Home Forum General Librogame e dintorni I Corti di LGL 2013 CORTI 2013 9/9 - ''LA VORAGINE DELLA MORTE''
Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

LGL Login



Segui LGL su Twitter

LGL su Facebook



Utenti online

Cerca nel sito

Il Sondaggione!!

L'invasione dei nuovi librogame continua. Sempre più case editrici propongono il proprio libro interattivo. Cosa ne pensi?

JoomlaStats Visitor Details

Unknown Unknown
Unknown Unknown

Your IP: 34.239.158.107

CORTI 2013 9/9 - ''LA VORAGINE DELLA MORTE''

Re: CORTI 2013 9/9 - ''LA VORAGINE DELLA MORTE''

Ego, credo che possiamo archiviare l'argomento della difficoltà dei combattimenti, perchè in sostanza stiamo dicendo la stessa cosa.
Vorrei però che mi argomentassi meglio il tema della interattività. In effetti credo di non essermi spiegato bene, in precedenza.
Con interattività io non intendevo la varietà nei percorsi, che come tu giustamente fai notare, è buona/molto buona per un corto (io identifico questo concetto come longevità-rigiocabilità).
Mi riferivo alla possibilità di effettuare scelte "libere" al termine di ogni paragrafo (escludendo quindi il fatto di avere il lancio pre-gioco A o B, oppure l'arte della caccia o della mente).
In questo senso io ho trovato il tuo corto un po' più debole rispetto ad altri.
E' anche evidente che chi sceglie un racconto a mappa (come KraanQuest oppure Topo Solitario) di fatto spalanca la porta all'interattività (perlomeno come la intendo io), non necessariamente alla longevità.

Quando hai poche carte è importante sapere in che modo ed in quale istante giocarle...

babacampione
Assassino della Grammatica
Grande Maestro Ramas
ranks
useravatar
Offline
904 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: CORTI 2013 9/9 - ''LA VORAGINE DELLA MORTE''

EGO ha scritto:

A me dispiace che ci siano utenti che SEGUONO IL CONCORSO E NON VOTANO.

Per quel che mi riguarda non ho votato per nulla conoscenza del tema del concorso (e scarsa simpatia per lo stesso). Non ho letto tutti i corti, ma di quelli che ho letto non sono MAI riuscito a cogliere nessun riferimento a personaggi o vicende di LS, cosa che di fatto menomava la giocabilità dei corti stessi (uno dei corti addirittura poteva essere risolto solo con conoscenze esterne al corto stesso).
Alla fine mi sono limitato a leggere i regolamenti, per curiosità di vedere eventuali invenzioni e innovazioni, disegni o mappe particolari.

Gran Contab"\uFFFD"0x0000FFFDýýý
  var _gaq = _gaq || [];
  _gaq.push(['_setAccount', 'UA-20389873-1']);
  _gaq.push(['_trackPageview']);

abeas
ýýýý
Arcimaestro
ranks
useravatar
Offline
666 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: CORTI 2013 9/9 - ''LA VORAGINE DELLA MORTE''

