Home Forum General Librogame e dintorni I Corti di LGL 2016 I Corti di LGL 2016 - 9° - Canto Elfico
Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

LGL Login



Segui LGL su Twitter

LGL su Facebook



Utenti online

  • Adriano
  • Enrico Emiliani
  • davidtryve
  • kenfalco
  • fabbiuzz0
  • gabrieleud

Cerca nel sito

Il Sondaggione!!

Quale titolo di autore Italiano, tra quelli usciti a Lucca 2019, ti è piaciuto di più?

JoomlaStats Visitor Details

Unknown Unknown
Unknown Unknown

Your IP: 35.175.120.174

I Corti di LGL 2016 - 9° - Canto Elfico

Re: I Corti di LGL 2016 - 9° - Canto Elfico

ma infatti hyeronimus anche il tuo non mi era piaciuto avrei voluto votarlo ma me ne son totalmente dimenticato preso da altri impegni bhe pazienza tanto votarlo sarebbe stato totalmente inutile,visto come è finita,però devo dare a cesare ciò che è di cesare non mi ha fatto ridere per niente ma se non altro(ripeto viste le schifezze in gara prima quest'anno)era quanto meno scritto un po' meglio mi sento almeno di salvarlo dalla mediocrità,inoltre non ho trovato refusi e vuol dire che anche qui un po'di cura in piu l'hai messa
spero che gli ultimi 2 vadano meglio perchè davvero sono una pena quest'anno i corti da leggere

w la FOCA che Dio la BENEDOCA

ulnar primo
sempre presente
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1267 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: I Corti di LGL 2016 - 9° - Canto Elfico

mark phoenix 79 ha scritto:

Il corto mi è piaciuto.
la ricerca degli oggetti e l'urgenza nel reperirli.
perfetto per trascorrere un paio di ore.
ottimo il meccanismo studiato dall'autore: la gestione delle risorse sembra "facile" ma non lo è (io per esempio al primo tentativo sono andato un po lungo con i giorni).

voto 7

voto al disegno 5

Caro Mark, è obbligatorio che ogni voto sia accompagnato da un giudizio articolato che ne spieghi le ragioni.
Il tuo voto al disegno non verrà preso in considerazione, a meno che non lo accompagni con un giudizio. wink

A un certo punto esce fori un vecchio che fà dice: “Presto chiamate un’ambulanza”, dico “Ma che chiami? Non lo vedi che questi c’hanno si e no trenta secondi de vita?”. Aò so passati venti secondi, so’ spirati proprio così, all’unisono… Mortacci l£%0%0%0%0%0

¿„ãßꪧ¬
Arkham Lêgãcy ¬
Arcimaestro
ranks
useravatar
Offline
608 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: I Corti di LGL 2016 - 9° - Canto Elfico

ragazzi dovete votare le illustrazioni anche
Io sto mandando messaggi privati di moderazione a chi dimentica ma state attenti per favore

lonewolf79
The Black Swordsman
Moderatore
useravatar
Offline
3854 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: I Corti di LGL 2016 - 9° - Canto Elfico

Un corto ad ampio respiro che non pretende di sfondare i canoni del librogame fantasy, ma, anzi, li richiama con i nomi degli oggetti di cui va in cerca il protagonista.

La struttura è compressa per farla stare all’interno dei paletti del regolamento, ma l’autore si destreggia con le missioni, riuscendo a concludera una buona opera, che è stato piacevole giocare.

Il Regolamento non mi sembra ineccepibile. I punti Mana e Vita che regrediscono di 5 in 5 (ma non si poteva partire da 5 e farli scendere di 1 in 1?) sono tanti inquietanti quanto il ticchettio dell’orologio che si muove inesorabilmente in avanti e che trasforma l’avventura sostanzialmente in un true path, anche per via dell’assenza dell’effetto aleatorio.

Tale scelta (forte) dell’autore fa pendere l’ago della bilancia su un voto più basso di quanto normalmente assegnerei, perchè avrei preferito gustarmi quest’avventura come meglio preferivo (compatibilmente con scelte più o meno azzeccate). Invece mi sono ritrovato a seguire un percorso ben definito dall’autore.

