Home Forum General Librogame e dintorni I Corti di LGL 2016 I Corti di LGL 2016 - 2° - Il Ritorno della Bestia
Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

LGL Login



Segui LGL su Twitter

LGL su Facebook



Utenti online

  • kenfalco
  • Tor87
  • GGigassi

Cerca nel sito

Il Sondaggione!!

L'invasione dei nuovi librogame continua. Sempre più case editrici propongono il proprio libro interattivo. Cosa ne pensi?

JoomlaStats Visitor Details

Unknown Unknown
Unknown Unknown

Your IP: 3.84.139.101

I Corti di LGL 2016 - 2° - Il Ritorno della Bestia

Re: I Corti di LGL 2016 - 2° - Il Ritorno della Bestia

SkarnTasKai ha scritto:

    Adriano ha scritto:
    -  nell’inventario abbiamo una spada e una pistola: due armi che non vanno molto d’accordo come contemporaneità;

Non direi. Siamo pur sempre nel XVIII sec. ed era ancora normale vedere armi bianche e armi da fuoco usate in combinazione. Le lame diventarono veramente obsolete circa un secolo fa.

Ah ecco, stavo cercando qualcuno che l'avesse scritto, poiché la tua, Adriano, è una castroneria immensa...
Certo non devi pensare a una spada da guerriero medioevale, bensì qualcosa di molto più leggero.

Ho vinto È un gioco da ragazzi E In cerca d'avventura al primo tentativo.

Charles Petrie-Smith
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1549 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: I Corti di LGL 2016 - 2° - Il Ritorno della Bestia

Charles Petrie-Smith ha scritto:

SkarnTasKai ha scritto:

    Adriano ha scritto:
    -  nell’inventario abbiamo una spada e una pistola: due armi che non vanno molto d’accordo come contemporaneità;

Non direi. Siamo pur sempre nel XVIII sec. ed era ancora normale vedere armi bianche e armi da fuoco usate in combinazione. Le lame diventarono veramente obsolete circa un secolo fa.

Ah ecco, stavo cercando qualcuno che l'avesse scritto, poiché la tua, Adriano, è una castroneria immensa...
Certo non devi pensare a una spada da guerriero medioevale, bensì qualcosa di molto più leggero.

Sicuramente le armature c’erano anche quando sono venute fuori le armi da fuoco, però l’osservazione derivava dal fatto che armatura+spada sembrava più un abbinamento fantasy (mi fa pensare ad una vera e propria corazza, mentre nel periodo appena prima di Napoleone non mi pare che l'abbigliamento fosse quello, magari c'era qualche corazza ma forse da mettere in maniera diversa dalla classica armatura).
Se ho detto una castroneria chiedo scusa.
Sottolineo però che l’osservazione non è andata ad influire sul voto al corto. smile

A un certo punto esce fori un vecchio che fà dice: “Presto chiamate un’ambulanza”, dico “Ma che chiami? Non lo vedi che questi c’hanno si e no trenta secondi de vita?”. Aò so passati venti secondi, so’ spirati proprio così, all’unisono… Mortacci loro!

Adriano
Amministratore
useravatar
Offline
4711 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: I Corti di LGL 2016 - 2° - Il Ritorno della Bestia

Diciamo che l'autore avrebbe fatto meglio a parlare di sciabole o simili; comunque niente di grave, direi.
Riguardo alle armi difensive, l'autore parla correttamente di corazza, tipo quelle appunto da corazziere, che sono state usate in battaglia fino all'Ottocento, per quello che ne so.
Mi ha stupito di più cimentarsi in una caccia tanto impegnativa con una semplice pistola; all'epoca erano davvero poco potenti. Ma tant'è, anche questo non mi pare gravissimo.

Dario III
Inadatto a regnare
Grande Maestro Ramas
ranks
useravatar
Offline
893 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: I Corti di LGL 2016 - 2° - Il Ritorno della Bestia

Tu hai parlato di spada, l'uso della spada non è mai venuto meno in tutta la storia militare europea; il problema della corazza, nella fattispecie di quella da 4 punti che ci si può procurare, è invece un altro, e cioè che potrebbe essere anacronistica in senso inverso, cioè non ancora adottata!
L'Autore pensa infatti al pettorale del cuirassier, analogo a quello del nostro corazziere; solo che questo venne adottato da Napoleone. Sebbene nel XV, XVI e XVII secolo ci fossero reparti di cavalleria armati di pistola e protetti da armatura completa o solo pettorale in tutti gli eserciti europei, l'uso della corazza venne meno proprio nel XVIII secolo, e venne ripreso - solo per il reggimento speciale dei cuirassiers appunto - dal fatal Corso; all'epoca dei fatti della Bestia l'uso delle armature era al massimo del suo declino.