Ciao Ego,
è difficile spiegare il perché; ti sarà più facile capirmi...
Io ho dei ricordi molto sfocati del Magnamund; esperienze molto belle, perché in fondo si tratta del mio primo lg, ma anche meno incisive di altre, come la lettura di Brennan o Sortilegio!
Il che dunque si pone in questi termini: posso votare, e contentare te e chi la pensa come te...
Posso non votare, contentando chi comunque apprezzerebbe l'onestà di farsi indietro di fronte all'argomento, che, per taluni, è di certo oggetto di studio e approfondimento.
Insomma... una nota di reverenziale attesa io l'ho sentita vivamente, e questo mal dispone chi come me può somigliare ad un estraneo dell'argomento -vedi silenzio totale quando cercavo una spiegazione blanda in merito al 2 di LS.
Il tema scelto prevede uno slancio auspicabile, così come un allontanamento auspicabile.
Una delle due scelte scontenta necessariamente chi pensa sia meglio l'altra.
Se i miei voti si fossero mossi con sicurezza e non sicumera, come si spera per qualsiasi voto, c'è chi avrebbe potuto dire 'sì ma tu come fai a giudicare questo voto? Che ne sai del Magnamund, dei richiami, delle citazioni, ecc.?'.
Non è semplice... Io ho votato una sola volta, è stato fatalmente per Mornon, autore che stimo e che comunque si muove su più livelli di lettura; uno dei due sembrava quasi favorire un neofita come me...
Il soggetto, lo scenario, parevano proprio dire 'dimentichiamoci totalmente Lupo'; solo chi lo conosce bene, sa che Lupo lì era più vivo che altrove...
Capisco il tuo punto di vista, capisco anche quello di Prodo, che confessa 'siamo qui per divertirci'... ma le cose solo ad una prima occhiata a mio avviso sono così semplici, perché poi l'alto interesse per l'argomento è facile che crei trambusti inutili e molto più seccanti di altri (e un podio è sempre un podio).
In merito invece alla flame, il suggerimento che do è questo: ho appurato, con mio sommo stupore?, non lo so, forse; che questa mia faccia (? Cognome, via; forse è troppo altisonante) è antipatica a più di una persona... Non sempre mi sono mosso delicatamente, ma quando ho avuto il sentore di non averlo fatto, ho sempre avuto delle scuse pronte -nel senso migliore del termine; non apologie...
Questo non significa che io abbia l'Anello al collo, come taluni vorrebbero additare, e non significa che sono una persona schiva o insensibile; significa che sono umano, e come è solito di questa razza, sbaglio...
E se sbaglio tento di mettere riparo all'accaduto. Questo non l'ho mai trovato sinonimo di pochezza, anzi: in vita mia, debbo ammettere che la crescita è avvenuta sempre e solo per questa strada...
Ad ogni modo: si può benissimo usare il PM, sempre con i dovuti riguardi, ovviamente, per delucidare la persona su certi atteggiamenti; a suo tempo qualcuno l'ha già fatto, ed ho gradito.
Poi anche qui siamo sul territorio della suscettibilità: perché quel che può essere simpatico per uno, non è detto lo sia per l'altro, e addirittura la stessa cosa è per l'amicizia o l'educazione...
E qualcuno ha già rimarcato quanto sia difficile dare dei pareri incisivi e definitivi in merito a qualcun altro via internet; pertanto: evitiamo di avere degli atteggiamenti assolutistici nei riguardi di chicchessia...
Se una persona non c'è simpatica, evitiamo di stuzzicarla o di frequentarla.
Ma anche, soprattutto, il vilipendio: il vilipendio, ragazzi, è violenza verbale, ed è pesante anche da un punto di vista civile... Non ci lede solo in qualità di 'artisti', ma in qualità di persone.
Io mi sono sentito piovere addosso delle parole che speravo in vita mia di sentire solo nel caso in cui avessi accidentalmente investito il cane di qualcuno... me le sono sentite dire in tutt'altro ambito, avendo fatto praticamente nulla.
E ammettiamo anche che il qui presente sia meritevole dell'antipatia che taluni riconoscono: ciò non toglie nulla; non esiste il rincaro giustificato per gli antipatici... e, debbo ammetterlo, avrei preferito, Prodo, un admin che ammettesse ciò pubblicamente, invece che preoccuparsi sul dove e il quando.
Se anche voi siete capaci di autocritica, pur ammettendo la mia uscita sbagliata, dovreste ammettere anche questo.
Esistono delle norme comportamentali che non valgono solo nella vita di tutti i giorni, ma anche in quella virtuale, che è governata dalle stesse leggi civili e di buon senso che la regolamentano altrove.

In ultima istanza mi viene da dire che non esiste la persona simpatica a tutti; la scienza ha fatto progressi, ma su questo ancora tace... e anzi: il giorno in cui sarò simpatico ad una maggioranza, avrei quantomeno due grossi dubbi: su di me o sulla maggioranza.

Danilo Baldoni
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1343 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: CORTI 2013 9/9 - ''LA VORAGINE DELLA MORTE''

babacampione ha scritto:

Con interattività io non intendevo la varietà nei percorsi, che come tu giustamente fai notare, è buona/molto buona per un corto (io identifico questo concetto come longevità-rigiocabilità).
Mi riferivo alla possibilità di effettuare scelte "libere" al termine di ogni paragrafo (escludendo quindi il fatto di avere il lancio pre-gioco A o B, oppure l'arte della caccia o della mente).
In questo senso io ho trovato il tuo corto un po' più debole rispetto ad altri.

