Home Forum General Librogame e dintorni La serie più difficile
Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

LGL Login



Segui LGL su Twitter

LGL su Facebook



Utenti online

Cerca nel sito

Il Sondaggione!!

Meno di due mesi a Lucca Comics & Games 2019. Cosa ti piacerebbe trovare, in ambito librogame, nella più importante fiera italiana del settore?

JoomlaStats Visitor Details

Unknown Unknown
Unknown Unknown

Your IP: 3.226.243.10

La serie più difficile

La serie più difficile

Ciao a tutti,
ieri ho avuto questa discussione con mio fratello e mi piacerebbe sapere cosa ne pensate. In definitiva, quale è per voi la serie di Librogame più difficile da finire in modo "lecito", cioè senza barare ai dadi?
Io personalmente ritengo Alla Corte di Re Artù impossibile da completare senza parecchi "aiutini" alla fortuna. Ovviamente ce ne sono altre, ma credo che nessuna raggiunga il livello di questa nei volumi 4-7. Per quanto si possa conoscere il percorso migliore, la casualità di alcune morti e la difficoltà di alcuni scontri costituiscono per me un handicap pesantissimo.
Voi che ne pensate? Qualcuno ha mai completato tutti i volumi? Ce ne sono di peggio?

lkiller
Novizio
ranks
useravatar
Offline
14 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: La serie più difficile

Fire*Wolf per l'assurdità di alcune regole (anche se con la versione corretta in inglese è un po' più facile) e per la complessità del regolamento. Qualche Dimensione Avventura per la frustrazione che deriva dai true path troppo complicati o dai paragrafi "nascosti" (come in La Creatura del Male).

firebead_elvenhair
Ultimo Vero Eroe
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2630 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: La serie più difficile

Non sono proprio un esperto di librogame, ma anch'io direi Fire*Wolf (leggiucchiato decenni dopo la sua uscita italiana) e ci aggiungerei pure Sortilegio, soprattutto l'ultimo.
Certo, mi venne pure un colpo quando lessi quanta Combattività aveva il Sultano Kimah, ma come serie in generale Lupo Solitario non è certo difficile.

GGigassi
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1477 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: La serie più difficile

Alla Corte di re Artù e Firewofw* (entrambi di Brennan) sono in pole position!

In questo libro il protagonista sei TU!

LordAxim
Direttor. Lup. Mann.
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1298 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: La serie più difficile

Se parliamo di difficoltà tecnica data dal regolamento (e/o alla fallacia del medesimo!), prima ancora delle saghe di Brennan metterei Rupert il Selvaggio, assolutamente e totalmente assurdo.

Se parliamo di difficoltà "intelligente", ossia studiata per essere deliberatamente tale, allora Sortilegio schizza in pole position, seguito da tutti i truepath partoriti dalla diabolica mente di Jackson (La casa Infernale e La creatura del male su tutti): Qui non è il regolamento ad ammazzare il giocatore (anzi, in DA 10 il nostro personaggio è praticamente un carro armato), ma la quantità di subdoli enigmi, tranelli e bivi da azzeccare in perfetta sequenza.
E vi dirò, nonostante l'infinità delle bestemmie tirate, adoro e preferisco mille volte la cura con cui Jackson ha confezionato questi suoi splendidi vilipendi alla pazienza umana smile

Double the gun, double the fun.
_
La mia mancolista/doppiolista: http://www.librogame.net/index.php/foru … =2#p128258 (se la pagina non si apre, copiate e incollate il link!)

Gott
Arcimaestro
ranks
useravatar
Offline
550 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: La serie più difficile

In effetti Rupert il Selvaggio ha un regolamento davvero assurdo, ma personalmente non considero quei libri come "difficili". Li ho finiti entrambi con più di 6 tesori più volte smile
Sarò pazzo, ma io amo le avventure alla Steve Jackson, lì almeno la difficoltà non è legata ai lanci dei dadi ma alla capacità di identificare il True Path. Non che sia semplice, ma almeno dipende da te. Ho anche tutti gli altri Fighting Fantasy in lingua originale e ad onor del vero, ci sono volumi MOLTO più difficili della Creatura del Male, anche se forse meno contorti. Mi viene in mente Crypt of the Sorcerer, dove anche con un personaggio con punteggi 12/24/12 si muore molte volte in combattimento (il boss finale ha Abilità 12 e se ti colpisce 2 volte muori). Oppure il mio incubo, Masks of Mayhem, dove per recuperare un oggetto fondamentale per vincere devi ottenere 11 o 12 lanciando i dadi.

lkiller
Novizio
ranks
useravatar
Offline
14 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: La serie più difficile

lkiller ha scritto:

quale è per voi la serie di Librogame più difficile da finire in modo "lecito", cioè senza barare ai dadi?