Ho vinto È un gioco da ragazzi E In cerca d'avventura al primo tentativo.

Charles Petrie-Smith
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1549 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: I Corti di LGL 2016 - 2° - Il Ritorno della Bestia

Ciao a tutti!

Come molti di voi l'avranno indovinato, sono l'autore del "Ritorno della Bestia". Vorrei spiegare un po' di cose su questa mia creazione...

L'argomento

Non sapevo che il film "Il patto dei lupi" fosse stato distribuito anche in Italia... infatti non mi sono ispirato per niente al film, ma a fatti veramente accaduti nel Gévaudan. Perché ho scelto questa storia? per una ragione molto semplice: all'inizio, volevo fare un fantasy ispirato al folclore giapponese (tipo L5R), ma non ne sapevo molto ed ho perso molto tempo a fare le bozze, poi ho lasciato stare. Dopo,  ho voluto rivisitare la storia dell' UFO crash di Roswell, ma non avevo idea di come farne un Corto convincente ed ho abbandonato. Dopo questi due progetti abortiti, stavo per non partecipare al concorso... ma non potevo: ve l'avevo promesso e preferirei essere trasformato in scolopendra piuttosto  che venire a meno di una parola data. Quindi, ho deciso di farvi conoscere un pezzo della mia storia di cui non si tratta molto in Italia. E' così che ho invitato la Bestia del Gévaudan ai Corti 2016... era inizio dicembre.

Difficoltà incontrate

Quando ho deciso di fare "Il ritorno della Bestia", era già molto tardi... e dovevo lavorare in fretta. Purtroppo il mese di Dicembre è stato notevole per le sfighe varie e la stesura delle bozze è stata molto difficile. Inoltre, anche il mio revisore era molto incasinato e anche questa parte è stata fatta in fretta.
Se uno di voi pensa che sia il mio revisore a scrivere a posto mio, è sbagliato: provo a scrivere al meglio e, spesso, faccio degli sbagli stupidi (tipo: conoscevo la regola, ma non l'ho applicata. oppure: ho digitato male sulla tastiera ecc...) serve a me per capire dove devo migliorarmi e anche per rendere un mio racconto presentabile.

Il Regolamento:
Lo so, fa schifo... è un regolamento che non è stato aggiornato: ci sono elementi presenti sul regolamento che fanno riferimento a delle cose non presenti nel racconto. Per esempio il famoso intruglio: l'avevo eliminato dalle mie bozze, ma è rimasto nel regolamento oppure i 10 oggetti dello zaino: in una bozza iniziale, c'era la possibilità di trovarli (anche se erano solo specchi per le allodole).
Al inizio c'erano più combattimenti, ma ho preferito ridurli pensando che sarebbe stato meglio.
I talenti: avete ragione, sarebbe stato meglio poter scegliere due talenti. Avevo solo paura che Lascar assomigliasse troppo a Lupo Solitario...

Il tono
Volevo un gioco difficile in un ambiente che sappia di paura e di follia. Molti di vi hanno parlato di un true path, ma non è vero. C'era solo un modo di accedere al "vero finale" (con il talento cacciatore), ma il Corto può essere finito con gli altri Talenti (spesso inutili). Ho messo degli enigmi numerici e delle cose inutili per aumentare la sua difficoltà e quindi il suo interesse.
Alcuni hanno notato un calo della tensione e della narrazione, è vero: a causa dei ritardi, ho dovuto scrivere velocemente e, ahimè, la qualità del Corto ne ha patito.

Gli oggetti

La chiave con l'etichetta rossa: Serve ad aprire la porta della camera. Visto che all'epoca la gente era quasi tutta analfabeta, ho pensato che un codice di colori potesse aiutare i clienti a trovare la loro camera.

La Lanterna: Andate da Ganelon, non serve per niente di comprarla.

Il Fazzoletto: inutile, è solo uno specchio alle allodole. Indica la pista del serial-killer

La Corazza: Grazie abeas! è impossibile averla e non neanche accorto! avrebbe dovuto servire a proteggersi della Bestia. Nota per gli amanti della storia: ho già visto delle corazze in film del medioevo (quello su Giordano Bruno, ad esempio) o in epoche più recenti come i film sui Conquistadores. La mia idea era questa: si può immaginare che Ganelon abbia voluto fare una protezione rustica, avrebbe potuto già averla vista su un soldato o su un'immagine.