No no, ho capito benissimo e pensavo di aver risposto chiaramente.

Ho detto che molto spesso l'interattività, quando hai così pochi paragrafi, è illusoria. In KraanQuest puoi andare dove vuoi... la prima volta. Quando poi scopri che, al paragrafo giusto, l'evento X si verifica solo se hai un certo punteggio di Tempo... be', allora il resto dei paragrafi esce dall'esplorazione e diventa solo un sistema per cazzeggiare in modo che il Tempo arrivi al punteggio che ti serve.
Insomma, tu PENSI di essere libero di scegliere la tua strada, ma la tua strada l'ha già decisa l'autore. E quand'è così, il tuo percorso, nelle partite successive, sarà sempre lo stesso. Non è un po' uno spreco?
Stesso discorso potrei fare per Fuga infernale, dove la tua scelta si limita, in gran parte, a... rinunciare a fare delle cose, laddove non hai il punteggio/la caratteristica/l'oggetto che ti permetterebbe di farle. E questo perché esiste un unico finale "giusto". Se rinunciare ad alcune scelte potesse portare ad un finale diverso, non necessariamente negativo, allora sì che potresti dire di avere "libertà di scelta": potresti dire, ecco, non c'erano scelte obbligate, ho deciso io il mio destino, le mie scelte mi hanno portato ad un altro finale, un'altra vita. Ma questo è, di solito, appannaggio di "librogame" ben diversi a quelli a cui siamo abituati, di solito esclusivamente narrativi e privi di punteggi (come gli SLTA, e com'era il mio Collector's item).

Il mio "sistema" di quest'anno non ti lascia libertà di scegliere il tuo percorso, però fa in modo che non ci siano paragrafi "sprecati", che leggi una volta e poi perdono importanza perché non vi accadono eventi significativi.

E non sto dicendo che l'impostazione di KraanQuest sia "sbagliata". Dico che la mia è stata da più persone considerata come "meno nobile", come se ci fosse uno stampino con cui fare i librogame. Spesso giudichiamo i Corti da come "ci piacerebbe che fosse" un librogame, ma forse potremmo vederla in modo diverso: all'interno del racconto, per quelle che erano le intenzioni dell'autore, il sistema funziona? Perché se funziona, mi sembra assurdo rimpiangere ciò che il racconto non è e non voleva essere. La mia non è un'occasione sprecata, bensì una scelta deliberata. Anche per questo, il commento di Firefox mi pare eccessivo.

EGO
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1938 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: CORTI 2013 9/9 - ''LA VORAGINE DELLA MORTE''

EGO ha scritto:

babacampione ha scritto:

Il mio "sistema" di quest'anno non ti lascia libertà di scegliere il tuo percorso, però fa in modo che non ci siano paragrafi "sprecati", che leggi una volta e poi perdono importanza perché non vi accadono eventi significativi.

Ciò però non vuol dire che esista anche un modo per fare entrambe le cose! Lo spazio però è tiranno, ed è molto difficile riuscirci smile

Il buongiorno si vede dal mattino.
E' la giornata di merda che ti coglie completamente impreparato...

suaimondi
Miracle Blade
Grande Maestro Ramas
ranks
useravatar
Offline
818 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: CORTI 2013 9/9 - ''LA VORAGINE DELLA MORTE''

EGO, i miei complimenti per come sai essere imprevedibile. Un Corto con modificatori e lanci pregioco era l'ultima cosa che mi sarei aspettato da te.

Non mi è piaciuto dover estrarre un sacco di numeri dalla Tabella del Destino. Se avessi trovato un modo di rendere più rapidi i combattimenti, forse ti avrei dato un mezzo voto in più. Ma oltre l'8 non sarei andato, non è il mio genere di Corti preferito, questione di gusti.

