Home Forum General Librogame e dintorni I Corti di LGL 2014 I CORTI 2014 - La lacrima di Nyxator - (12-18 Maggio)
Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

LGL Login



Segui LGL su Twitter

LGL su Facebook



Utenti online

  • Metruk
  • powerbob
  • getgetdown
  • p3sc3

Cerca nel sito

Il Sondaggione!!

L'invasione dei nuovi librogame continua. Sempre più case editrici propongono il proprio libro interattivo. Cosa ne pensi?

JoomlaStats Visitor Details

Unknown Unknown
Unknown Unknown

Your IP: 18.232.171.18

I CORTI 2014 - La lacrima di Nyxator - (12-18 Maggio)

I CORTI 2014 - La lacrima di Nyxator - (12-18 Maggio)

Eccoci al terzo Corto di quest'anno, il primo racconto veramente in gara! Questa volta i voti andranno a fare classifica per il podio, perciò partecipate numerosi e riflettete molto bene sui voti! teach

Link: La lacrima di Nyxator


Le votazioni per questo Corto chiuderanno alle 23,59 di domenica 18 Maggio.

Buon divertimento a tutti!

EGO
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1940 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: I CORTI 2014 - La lacrima di Nyxator - (12-18 Maggio)

Non so se ho letto male ma non mi convince affatto l'organizzazione dei path

 Spoiler Show Spoiler Hide Spoiler
 
Il combattimento contro l'Agarashi: mi chiede se possiedo il sacco, ma io avevo il recipiente di marmo rivestito di Korilium
Devo evitare che chieda aiuto ma se azzanno il collo perdo se azzanno la coda vinco, bho, ma non bisongava zittirlo?
Devo decidere quale voto assegnare, il corto si lascia leggere, non mi convincono le parti finali del path come se l'autore si fosse stancato o fosse di fretta, un vero peccato.

Il miglior materiale per gdr gratuito da 150 anni: http://makemake.forumfree.it/

E.A. Coockhob
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1062 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: I CORTI 2014 - La lacrima di Nyxator - (12-18 Maggio)

Non lo ho ancora letto, però osservo scherzosamente che l'autore è arrivato al Concorso con un anno di ritardo!  smile2

firebead_elvenhair
Ultimo Vero Eroe
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2620 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: I CORTI 2014 - La lacrima di Nyxator - (12-18 Maggio)

Mha
L'anno scorso abbiamo avuto Kraan quest
A me spiacerebbe dover dare soltanto 6 all'autore ma non mi piace proprio il rapporto testo- iper-testo
Ovvero testo e scelte proposte vanno un po' a pene di secugio
Detto quello mi dispiacerebbe dover dare soltanto 6 perché il testo meriterebbe qualcosa di più
Devo decidere se dare 6 o 7
Di solito quando devo stroncare un racconto, un gioco di ruolo, un'avventura lo faccio all'istante, senza rimorsi e con rarissimi ripensamenti... Questa volta mi spiacerebbe dare un voto basso ma credo dovrei darglielo.

Il miglior materiale per gdr gratuito da 150 anni: http://makemake.forumfree.it/

E.A. Coockhob
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1062 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: I CORTI 2014 - La lacrima di Nyxator - (12-18 Maggio)

Come sempre la fan fiction e' difficile: piace agli altri fan e non risveglia l'interesse di chi non lo e'.
L'idea di base (la parte finale della storia terrena del dragone semidivino Nyxator) e' veramente interessante, come anche l'idea di presentarcelo come un essere senile, stanco, solo e triste.
Ci sono un paio di passaggi che appaiono poco logici a me, che non sono un appassionato della saga, ma magari hanno la loro logica interna.
Tecnicamente il corto e' stato costruito bene, ma secondo me non ha compiuto le sue promesse, forse per un eccesso dell'aspetto "libro" sull'aspetto "gioco"? Piu' probabilmente perche' non mi ha veramente eccitato la fantasia, o forse le premesse promettevano cosi' tanto che e' stato difficile creare uno svolgimento all'altezza delle premesse?
Voto: 6

Un' idea, un concetto, un' idea, finche' resta un' idea e' soltanto un' astrazione.
Se potessi mangiare un' idea avrei fatto la mia rivoluzione.

