Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

LGL Login



Segui LGL su Twitter

LGL su Facebook



Utenti online

Cerca nel sito

Il Sondaggione!!

Quale titolo di autore Italiano, tra quelli usciti a Lucca 2019, ti è piaciuto di più?

JoomlaStats Visitor Details

Unknown Unknown
Unknown Unknown

Your IP: 3.215.182.36

Viatico

Viatico

Ecco a voi il settimo e ultimo racconto, che non aspetta altro di essere letto e commentato!
Non è un racconto in gara (essendo stato consegnato fuori tempo massimo) e sarà votabile fino alle 23:59 del 6 Giugno, dopodiché svelerò il nome anche di quest'ultimo misterioso autore e poi il concorso per quest'anno si concluderà!

Viatico

Dirk
Amministratore
useravatar
Offline
1652 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Viatico

E' fuori concorso solo perché è giunto oltre il tempo massimo o anche perché ha diciannove pagine?

"Se non volete sentir ragioni, sentirete il filo delle nostre spade!"

Rygar
Tetro Lettore / Grim Reader
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1974 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Viatico

Non credo cambi molto se sia per un motivo o per due. Ho dato un'occhiata e l'idea dei paragrafi regolati dagli orari piuttosto che dai numeri è davvero acuta. Personalmente, trattandosi di un fuori concorso, credo che lo commenterò senza assegnargli un voto in decimi.

Prodo
Direttore
Amministratore
useravatar
Offline
10464 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Viatico

Rygar ha scritto:

E' fuori concorso solo perché è giunto oltre il tempo massimo o anche perché ha diciannove pagine?

Diciamo che la prima pagina è solo il titolo, come ne Il Tramonto degli Dei. Il racconto è giunto alla giuria pochi giorni fa.

Dirk
Amministratore
useravatar
Offline
1652 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Viatico

ordunque... al volo mi pare una gran figata e davvero davvero davvero ben scritto. spero di poterlo leggere quanto prima. stavolta penso che anch'io mi asterrò dal voto numerico, ma non certo da un giudizio puntuale.

"Un velo nero ti impedisce di vedere altro. La tua vita termina qui: nel campo di battaglia, con la mitica Blood Sword tra le mani, felice per la sconfitta dei Veri Maghi." Adriano, Blood Sword PBM
http://www.caponatameccanica.com

Mornon
Saccente Supremo
Amministratore
useravatar
Offline
5316 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Viatico

Letto e sviscerato, come amo dire.
Questo racconto secondo me sposa completamente un'impostazione narrativa, lasciando al comparto ludico poco e niente. Non ha regolamento, non ha enigmi, non ha combattimenti: si concede la licenza dei bivi, e questo lo contraddistingue come interattivo, ma per il resto è assimilabile a un qualsiasi racconto, peraltro molto ben scritto, caratterizzato da tematiche futuristico-malavitose.
Questo elemento si nota anche se analizziamo la struttura del corto: esistono principalmente due macro-vie da seguire, e le scelte che si compiono una volta imboccato un percorso non pesano che blandamente sull'evoluzione dello stesso, a meno che non si incappi ovviamente in una delle istant death presenti. A questa regola non scritta fanno eccezione due bivi, tra l'altro contraddistinti da un criterio di selezione completamente casuale, che consentono di accedere ai gli unici due finali positivi del lavoro (uno completamente soddisfacente, l'altro solo parzialmente).
Se vogliamo in queste due considerazioni appena espresse sono racchiusi i difetti del volume: lo scarso interesse, sicuramente voluto dall'autore, per la caratterizazione ludica di Viatico, e il fatto che la differenza tra un finale negativo e uno apprezzabile è data esclusivamente da due scelte accessorie, che possono peraltro essere fatte solo imboccando percorsi secondari della storia, che possono essere tranquillamente saltati e che di fatto non hanno nessun tipo di condizionamento, al di là di quello già notificato, sull'esito della nostra missione.
Una scelta questa che non so valutare quanto sia stata voluta: nel caso in cui l'autore abbia optato per questa impostazione di proposito non si può non riscontrare in lui una certa punta di sadismo smile.
Al di là di tali considerazioni quel che rimane dello scritto mi è piaciuto: alla già ottima verve narrativa si aggiunge un'eccellente caratterizzazione dei personaggi, descritti senza peli sulla lingua nella crudezza dei loro comportamenti.
C'è stata anche nell'ideare i trascorsi di ognuno di loro, così come nel descrivere la tossicodipendenza del protagonista, che può evolversi anche in un finale "a sorpresa", anticipato in parte da alcune frasi della nostra compagna sulla natura mentale di tutte le dipendenze.
Bella anche la figura di Ariel, nei panni del boss rotto a ogni esperienza, e della nostra preda ed ex-amico Lahore, che sarà possibile riuscire a freddare solo accettando un epilogo negativo anche per noi.
Ottima, come già avevo accennato, l'idea di suddividere i paragrafi per orario e non per numero, così come quella di creare due filoni realmente differenti tra loro, perché in uno affronteremo l'avventura da soli e nell'altro spalleggiati dalla rasata e poco attraente Kuntul.
E non manca il desiderio di continuare a leggere il racconto dopo l'esaurimento dello stesso: una delle due conclusioni positive è apertissima, e il desiderio di sapere perché la nostra "amica", feroce e spietata come e peggio di noi, si scioglie alla vista di un bambino down e decide di rivestire improvvisamente panni muliebri e cambiare vita permane forte anche dopo aver scandagliato a fondo ogni possibile evoluzione della storia.
Una piccola nota negativa è rappresentata dall'impiego di alcune espressioni sintattiche un po' grezze, tendenti a tratti al dialetto, che però in certe circostanze (ma non in tutte) si sposano bene con il linguaggio rude e poco curato che vige nel mondo della mala.
Complessivamente il racconto mi è piaciuto: se fosse stato in concorso probabilmente non l'avrei premiato con la prima piazza, ma secondo il mio personale giudizio sarebbe certamente salito sul podio, penalizzato, ma appena un po', dall'assenza totale (o quasi) di elementi ludici che vadano al di là della scelta multipla, caratteristica questa ampiamente compensata dall'ottima cura dedicata alla narrazione, all'intreccio, all'evoluzione e alla caratterizzazione della vicenda.
E poi parliamoci chiaro: anche tra gli Scegli la tua Avventura non mancano i piccoli capolavori, e nessuno si è mai sognato di denigrarli per l'assenza di regolamento o di strutture ludiche elaborate.
Non gli assegno, però, come già detto, un voto numerico: ritengo che il numero rappresenti una sintesi utile se c'è da stilare una classifica, ma ridondante nel caso in cui non ci sia tale necessità. E che si tratti di un buonissimo lavoro credo che si evinca ampiamente leggendo il commento.

