Home Forum General La nemesi del Librogame INTERVISTA LGL: Mini-Intervista a tema n. 24
Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

LGL Login



Segui LGL su Twitter

LGL su Facebook



Utenti online

  • Adriano

Cerca nel sito

Il Sondaggione!!

Il 2021 è iniziato: quali sono i vostri auspici per il nuovo anno in ambito LG?

JoomlaStats Visitor Details

Unknown Unknown
Unknown Unknown

Your IP: 44.192.112.123

INTERVISTA LGL: Mini-Intervista a tema n. 24

INTERVISTA LGL: Mini-Intervista a tema n. 24

Devo essere sincero: ieri, e non oggi, sarebbe dovuta andare online un'altra intervista...
Ma siccome non ho proprio avuto il tempo di montarla a dovere causa altri impegni, oggi sono costretto a metterci una pezza proponendovi quest'altro pezzo. E che pezzo!
Devo essere infatti doppiamente sincero: leggendo le risposte dei nostri amici GGigassi, Metruk e sancio, non vi nascondo che mi è venuta voglia di imparare a giocare a Talisman. Ed è infatti di questo gioco che si parlerà: magari altri lo conoscono già, oppure lo ameranno dopo aver letto queste righe... Chi lo sà?
Tra l'altro, i più attenti di voi ricorderanno che a gennaio le pubblicazioni avverranno ogni 10 giorni, quindi 10 gennaio (che era ieri...) e 20 gennaio. Poi nei mesi successivi valuterò se mantenere questo formato o tornare a quello con le pubblicazioni ogni lunedì.
Vi ricordo che il thread generale delle interviste doppie è stickato ed è accessibile a questo link: http://www.librogame.net/index.php/forum/topic?id=2352.