Se la domanda è questa direi che Fire*Wolf non ci può rientrare, se è vero che è impossibile da completare seguendo il regolamento, come ho letto praticamente ovunque.
A breve lo inizierò così lo testerò sulla mia pelle, ma credo che presto passerò alla applicazione del regolamento modificato citato da firebead_elvenhair, sperando si adatti ai librogame versione italiana.

E lo stesso discorso si può fare per Alla Corte di Re Artù. Alcuni numeri si possono certamente finire senza barare (dopo innumerevoli morti, certo) ma non tutti: il numero 6 è assolutamente impossibile da completare senza barare, visto che i fortissimi mostri che vivono nelle sfere sono di nuovo vivi ogni volta che ci rientriamo (e ci rientriamo per forza seguendo alla lettera le istruzioni di Brennan).

Per come è posta la domanda queste due serie le escluderei.

Panji Solitario
Novizio
ranks
useravatar
Offline
9 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: La serie più difficile

Gott ha scritto:

Se parliamo di difficoltà "intelligente", ossia studiata per essere deliberatamente tale, allora Sortilegio schizza in pole position, seguito da tutti i truepath partoriti dalla diabolica mente di Jackson (La casa Infernale e La creatura del male su tutti): Qui non è il regolamento ad ammazzare il giocatore (anzi, in DA 10 il nostro personaggio è praticamente un carro armato), ma la quantità di subdoli enigmi, tranelli e bivi da azzeccare in perfetta sequenza.
E vi dirò, nonostante l'infinità delle bestemmie tirate, adoro e preferisco mille volte la cura con cui Jackson ha confezionato questi suoi splendidi vilipendi alla pazienza umana smile

Spn pod'b cc prdpo!

A un certo punto esce fori un vecchio che fà dice: “Presto chiamate un’ambulanza”, dico “Ma che chiami? Non lo vedi che questi c’hanno si e no trenta secondi de vita?”. Aò so passati venti secondi, so’ spirati proprio così, all’unisono… Mortacci l£%0%0%0%0%0

¿„ãßꪧ¬
Arkham Lêgãcy ¬
Arcimaestro
ranks
useravatar
Offline
590 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: La serie più difficile

Parlando di difficoltà impossibile, stravince FIre*Wolf: è vero che è impossibile da completare seguendo il regolamento, ma è pur vero che seguire il regolamento è il modo lucito, quindi è impossibile da finire seguendo il regolemento.
Parlando di difficoltà umana, direi che La creatura del male secondo me supera in difficoltà (anche se di pochissimo) la saga di Sotilegio.

"Lo sai come dev'esse lo sguardo del carabiniere? Pronto, acuto e profondo".

Adriano
Amministratore
useravatar
Offline
4754 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: La serie più difficile

GGigassi ha scritto:

aggiungerei pure Sortilegio, soprattutto l'ultimo.
Certo, mi venne pure un colpo quando lessi quanta Combattività aveva il Sultano Kimah, ma come serie in generale Lupo Solitario non è certo difficile.

Mah, vedoche molti citano sortilegio. Non ho letto il 4 ma gli altri volumi li ho finiti tutti in modo lecito senza grandissime difficoltà (è bastato rigiocarli un po' di volte); perfino il distruttore di incantesimi (DA15) dal true path feroce, a ben vwdere puoi finirlo in modo lecito una volta individuato il percorso (mi ci volel qualche mese di assidue letture...) Firewolf non saprei dire i combattimento erano una tale rottura che abbandonai subito. Lupo solitario invece lo metterei proprio al primo posto. Perchè? Ma perchè da una certa in poi i boss cominciarono ad avere dei valori così assurdi da essere imbattibili: vedi il sultano, il signore del chaos e molti altri...

ilsaggio79
Principe del Sole
ranks
useravatar
Offline
5850 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Info Forum

Statistiche Forum:
 
Totale Discussioni:
4758
Totale Sondaggi:
97
Totale Messaggi:
139899
Totale Messaggi Oggi:
12
Info Utenti:
 
Totale Utenti:
5406
Ultimo Utente Registrato:
Wassi