Poi, vedi com'è semplice? Per creare un'ambientazione perfetta che ti porta al podio basta non nominare i quotidiani di oggi e il Paese X! lol

Spade saranno sguainate per dimostrare che le foglie sono verdi in estate.

I miei racconti

Apologeta
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1724 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: CORTI 2013 9/9 - ''LA VORAGINE DELLA MORTE''

Apologeta ha scritto:

Poi, vedi com'è semplice? Per creare un'ambientazione perfetta che ti porta al podio basta non nominare i quotidiani di oggi e il Paese X! lol

Alla mia ragazza quel paragrafo era piaciuto un sacco.

Poi mi ha mollato smile2

EGO
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1938 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: CORTI 2013 9/9 - ''LA VORAGINE DELLA MORTE''

EGO come migliore scrittore in seno a LGL (e non solo)? Non so, di sicuro è quello che dispone della migliore padronanza di un italiano corretto e scorrevole in egual misura. E conosce bene (benissimo!) il mondo di gioco. Di conseguenza il suo scritto mi è sembrato uno scritto da premiare, nonostante i forzati vincoli di gameplay. Ma nell'insieme della lettura *e rilettura* l'ho trovato uno scotto ben lecito e legittimato dalla scorrevolezza del tutto, dal modo partecipe in cui l'autore ti cala realmente attraverso le infrastrutture del testo. Talvolta capita di leggere fra le righe, lascia spazio all'immaginazione pur fornendo elementi solidi sui quali istituire una propria visione dell'insieme. E questo è lavoro da maestro. Complimenti ad EGO (sarà abituato, oramai..) ma avrebbe meritato molto più di quanto ottenuto da questo concorso. Poco male, sono certo che si rifarà col prossimo.

Salsapariglia addicted
MANCOLISTA/DOPPIONI

Dies Irae
Illuminato
ranks
useravatar
Offline
336 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: CORTI 2013 9/9 - ''LA VORAGINE DELLA MORTE''

Ci tengo a fare i complimenti ad EGO per il suo racconto :applausi: . Mi rendo conto di essere quello che ha votato più basso ma spero che davvero non si senta "insultato" come ha scritto, perché non era assolutamente quella l'intenzione.  Ho cercato di argomentare meglio che potevo il mio voto proprio per non dare l'impressione che sparassi numeri a caso. E come scrittore ti ammiro molto (Collector's Item mi ha fatto impazzire...)

La vita è dura per i soldati di ventura.

Jhongalli
Illuminato
ranks
useravatar
Offline
454 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: CORTI 2013 9/9 - ''LA VORAGINE DELLA MORTE''

EGO ha scritto:

E non sto dicendo che l'impostazione di KraanQuest sia "sbagliata". Dico che la mia è stata da più persone considerata come "meno nobile", come se ci fosse uno stampino con cui fare i librogame. Spesso giudichiamo i Corti da come "ci piacerebbe che fosse" un librogame, ma forse potremmo vederla in modo diverso: all'interno del racconto, per quelle che erano le intenzioni dell'autore, il sistema funziona? Perché se funziona, mi sembra assurdo rimpiangere ciò che il racconto non è e non voleva essere. La mia non è un'occasione sprecata, bensì una scelta deliberata. Anche per questo, il commento di Firefox mi pare eccessivo.

Ego, hai probabilmente centrato il concetto. In effetti il tuo corto è uno di quelli in cui c'è stata più differenza tra volto più alto e voto più basso, che significa che qualcuno ti ha fatto pagare la tua scelta, mentre altri l'hanno valutata positivamente. Era, peraltro, prevedibile che avresti diviso.
Cionostante ti sei meritato un bel podio, per il quale non posso che farti i miei complimenti.
E grazie anche per avere così apertamente interloquito.

Quando hai poche carte è importante sapere in che modo ed in quale istante giocarle...

babacampione
Assassino della Grammatica
Grande Maestro Ramas
ranks
useravatar
Offline
904 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Info Forum

Statistiche Forum:
 
Totale Discussioni:
4730
Totale Sondaggi:
97
Totale Messaggi:
139575
Totale Messaggi Oggi:
7
Info Utenti:
 
Totale Utenti:
5337
Ultimo Utente Registrato:
Duca del Kaos