Home Forum General Librogame e dintorni TERRE LEGGENDARIE E IL MAGO
Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

LGL Login



Segui LGL su Twitter

LGL su Facebook



Utenti online

Cerca nel sito

Il Sondaggione!!

Quale titolo di autore Italiano, tra quelli usciti a Lucca 2019, ti è piaciuto di più?

JoomlaStats Visitor Details

Unknown Unknown
Unknown Unknown

Your IP: 18.210.23.15

TERRE LEGGENDARIE E IL MAGO

TERRE LEGGENDARIE E IL MAGO

Premetto che non sto nemmeno giocando il mago dal momento che ho sempre avuto un debole per personaggi guerrieri e affini, ma leggendo il primo volume (sebbene sia solo agli inizi) mi è sorto un dubbio: il mago di per sè (oltre alla mera conoscenza arcana dettata dall'ovviamente alto punteggio di magia) che peculiarità ha rispetto alle altre classi, se non quella di prendere botte da chiunque? Non ho visto liste di incantesimi né abilità speciali a lui riservate, da qui le mie perplessità...

Loda il Sole!

Travok
Cavaliere di Lordran
Maestro Ramas
ranks
useravatar
Offline
158 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: TERRE LEGGENDARIE E IL MAGO

le magie vengono fornite nel contesto, ad esempio in città per trovare uno zombi che semina panico,devi fare un tiro sulla magia..ci sono molte occasioni che un mago può essere utile..ma al primo combattimento sei morto

Il poeta costruisce castelli in aria;
il matto li abita;
lo psicologo incassa l'affitto.

kagliostro
Specchioriflesso
Arcimaestro
ranks
useravatar
Offline
668 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: TERRE LEGGENDARIE E IL MAGO

In realtà almeno per il primo volume il discorso è esattamente quello che ha fatto Simone. L'alto punteggio di magia ti consente di superare facilmente le prove di magia. Io ho cercato di giocare con il personaggio che mi sembrava più equilibrato, ovvero il bardo, proprio ragionando su quella che è la struttura di gioco. Probabilmente per iniziare un alter-ego che abbia vari punteggi a livelli almeno decenti rende più facile la vita, mentre uno molto specifico come il mago impone scelte assai più ponderate proprio perché debole sotto gli altri punti di vista.
Si può considerare una scelta che condiziona anche il livello di difficoltà del volume.

Prodo
Direttore
Amministratore
useravatar
Offline
10467 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Info Forum

Statistiche Forum:
 
Totale Discussioni:
4872
Totale Sondaggi:
98
Totale Messaggi:
141589
Totale Messaggi Oggi:
7
Info Utenti:
 
Totale Utenti:
5647
Ultimo Utente Registrato:
Poirot79