Amuleti: Inutili, è un inganno!

La pistola: non sono archeologo, ne storico delle armi. Pensavo fosse figo utilizzare le vecchie pistole.

La spada: idem. Chiaro che non si tratti della spada di Conan (il barbaro, non il detective!). Se leggete "I tre moschettieri", hanno delle spade (lo so, l'ho letto l'anno scorso... in italiano) anche nelle gare di scherma, parlano di spade. Quindi, Lascar ha un'arma tagliente che si maneggia con una mano sola... non sono capace di fornire altri dettagli...

La Bestia
Il mio intenti era stuzzicare il vostro interesse per questa storia. I vari finali (cane, iena, complotto) illustrano le varie teorie sull'argomento (lo spiegone di Lecuistre serve a questo). La "Vera Bestia" è una creatura mitologica, invincibile (ho esagerato con il suo profilo...scusate) ed ho utilizzato un particolare della vita di Jean Chastel per questo racconto (quando la zingara parla della sua maledizione): era veramente chiamato "Figlio della strega" ed è stato l'unico a poter eliminare la Bestia (fonte: Wikipedia in francese). Con questo Corto, non volevo che ci sia l'uccisione della Bestia, ma una storia nella Storia. Per rispondere ad Aloona, la Bestia è partita dopo la sua rigenerazione solo per terrorizzare Lascar, per puro sadismo.

La Civetta:
NON CHIAMATE L'ENPA! quest'orribile usanza per proteggersi dal malocchio è esistita nelle campagne francesi fino agli anni '70. Visto che la gente era ignorante e superstiziosa, mi sembra logico che abbiano inchiodato l'animale (secondo la mentalità all'epoca)

Bene, nelle grandi linee è tutto: questo Corto avrebbe potuto essere migliore, ma ho avuto il tempo contro di me e alla fine, vi ho dato una macchina che perde i pezzi per strada ed è un vero peccato. Ma preferivo dare qualcosa piuttosto che non rispettare la mia parola. Potrei scrivere ancora mille cose sugli errori, i loop e così via, ma non sarebbe molto interessante.

Vi ringrazio per aver letto e valutato questo mio lavoro e spero di poter tornare per i Corti 2017! stavolta, non posso promettervi niente...

Grazie ancora a tutti!

"We will survive, fighting for our lives, the winds of fortune always lead us on,forever free, for the world to see,the fearless masters, Masters of the sea"

Pirata delle Alpi
Erede di Misson
Grande Maestro Ramas
ranks
useravatar
Offline
791 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: I Corti di LGL 2016 - 2° - Il Ritorno della Bestia

Bravissimo Pirata!

"Un velo nero ti impedisce di vedere altro. La tua vita termina qui: nel campo di battaglia, con la mitica Blood Sword tra le mani, felice per la sconfitta dei Veri Maghi." Adriano, Blood Sword PBM
http://www.caponatameccanica.com

Mornon
Saccente Supremo
Amministratore
useravatar
Offline
5246 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: I Corti di LGL 2016 - 2° - Il Ritorno della Bestia

il film l'avevo visto in italiano anni fa e mi dicono fu un raro tentativo europeo di mettersi in competizione col cinema avventuroso made in USA.
Per molti aspetti e' un gran bel film, purtroppo proprio nel finale delude molto per via degli effetti speciali in computer grafica assai poco riusciti...
A questo punto, se riesci a procurartelo, guardalo! smile

Seven_Legion
100% SIMPY CERTIFIED
Moderatore
useravatar
Offline
4064 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: I Corti di LGL 2016 - 2° - Il Ritorno della Bestia

Bravo Pirata, al di là ei difetti hai scritto un corto affascinante, dalla struttura complessa, e soprattutto originale per il tema e l'ambientazione. Grazie per averci fatto conoscere un po' meglio questa vicenda! Mi aspetto molto da te anche per il futuro.

Dario III
Inadatto a regnare
Grande Maestro Ramas
ranks
useravatar
Offline
893 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Info Forum

Statistiche Forum:
 
Totale Discussioni:
4715
Totale Sondaggi:
97
Totale Messaggi:
139410
Totale Messaggi Oggi:
6
Info Utenti:
 
Totale Utenti:
5279
Ultimo Utente Registrato:
aposa