Yaztromo
re fuso
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
4444 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: I CORTI 2014 - La lacrima di Nyxator - (12-18 Maggio)

L'ho finito una prima volta.
Innanzitutto l'ho trovato molto breve: ho letto per ora relativamente pochi corti, ma tutti in 50 paragrafi sviluppavano una storia più lunga; è vero tuttavia che ci sono percorsi radicalmente diversi, come avviene appunto in certi LS, che quindi ne aumentano molto la rigiocabilità, devo ammettere però che - personalmente - non ho mai tenuto in alta considerazione questa caratteristica.

L'ambientazione è indubbiamente interessante, io non sono un grande amante delle atmosfere cupe, crepuscolari e di declino, tuttavia qui è sviluppata bene; direi però che quando si sceglie un atmosfera del genere, allora preferisco anche ci siano dei confini morali più ambigui e sfumati, qui invece bene e male sono netti e distinti come più non potrebbero esserlo.

La descrizione della preveggenza con la formula "tra le circonvoluzioni dei tuoi emisferi cerebrali Ishir ti ha posto una ghiandola altamente vascolarizzata che ti permette di leggere il futuro" mi ha infastidito: ricorda un po' la storia dei midichlorian, un goffo tentativo di spiegazione del meraviglioso che è stata giustamente indicata come uno dei (numerosissimi) motivi che hanno fatto della trilogia prequel di SW la ciofeca che è.

Un po' troppe istant death sulla base di singole scelte

 Spoiler Show Spoiler Hide Spoiler
 magari determinate all'inizio della storia e non modificabili, come il contenitore delle Pietre
, il che a me non è mai piaciuto e non è nemmeno nello spirito di LS.

 Spoiler Show Spoiler Hide Spoiler
 Ho immaginato che nella battaglia con Krakenrash si dovesse colpire il bersaglio meno ovvio, e quindi la coda, ma trovo un errore che in un mostro "dalla forma di lucertola alata" il colpo mortale vada inferto alla coda, cioè proprio a ciò che le lucertole sacrificano senza problema.
Per ora non assegno un voto: prima di tutto perché non l'ho mai fatto, sono iscritto da solo un anno e ho dato solo un'occhiata distratta ad alcuni dei corti della scorsa edizione, e non mi sento preparato per una valutazione numerica secca. Secondariamente perché prima vorrei comunque esplorare alcuni degli altri percorsi: ho l'impressione che quello che ho fatto io
 Spoiler Show Spoiler Hide Spoiler
  quello che prevedeva l'uso del Volo
fosse il più breve e anche il più noioso.

PS

un refuso: nella descrizione del potere del Fuoco è scritto "feci bene", ma dovrebbe essere "facesti".

Ho vinto È un gioco da ragazzi E In cerca d'avventura al primo tentativo.

Charles Petrie-Smith
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1549 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: I CORTI 2014 - La lacrima di Nyxator - (12-18 Maggio)

Con le lacrime agli occhi assegno un sei
Perché è scritto bene
Ma se l'autore avesse curato di più il path poteva essere un 10 pieno
Le scelte e gli esiti sono troppo scollegate dal testo.

Il miglior materiale per gdr gratuito da 150 anni: http://makemake.forumfree.it/

E.A. Coockhob
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1062 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: I CORTI 2014 - La lacrima di Nyxator - (12-18 Maggio)

Ho letto tutto il Corto, e purtroppo devo determinare un giudizio negativo.
Se sono stato ben generoso con i primi due fuori-concorso, nei confronti di un testo presentato come candidato al podio richiederei qualche attenzione in più da parte dell'autore.

 Spoiler Show Spoiler Hide Spoiler
 Ho apprezzato molto il lavoro svolto dall'autore in materia di ricerca storica e coerenza con le vicende del Magnamund. L'introduzione che ci fa vestire i panni di Nyxator, stanco, vecchio, e malinconico, premette alla missione di portare in salvo le Sette Pietre della Sapienza (oltre alle nostre chiappe scagliose), e l'idea mi ha ringalluzzito. Un po' meno il mezzo di contenimento delle Pietre: tra le scaglie, tra le pieghe, in mano, nel sacco di lino, nel baule di marmo.
Trovo positiva l'idea di ricordarsi a memoria i propri punti di Energia, che variano poco durante il gioco, ma forse dichiarare Instant Death se non mi ricordo quanti ne possiedo è esagerato. Sono un Drago stanco, non con l'alzheimer.
Citazioni: interessante ma breve e poco approfondito l'incontro con l'Osservatore. Inaspettato.
I 103 pozzi di collegamento della città ricordano vagamente i "99 scarichi e 1 compattatore di rifiuti" di Star Rats. Se è voluto... applauso.
Coesione: i paragrafi sono perfettamente collegati e non ho trovato le discrepanze logiche che invece hanno colpito Guerre Civili.
Stile narrativo: piacevole, caratterizza molto la vecchiaia di un Drago che, pur conscio dell'importanza della sua missione, attende serenamente il momento della sua morte.