Prodo
Direttore
Amministratore
useravatar
Offline
10464 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Viatico

devo complimentarmi con chi ha partorito il corto: è un ottimo racconto sotto ogni punto di vista. anzi con una punta di invidia dico che vorrei averlo scritto io.
penso che l'autore sia un divoratore di libri, ed infatti lo stile è molto prossimo ai canoni moderni di uno stile rapido, crudo e allo stesso tempo carico di immagini con  frasi e parole corte. tutto è limato con la massima cura. richiama i romanzi pulp.
sono abbastanza certo di aver individuato lo scrittore dietro questo piccolo gioiello.

non me ne vogliano i partecipanti ufficiali dei corti, ma da parte mia se fosse stato in gara avrebbe prevalso sugli altri scritti.

appalusi  applauso

Yanez
Chiamami Iena
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1812 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Viatico

aggiungo una postilla perché forse posso essere frainteso: secondo me questo corto sarebbe stato migliore di quelli in gara se fosse stato in gara... siccome  non è in gara (l'ho già scritto gara? ) fa testo a se e va preso per quello che è: un ottimo lavoro fuori concorso.

Yanez
Chiamami Iena
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1812 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Viatico

http://i55.tinypic.com/e8skev.gif

Ad un'occhiata molto superficiale sembra lasciare davvero poco spazio all'immaginazione o alla fantasia del lettore. Mi prendo il tempo utile a disaminare i vari paragrafi con l'attenzione che meritano.

Salsapariglia addicted
MANCOLISTA/DOPPIONI

Dies Irae
Illuminato
ranks
useravatar
Offline
336 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Viatico

Non lo vedo esattamente come un lg... e non so se il termine polistorie indicato da Fabrizio per i suoi lavori sia o meno confacente a questo; ciò ch'è certo è che siamo di fronte ad una 'storia da seguire', non siamo invece in un personaggio 'svuotato' e 'da riempirsi' col nostro carisma...
Per certi versi, è completamente inutile dire: vuoi seguire lui, lei, l'altro o fare da solo: sarà come ripercorrere una storia che in qualche modo non t'appartiene (e credo che questo effetto sia voluto: a meno che non si reputi affascinante anche il solo fatto di immergersi nei panni d'un fatto), e che però può succedere che via-via t'incuriosisce.
Mi ricorda un po' le ludo-avventure su pc, dove a un certo punto il personaggio 'sbrocca' e dice e fa quello che vuole lui, e tu sei lì a sorbirti la storia tentando di ripercorrerla mentalmente. Lo vedo più come un nuovo modo di predisporre un lettore al racconto d'una storia, oppure come la possibilità che ha una storia di conoscere dei connotati piuttosto diversi di lettura in lettura.

Danilo Baldoni
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1343 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Info Forum

Statistiche Forum:
 
Totale Discussioni:
4865
Totale Sondaggi:
98
Totale Messaggi:
141534
Totale Messaggi Oggi:
15
Info Utenti:
 
Totale Utenti:
5638
Ultimo Utente Registrato:
Franz Orso