Non sono un amante dei true path, la cui potenza sta quando vengono utilizzati loop che rendono il gioco un rompicapo (in questo caso possono piacermi o no, a seconda della storia).

La parte narrativa risente dell’esiguità dello spazio a disposizione, ma tutto somamto fila via bene.

In definitiva assegno un bel 7 al Corto, a cui avrei potuto dare qualcosina di più nel caso di sviluppo della storia un pelo meno blindato.

Per quanto riguarda l'illustrazione, preferisco non votare, dal momento che il mio senso estetico è nullo. Buona comunque l'intenzione.

Quando hai poche carte è importante sapere in che modo ed in quale istante giocarle...

babacampione
Assassino della Grammatica
Grande Maestro Ramas
ranks
useravatar
Offline
904 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: I Corti di LGL 2016 - 9° - Canto Elfico

Ragazzi che bellezza il Concorso dei Cor­ti! Si passa da un argomento all'altro n­ell'arco di poche settimane intensissime­. E tutto a gratis. In un paese dove ti ­fanno ancora pagare l'accisa sulla benzi­na per la crisi del canale di Suez del 1­956! Con queste premesse simildeliranti ­capite bene che il post si concluderà co­n un votone...

Canto elfico ha un'idea di fondo sbalor­ditiva: il canto elfico appunto!
La bell­ezza e la potenza del canto di questi es­seri puri e forti come gli elfi non può ­non toccarmi. Mi sembra quasi di sentirl­a, la dolce nonna sola nella caverna per­ tutta la vita a spargere la sua melodio­sa voce affinché il Gorgoth non si svegl­i. Quasi uno spreco: un'arte così pura e­ perfettamente realizzata gettata al ven­to per un mostro! E che mostro poi, terr­ificante solo con la sua presenza, l'aur­a di puro terrore che emana con la minac­cia di svegliarsi. Non aprite quella por­ta...o il mondo finirà, nessuno potrà fer­marlo. Neppure le magiche armi elfiche.

Ma tutto l'impianto in realtà mi ha col­pito. Leanna che cantando esprime i suoi­ (immensi) poteri è una cosa fantastica!­ La nonna che, essendo invecchiata e pro­ssima alla morte, va "sostituita", noi (­Kiran) che non abbiamo altro che la nost­ra arma (nessun potere o parametro a par­te la vita stessa (i PV)! Fa tutto l'elfa, ci a­vete fatto caso? I poteri veri li ha lei­. Noi sfruttiamo la sua LUCE SACRA, il s­uo INCANTESIMO, il suo VIGORE e il suo S­ONNO).

Davvero un capolavoro questo incipit. P­ensate che ho apprezzato pure il Prologo­ chilometrico. Secondo me il Prologo e i­l Regolamento in un Corto dovrebbero ess­ere brevi, chiari e invitanti ma certo s­e sei Tolkien...mi va bene tutto...anche­ il Prologo prolisso.
Già mi immagino le vostre facce: "eh, a­desso Tolkien!". Di certo questo autore ­scrive benissimo, uno dei migliori di qu­est'anno e ciò ha contribuito moltissimo­ al mio coinvolgimento.

La trama, pur solcando un tipico canone ­fantasy come la ricerca di oggetti perduti n­ecessari per combattere il mostro finale­, è arricchita da tre elementi non da po­co per il coinvolgimento emotivo del let­tore: l'ottimo stile dell'autore, le sce­lte intelligenti ai bivi e il riuscitiss­imo intreccio game.
-Lo stile è piacevole, le descrizioni be­n inserite nella narrazione con aggettiv­i e particolarità (il leone ferito e san­guinante con la lira impigliata negli ar­tigli, la prima neve sul passo di Moytur­a creato proprio dal Gorgoth affamato Di­voratore del Tutto tipo il Nulla della S­toria Infinita, la piovra nascosta nell'­alcova che ti sbuca all'improvviso davan­ti, il Tempio di Gali assolutamente fant­astico: la diga ha ceduto, l'acqua lo ha­ coperto per metà e l'entrata non è più ­visibile) e i refusi assenti o quasi (ho trovato­ tre link non funzionanti, il 26 al­ p.40, il 39 al p.63 e il 65 al p.53. Il 26 è pure rima­sto in nero piccino...)
-Le scelte ai bivi sono ormai un punto f­isso delle mie valutazioni in un libroga­me (Voi mi avete creato e ora mi tenete!­ tongue  wink ). A trent'anni suonati e con una vita d­i letture librogiochistiche alle spalle ­non posso più permettermi di emozionarmi­ davanti a un "vai a destra o a sinistra­?". Qua l'autore è stato molto bravo sia­ a creare dinamiche avvincenti (ad esemp­io come trovare il paragrafo nascosto

