti chiede di lanciare i dadi e, a seconda che il risultato sia pari o dispari, ti costringa a una prematura dipartita, con l'obbligo, in teoria, di ricominciare da capo.

Giocabilità 9: 

Divertenete, con diverse meccaniche interessanti, l'alea, se ne siete appassionati, e variazioni sul tema grazie alla possibilità di impersonare quattro differenti protagonisti. Poco da dire, l'autore ha fatto un ottimo lavoro anche in questo senso!

Chicca: 

Se il Signore della Natura e' sconfitto, va a finire quasi sempre in un paragrafo della "morte", come faceva a suo tempo Brennan... indovinate qual e' il numero del paragrafo: esatto! È proprio il 14! Da questo e da altri piccoli particolari si può capire facilmente come l'autore sia un profondo conoscitore e appassionato di questo genere letterario. Non si è certo improvvisato nel ruolo!

Totale 7.5: 

Fabio Fracas, secondo l'enciclopedia di LGL, ha scritto solo questo libro gioco, ma l'ha fatto veramente molto bene e non mi capacito di come questo primo lavoro non abbia avuto un seguito, che sarebbe stato sicuramente meritatissimo.