-   Descrivi Talisman a chi non ne ha mai sentito parlare.
GGigassi: È una specie di gioco dell’oca fantasy (per quanto questa definizione abbia fatto arrabbiare parecchio i fan a suo tempo).
Metruk: Non ne avete mai sentito parlare?????????? Vergognatevi!!!!!!!!! Eh eh eh scherzo ovviamente… che dire… è il gioco dell’oca fantasy.
sancio: È un gioco da tavolo in cui ogni giocatore ha un personaggio con caratteristiche diverse e, in competizione con gli altri, deve arrivare all’ultima casella dove recupererà la corona e dovrà far fuori tutti gli altri contendenti. Le caselle sono disposte in tre cornici(regioni) concentriche e sono percorribili in ogni verso per quante volte si vuole. In molte caselle si deve pescare una carta da un mazzo eventi che può essere un nemico da combattere, un oggetto o un evento generale. C’è anche la magia.
-   Cosa ti piace di più di questo gioco?
GGigassi: L’immediatezza e la semplicità (anche se poi, con le varie espansioni, le cose si complicano).
Metruk: Prima di rispondere devo fare una dovuta premessa che varrà per tutte le risposte da qui in avanti: io gioco SOLO a Talisman terza edizione. E’ un gioco divertentissimo, dove mi piace tartassare gli avversari e al tempo stesso aumentare le caratteristiche del personaggio che gioco di modo da tentare di arrivare davanti al Re dei Draghi e sconfiggerlo. Il tutto sperando che nessun mio avversario arrivi prima di me o mi tiri dietro qualche magia che ostacoli la vittoria.
sancio: La variabilità data dagli eventi in ogni casella, che sono legati a carte da pescare, le molte espansioni e i moltissimi personaggi con cui giocare.
-   Qual è l’attributo del personaggio che ritieni più interessante?
GGigassi: Intendi quelli tipo Fato, Forza, ecc.? Sicuramente la Vita, senza sei morto! Se intendi le abilità specifiche dei personaggi, mi ricordo con piacere l’abilità dell’Alchimista di “rottamare” gli oggetti per recuperare Fato e altre cose. Anche la Cultista è molto interessante, e pure la Locandiera.
Metruk: Forza ed Astuzia le metto sullo stesso piano. Ho vinto parecchie partite sfruttando la Forza e altrettante l’Astuzia. Però non si deve assolutamente sottovalutare gli oggetti che si recuperano di volta in volta: se ne trovi di potenti hai una marcia in più.
sancio: Non ce n’è uno in particolare.
-   La tua vittoria più emozionante?
GGigassi: Qualche settimana fa: giocavamo con Il Cataclisma, che avevo appena regalato a un amico, e siamo andati avanti per ore senza riuscire a finire la partita. Se non ricordo male io avevo la Raccoglitrice, mentre il mio amico ha usato uno dopo l’altro tutti gli altri personaggi dell’espansione, visto che moriva di continuo! Più che emozionante diciamo che è stato un sollievo quando finalmente sono riuscito a vincere.
Metruk: Bhè in assoluta il vincere una partita in 7 turni solamente utilizzando come personaggio l’Assassino.  Ha una caratteristica propria troppo forte e con le carte giuste e i tiri di dado azzeccati ho sconfitto il Re dei Draghi senza che nessuno potesse far nulla per contrastarmi.
sancio: Non ricordo una in particolare, sicuramente qualcuna in rimonta.
-   La tua sconfitta più eclatante?
GGigassi: Penso che sia capitato a molti: arrivo sulla Corona del Comando e il finale alternativo che pesco è il Buco Nero! Una cosa simile mi è capitata con un altro finale, penso del supplemento sulla Pozza Sacra, che prevede che subiscano dei danni solo gli appartenenti a un allineamento specifico.
Metruk: Non eclatante, ma umiliante. Ebbene si ragazzi, Talisman non persona… è un gioco di dadi alla fin della fiera e se non è giornata non tirerai mai un dado buono. In pratica son riuscito a morire in 5 turni senza mai azzeccare un tiro di dado per sconfiggere dei mostri cazzuti che pescai dal mazzo Avventure.
sancio: È un gioco talmente ben fatto, che non permette sconfitte troppo eclatanti.
-   Raccontaci la scena più divertente alla quale hai assistito durante una partita.
GGigassi: A un certo punto un amico, esasperato dalle cazzate che stava facendo suo fratello, gli urla improperi irripetibili poi entrati in uso comune nel gruppo.
Metruk: La più bella di tutte è stato assistere alla morte del PG di un mio amico che durante la scalata alla Torre dello Stregone aveva le seguenti caratteristiche: Minotauro con Forza 15 ed Astuzia 8. Non è mai arrivato davanti al Re dei Draghi: le numerose trappole affrontate nella Torre non gli hanno lasciato scampo… tiri di dado ridicoli l’hanno costretto ad un’uscita forzata dalla Torre stessa ed infine se non si ha il Talismano per rientrarci si deve fare affidamento solo sul dado per cercare di perdere il minor numero possibile di punti vita. E quando si spera in questo cosa accade secondo voi? In Talisman tendenzialmente si inizia il gioco con 4 punti vita. Il mio amico tentò di varcare il portale della Torre avendone solo 3 e con il tiro di dado (d6) fece 5…. ciao, ciao Minotauro…
sancio: Ci divertiamo sempre, ma non mi sovviene una scena particolare da raccontarvi.
-   Hai qualche espansione/edizione preferita?
GGigassi: Ho giocato solo alla seconda e alla quarta edizione (ricordo delle pubblicità su alcune riviste da cui si evinceva che la terza edizione aveva pure supplementi tridimensionali!) e mi piace di più quest’ultima, anche se alla fine la base è identica e le differenze sono poche.  Tutte le espansioni con plance aggiuntive o sostitutive sono buone od ottime, a parte Il Drago che esce un po’ dal seminato e ha delle meccaniche un po’ farraginose. Le Lande Montuose è un po’ sottotono rispetto agli altri, ma Il Dungeon, La Città, La Foresta e Il Cataclisma sono spettacolari, mi piacciono molto le nuove dinamiche introdotte negli ultimi due.  Ricordo con affetto anche il Timescape della prima edizione e tutta una serie di supplementi che facemmo noi artigianalmente, circa una decina (che poi un amico si è portato dietro in Argentina dove vive e lavora adesso). C’erano il villaggio, la palude, la necropoli, l’inferno… Per rispondere alla domanda: come edizione preferisco la quarta, come espansione scelgo La Foresta.
Metruk: Come dicevo poco sopra io gioco solo alla terza edizione (per me è la migliore mai fatta) anche se ho tutte le edizioni pubblicate ed in più ho una chicca (e ce l’ho solo io!!!!  ). Mi sono creato la mia personale terza edizione…. ebbene si, la terza edizione è uscita solo in Inglese ed io me la sono tradotta in italiano: sia tutte le carte, che tutti i tabelloni passando infine per schede personaggi e le espansioni. Poi ho portato tutto in stamperia e via di plastificazione. Proprio un gran bel lavoro!!!
sancio: La quarta edizione, ah a proposito, ho parlato fin ora di quella.
-   Se fossi stato l’ideatore del gioco avresti aggiunto qualche altra regola?
GGigassi: Forse avrei esteso il discorso dei trofei che fanno aumentare la Forza anche alla Craft/Astuzia, cosa che mi pare nel gioco originale (prima e terza edizione) non era prevista.
Metruk: Ovviamente si e vi dirò di più…. ho conosciuto l’ideatore del gioco e già che stavo traducendo tutto il materiale in Italiano mi son fatto dare anche le espansioni inedite mai pubblicate dalla Gamesworkshop. Ho di quelle chicche a livello di personaggi e carte inedite davvero interessanti ;-).
sancio: È perfetto così, rischierei solo di rovinarlo.
-   Hai mai giocato al videogioco ispirato a Talisman?
GGigassi: L’avevo scaricato da internet ma non sono mai riuscito ad aprirlo!
Metruk: Si si lo scaricai qualche hanno fa sul cellulare. Devo dire che è carinissimo come passa tempo. Peccato non lo abbiano fatto della terza edizione. Se avete comunque la possibilità, acquistate direttamente il gioco in scatola. Ultimamente hanno ristampato la quarta edizione completamente in Italiano.
sancio: Ho giocato alla app di Talisman, veramente bella. Il videogioco non lo conosco.
-   Talisman potrebbe essere utilizzato per una trasposizione su librogame?
GGigassi: Dovrebbe avere una storia forte alla base (e un po’ ce l’ha) e un’ambientazione ricca e interessante (e questa in effetti c’è), ma penso che interesserebbe solo agli appassionati di Talisman, che si divertirebbero a incontrare figure mitiche come la Megera o a visitare posti come il Tempio. Comunque, probabilmente gli appassionati di Talisman sono molti di più dei fruitori attuali di librogame e una joint venture potrebbe essere un’idea per dare ossigeno al settore.
Metruk: Bhè i bivi ci sono visto che durante la fase di movimento del personaggio giocato, si può decidere dove muoversi (avanti, indietro, entrando in dungeon, in foresta, in città, ecc)… bisognerebbe solo “romanzare” una sessione di gioco e forse abbiamo un librogame nuovo…
sancio: Penso di sì, il tema è proprio quello giusto!