 Spoiler Show Spoiler Hide Spoiler
 53
e la scelta morale da compiere in esso)­ sia a mascherare quelle scelte più semp­lici con quesiti più interessanti (alla ­fortezza di Xel'Naga del p.64, cancello ­divelto o breccia nel muro?). Si poteva ­fare meglio, è vero. Le scelte potevano essere ancora più ricercate e in certi casi meno ovvie. Ma ma ma.. a giudicare si fa presto, a scrivere un pò meno... smile 
-La giocabilitá è perfettamente calibrata, presente ma non invadente, lascia il giusto respiro alla storia e alla narrativa. I tre para­metri da tenere in considerazione (i GIORNI, i PV, q­uello ovvio come dice il saccente autore all'inizi­o  smile2 e i PM) sono stati calcolati bene e alla­ prima lettura sono ritornato a Barricavento dopo 63 ­(!) giorni: ben 13 di ritardo!...Poi ho aggiustato la mira e fatto centro ma il giusto utilizzo di 25 PV, 25 PM e 50 GIORNI mi fa capire che l'autore ha lavorato bene, ha riletto la sua opera e fatto bene i calcoli. Scontato? Direi di no visto che tanti Corti in passato hanno presentato questo difetto (compresi i miei). Mi piace anche l'idea di non poter recuperare energie, aggiunge realismo alla missione "tutto d'un fiato" che dobbiamo compiere. Attraversa la palude, nuota sott'acqua, combatti contro quello e contro questo, insegui il leone, cavalca forsennatamente e affronta il Gorgoth! E tutto di fretta perché tempus fugit!

Questo Corto è abbastanza longevo. Due o tre­ partite per finirlo positivamente e poi la rilettura ­per gustarsi tutti i retroscena (non mol­ti a dire il vero, ma con 45 pagine a di­sposizione e la lunga trama creata, l'au­tore ha già fatto un miracolo. Dobbiamo sempre tenere presente che questo è un Concorso per racconti brevi.). Durante ­la lettura, vista la tanta carne al fuoc­o, ho pensato spesso ai "tempi" di spost­amento. Essendo infatti la trama abbasta­nza  lunga, c'era il rischio che saltand­o da una località all'altra si percepiss­e un distacco troppo netto. Non è stato c­osì, per me. Forse grazie al fatto che i singoli paragrafi sono un pò lunghetti, segno che l'autore per farci immedesimare meglio ha narrato e descritto a fondo.

Ultimo pensiero per le citazioni di Lupo Solitario (Spada del Sole, Passo di Moytura). Carine ma secondo me avrebbe reso meglio l'ambientazione una personalizzazione più profonda. Qua la citazione è pesante perché la Spada del Sole è addirittura uno dei tre oggetti da cercare. 

Concludendo, lodi lodi lodi al bravo au­tore che ha tracciato una storia fantasy­ ottimamente calibrata e si merita l'Osc­ar come Miglior Continuità nella Vicenda e forse come Miglior Cattivo a Gorgoth il Div­oratore.
Mi sono divertito e abbastanza immedesimato, e questo è tutto.

Voto: 9


Fermi fermi! Devo votare l'illustrazione! yikes

Sarò breve: mi è piaciuta senza entusiasmarmi.
Tecnicamente è un pochino semplice ed è assai statica. E neppure colorata.
Però l'impegno c'è stato. 
Voto: 6

Fa che ciò che ami sia il tuo rifugio

Anima di Lupo
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2371 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: I Corti di LGL 2016 - 9° - Canto Elfico

Ricorrere a spese/danni fissi e non permettere recupero consente all'autore di limitare le variabili ed è funzionale alla gestione del corto, e questo lo capisco; tuttavia anche a me è parsa una soluzione un poco meccanica. Inoltre avrei trovato più elegante e lineare (che è poi la quintessenza di Occam...) parlare di 5 livelli di salute e 5 livelli di mana e scalarne uno alla volta, piuttosto che dare 25 Pv e 25 Pm e poi scalarne 5 alla volta, ma non lo ritengo un errore grave; per me è quasi una questione di estetica.