E veniamo ai tratti negativi.
Grammatica e ortografia: tralasciando i rari refusi, ci sono scelte lessicali che non approvo: "feci bene" in luogo di "facesti bene" nell'introduzione; "nonostante non vedi" (par.5), "affianco" (par.7). Qualche virgola in più non guasterebbe in "hai vinto la tua battaglia potente Nyxator" (par.13) e  "conosco molte vie Nyxator e non sei l'unico..." (par.11)

Editing: ci sono situazioni paradossali, tra le quali evidenzio le seguenti.

par.12) "ti sferza violentemente il capo con la lunga coda. Ricevi uno schiaffo che ti tramortisce il cranio e nei pochi secondi di confusione che seguono Krakenrash ti morde due volte al torace." ma non si parla di perdite di punti EN.

par.36) infliggiamo un danno mortale a Krakenrash che fugge e... perdiamo perché va ad avvisare Naar. Ma inseguirlo? Volare? Lingua di Fuoco? O semplicemente nascondersi da un'altra parte? Tanto più che Vaxagore, dal quale fuggiamo al par.15 non si premura di fare rapporto all'Arcimago a Naar, e stavolta non cadiamo nell'ID.

par.49) abbiamo tre scelte, tre delle quali portano ad una Instant Win. Ma è paradossale come il possesso della Caratteristica Psiche ci costi 7 punti di EN.

par.20) Naar ci individua mentre stiamo strisciando nei cunicoli e non quando siamo in volo a cielo aperto?

par.34) Sulla base di quale indizio dobbiamo risolvere l'indovinello? Che, risolto ci costa 4 punti EN se non abbiamo la Psiche. Non risolverlo è ID.

par.23): se "prendiamo per le sale del deposito" siamo così stanchi che crolliamo addosso ad una colonna. Se "seguiamo la via delle prigioni" troviamo della nutrientissima vigorilla, ma siamo troppo pigri per mangiarla. Delle due l'una, o siamo stanchissimi e ci servirebbe la Vigorilla, o non ne abbiamo proprio bisogno. Poi, siamo un Dragone Leggen---dario che deve salvare le sette pietre della sapienza, siamo troppo pigri per rimetterci in forze? Abbiamo mangiato muffa nei pozzi, ma adesso la Vigorilla non ci attira granché.

par.38) abbiamo 4 scelte, tre delle quali sconfiggono i ragni al costo di 1-2-3 punti EN. La quarta scelta ci penalizza per possedere il potere del Fuoco: ID.

par.30) la Caratteristica del Fuoco ci costa l'ID contro Vaxagore.

par.2) abbiamo 3 scelte, due delle quali costano 2-4 EN, la terza è una ID raggiungibile solo se possediamo il potere del Volo. Ma qui, al par.9) incontriamo un "enorme drago marino, unico superstite di una razza estinta da tempo". Questo drago non è stanco? Vecchio? Debilitato? E perché mi attacca? E perchè il mio Sesto Senso o la Preveggenza non mi avvertono in anticipo? E poi (par.22) "millenni fa vivevo nelle acque degli oceani coi tuoi amici", quindi questo dovrebbe essere mio amico, e io trovarmi nel mio ambiente naturale. La "scheda del dragone" a inizio regolamento mi annuncia come "probabile ultimo dragone sul Magnamund", e io ne incontro proprio un'altro... Vabbè, ma perché devo morire subito, e non posso parlargli con la Sapienza, o usare la mia Forza?