In una dimensione parallela, il tuo personaggio raggiunge l’ultima casella e si prepara a festeggiare la vittoria della partita a Talisman, quand’ecco che avviene l’irreparabile: dalla casella fuoriesce Ulnar Primo, che ti afferra e viene assorbito assieme a te all’interno del piano di gioco. Precipitate in un limbo amorfo, del quale non riesci a percepire la struttura.
“Andiamo in direzione dell’altro mondo, come indicato nel bando dei Corti 2021!! Ahahah, bastardi! Morirete tutti! Vi distruggo! Huahuahuahuahua!!”, urla Ulnar.
Sinceramente non capisci il motivo di tanto odio, e soprattutto nei confronti di chi, quindi pieno di curiosità attendi. Ma che cosa?
Niente, e infatti a un certo punto ti accorgi di essere finito su un altro tabellone: quello del gioco dell’oca, ma non il classico che tutti conoscono... infatti, una fottuta oca gigante si materializza all’orizzonte, muovendosi goffamente tra le varia caselle del tabellone, in base a regole tutte sue che comprendono algoritmi, sottrazioni alternate a moltiplicazioni e una massiccia dose di Fattore C.
Ulnar non è più al tuo fianco, ma senti comunque riecheggiare la sua risata malefica.
Almeno fino a che l’oca, mossa da un tiro di dado lanciato da non si sa chi, parte alla carica, e – letteralmente – ti monta sopra con la sua zampa filacciosa, schiacciandoti e rendendoti parte integrante del tabellone.
Consolati: poteva andare peggio!

Ultima modifica di: Adriano
Gen-11-21 22:29:49

"Lo sai come dev'esse lo sguardo del carabiniere? Pronto, acuto e profondo".

Adriano
Amministratore
useravatar
Online
5016 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Info Forum

Statistiche Forum:
 
Totale Discussioni:
5220
Totale Sondaggi:
98
Totale Messaggi:
146351
Totale Messaggi Oggi:
14
Info Utenti:
 
Totale Utenti:
7162
Ultimo Utente Registrato:
Jobber