Dario III
Inadatto a regnare
Grande Maestro Ramas
ranks
useravatar
Offline
929 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: I Corti di LGL 2016 - 9° - Canto Elfico

Appena iniziato, causa lavoro, ma ho una domanda per l'autore:

"Gorgoth il Divoratore"

Parente di "Gozer il Distruggitore"?  Se mi chiede se sono un Dio cosa gli devo rispondere? smile2  smile2  smile2

Sometimes the only way to stay sane is to go a little crazy.

Aloona
1° Direttrice della Gazzetta
Moderatore
useravatar
Offline
7586 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: I Corti di LGL 2016 - 9° - Canto Elfico

Boole ha scritto:

EGO ha scritto:

FinalFabbiX ha scritto:


Il secondo (che è gravissimo, forse il peggiore che un autore possa fare nella parte ludica) è che vengono usati a forza i numeri "grossi". Perché in fondo, era tanto difficile dividere tutti i punteggi per cinque? Davvero questa è una brutta moda che è difficile giustificare e fa calare da sola il voto di 1 punto.

... seriously?

Scusate, ma per me il regolamento e le soluzioni che vengono adattate sono la parte più importante di un lg.
Come molti criticano anche aspramente quando uno stesso paragrafo viene diviso in più parti solo per fare

(completo il post domani)

bigsmile  cool  cool2  lol  hmm  rolleyes  mad  tongue  wink  yikes  yikes2  bigsmile2  sad  sad2  neutral  smile  smile2  angry  applauso  teach

FinalFabbiX
Signore del Totoautori 2016
Grande Maestro Ramas
ranks
useravatar
Offline
768 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: I Corti di LGL 2016 - 9° - Canto Elfico

Intanto inserisco le mie impressioni:

REGOLAMENTO
Breve ma funzionale.
Purtroppo manca una scheda del personaggio, soprattutto per quanto riguarda i giorni da segnare: eppure c’era spazio...

TRAMA/AMBIENTAZIONE
L’antefatto rappresenta un classico fantasy, però funziona bene ed è avvincente, mi è parso tutto incastrato nel modo giusto.
Belli i tre finali, ce n’è per tutti i gusti.
La più grande incongruenza di questo corto, però, è il fatto che la corsa che ci viene proposta è quasi inutile: basterebbe che Leanna sostituisse la nonna al canto per (ad esempio) 150 giorni, così che noi abbiamo tutto il tempo per recuperare gli oggetti in tutta calma e poi ammazzare Gorgoth. Ed è un vero peccato, perché così cadono tutti i presupposti della “corsa contro il tempo”... Certo, senza Leanna la missione cambia, ma il re potrebbe sostituire la coppia guerriero/Leanna con una squadra armata di supporto al guerriero.

STRUTTURA
Nulla da osservare: la struttura lineare è stata decisa in modo da avere almeno un malus in qualunque scelta fatta, e va anche bene.
Non mi sono invece piaciuti i paragrafi col numero a fine pagina e testo nella successiva (20, 22, 31, 36, 56, 58, 62), sono un po’ tanti e visivamente non sono il massimo.