In generale mi ha indispettito il fatto che, in diversi casi, il possesso di una Caratteristica sia controproducente e/o causa di morte istantanea. In particolare la Caratteristica del Volo, poco utile: oltre a morire nella caverna, permette di sfuggire con una perdita di 2 EN da Vaxagore, però ci conduce verso il più pericoloso percorso attraverso 3 coccatrici ed una parete di pietra, più l'attraversamento di un banco di nebbia. E' tuttavia anche il percorso più emozionante rispetto a quello sotterraneo.

Per non parlare della Caratteristica del Fuoco, che ci causa due Instant Death o una vittoria contro Krakenshark che sarebbe tuttavia giunta ugualmente senza usare proprio nulla.

Infine, Krakenshark si rende conto della presenza delle Pietre nel sacco di lino (quale sapientissimo epico dragone non nasconderebbe le sue preziosissime Pietre in un sacco di lino, volando sopra mari e monti...) ma non si insospettisce fatto che stiamo girando il Magnamund con un baule di marmo tra le zampe.

True Path:
1-32-2-39-47-23-10-7-12-6-49-13-50. Raggiungiamo il finale senza patemi, con 8 EN, e SENZA AVER USATO una sola Caratteristica.
Voto: 5

To serve and correct

Mancolista/Doppiolista

gabrieleud
Lo scopavirgole
Principe del Sole
ranks
useravatar
Offline
5903 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: I CORTI 2014 - La lacrima di Nyxator - (12-18 Maggio)

Alcune delle cose che hai puntualmente segnalato, gabrieleud, le avevo notate a mia volta e avevano infastidito anche me.

Ho vinto È un gioco da ragazzi E In cerca d'avventura al primo tentativo.

Charles Petrie-Smith
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1549 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: I CORTI 2014 - La lacrima di Nyxator - (12-18 Maggio)

Ma Nyxator è l'animale o lo svantaggiato?
O L'ITALIANO?? yikes

OK, minchiate a parte...
Ho fatto un paio di partite al corto e anche per me il giudizio è in parte critico.
Bella e ben descritta l'ambientazione, ottimi i rimandi alla storia del Magnamund, approfonditi e poetici più di quelli che avrebbe (e ha) scritto lo stesso Dever. La scrittura è ottima nella forma, ma si perde un po' nella sostanza... Molto spesso ci sono tanti paragrafi prolissi che servono a spiegare concetti molto semplici e anche dei cambi di registro non del tutto riusciti (tipo le cellule mentali, o i problemi di artrite del protagonista)
Quello che non mi piace è in parte la storia in sé, il protagonista e la trama...
Ho fatto fatica a immedesimarmi in un drago semidio in un mondo preistorico, che per di più è solo, desolato e invecchiato male... sembra di giocare mio nonno con l'artrite che affronta dei e semidei vari... Ripeto, un problema mio di immedesimazione...
Anche la storia alla fine per me è sembrata un po' priva di mordente e colpi di scena, la trama troppo breve e lineare, il risultato positivo poi scontato (visto che è quello che accade nella cronologia ufficiale del magnamund).
Un po' di dubbi anche sulla parte ludica... il sistema di gioco poteva essere organizzato e gestito meglio. Ci sono degli eventi e delle scelte dovute solo alle opzioni iniziali e altre che causano perdite di punti ferita colossali (cioè, i 7 punti perchè possiedo la Psiche? REALLY?).

Insomma, una idea buona ma non del tutto riuscita.
Se avesse partecipato l'anno scorso, con meno difetti e togliendo tutta la parte del drago sciancato sarebbe stato un ottimo racconto, ben inserito nel contesto... Qui, invece, mi vedo costretto a dargli uno dei voti più bassi della mia storia di uomo delle ampie intese:

VOTO: 6,5

"Un velo nero ti impedisce di vedere altro. La tua vita termina qui: nel campo di battaglia, con la mitica Blood Sword tra le mani, felice per la sconfitta dei Veri Maghi." Adriano, Blood Sword PBM
http://www.caponatameccanica.com

Mornon
Saccente Supremo
Amministratore
useravatar
Offline
5248 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Info Forum

Statistiche Forum:
 
Totale Discussioni:
4736
Totale Sondaggi:
97
Totale Messaggi:
139590
Totale Messaggi Oggi:
7
Info Utenti:
 
Totale Utenti:
5345
Ultimo Utente Registrato:
nicola.scuro