PARTE LUDICA
A livello -game, la struttura è semplice ed efficace: bisogna solo scegliere i percorsi per trovare il bilanciamento tra giorni trascorsi e consumo di PV e PM.
Quello che in realtà sembra semplice ad una prima lettura, però, diventa complicato quando si cerca di arrivare alla vittoria: rimanere in vita e rientrare nei 50 giorni non è facile, anzi, sembra ci sia qualcosa di simile ad un true path, perché alcuni percorsi sono palesemente da evitare. Insomma, una bella sfida.
Il gioco dei giorni/caratteristiche è piacevole, i percorsi sono molti e il gusto di arrivare alla fine in tempo rende la partita divertente, anche se si sente la mancanza di un sistema di combattimento.
La prima partita è stata entusiasmante: il racconto sembrava non aver punti deboli. Poi però, lettura dopo lettura, sono uscite fuori cose che non sono riuscito ad apprezzare:
1)  buchi di narrazione: per gestire la parte ludica, il testo ci dice che trascorrono 2 giorni per l’inseguimento, 10 giorni per attraversare la pianura, 12 giorni tra casupola sotto la pioggia e parte del viaggio, ecc.: stona un bel po’ vedere che 10 giorni vadano gestiti in una riga, ok che serve all’economia del gioco, ma mi suona strano che in quei 10 giorni non succeda niente che valga la pena di essere accennato.
2)  PV e i PM: vengono persi a 5 a 5, in pratica sono morto solo per aver afferrato Leanna. E’ poco credibile per un guerriero. Più che altro, i malus fissi con perdita 5 diventano sbagliati quando il malus è identico anche in situazioni molto differenti tra loro (essere feriti dà un malus di -5 PV, afferrare Leanna ha lo stesso identico malus). Per aumentare il divertimento, sarebbe stato utile sfruttare i parziali (-2 PV, -3 PV, ecc.). Inoltre mancano i recuperi: ok che è una corsa contro il tempo, ma per esempio quando ci prende il temporale nella casupola sono due giorni di “riposo”, quindi qualche punto si dovrebbe recuperare. Insomma, così il gioco pare un po’ incompleto.
3) non ho capito le tre strade che sviluppano quando si prende la corona dei re: possiamo cercare di recuperare la corona (e Leanna si offende), possiamo salvare Leanna (ed è felice) o rimanere fermi (e si offende per la nostra indecisione). Ma che si offenda o meno, non ha poi ripercussioni sulla storia, almeno per quello che ho visto...

NARRAZIONE
L’autore scrive bene, la lettura è scorrevole e piacevole. Bravo autore, di solito prologhi così lunghi in un Corto mi sembrano pesanti, invece il testo è scritto molto bene e si fa leggere con piacere!


In definitiva: un corto scritto bene, semplice, diretto, con una parte -game divertente ma un po’ incompleta e con qualche incongruenza alla lunga. Purtroppo, con le letture, cadono i presupposti della trama, e questo pesa abbastanza sul voto finale, che è 7.

DISEGNO
Mi trovo in difficoltà, probabilmente non aver metri di giudizio rende difficile dare un voto.
Beh, a livello di proporzioni mi pare ben fatto.
Per quanto riguarda i volti, quello del guerriero è reso bene ma non sono riuscito ad apprezzare l’elmo, mentre il viso dell’elfo ha un qualcosa che non mi torna, che però non riesco a spiegare meglio...
Ok gli alberi in fondo, anche se mi sarebbe piaciuto qualche dettaglio in più invece che uno sfondo quasi totalmente bianco.
Il titolo invece non mi piace: sembra scritto di corsa, le due O quasi si sovrappongono.
Direi 6.

"Lo sai come dev'esse lo sguardo del carabiniere? Pronto, acuto e profondo".

Adriano
Amministratore
useravatar
Online
4777 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: I Corti di LGL 2016 - 9° - Canto Elfico

Anima di Lupo ha scritto:

In un paese dove ti ­fanno ancora pagare l'accisa sulla benzi­na per la crisi del canale di Suez del 1­956!

Se non erro, tutte le accise per eventi bellici, terremoti, crisi internazionali, sono state sostituite dall'accisa unica già dal 1999, per cui ogni regione è libera di apporre l'accisa che preferisce.

Se l'informazione dovesse essere inesatta, sono certo che mi corigerete

To serve and correct

Mancolista/Doppiolista

gabrieleud
Lo scopavirgole
Principe del Sole
ranks
useravatar
Online
6054 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Info Forum

Statistiche Forum:
 
Totale Discussioni:
4840
Totale Sondaggi:
97
Totale Messaggi:
141225
Media messaggi per ora:
1.0
Info Utenti:
 
Totale Utenti:
5579
Ultimo Utente Registrato:
Picasso