Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

LGL Login



Segui LGL su Twitter

LGL su Facebook



Utenti online

  • kenfalco
  • dafiorini
  • Panji Solitario
  • sancio

Cerca nel sito

Il Sondaggione!!

Meno di due mesi a Lucca Comics & Games 2019. Cosa ti piacerebbe trovare, in ambito librogame, nella più importante fiera italiana del settore?

JoomlaStats Visitor Details

Unknown Unknown
Unknown Unknown

Your IP: 35.175.191.150

FARO D'ARGENTO - Concorso

FARO D'ARGENTO - Concorso

Ecco a voi il 4rto racconto in concorso..
Avete tempo fino all'11 Aprile compreso per voti e commenti

http://digilander.libero.it/maurolongo7 … rgento.pdf

"Un velo nero ti impedisce di vedere altro. La tua vita termina qui: nel campo di battaglia, con la mitica Blood Sword tra le mani, felice per la sconfitta dei Veri Maghi." Adriano, Blood Sword PBM
http://www.caponatameccanica.com

Mornon
Saccente Supremo
Amministratore
useravatar
Offline
5254 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: FARO D'ARGENTO - Concorso

Per ora ho letto solo il Regolamento...

 Spoiler Show Spoiler Hide Spoiler
 un altro racconto sci-fi, bene...

vedo anche un richiamo forte alla saga di Fallout negli Stimpak e nei Mentat

@jegriva su Twitter!
La Guida alle Fabled Lands in continuo aggiornamento!
Il Cavaliere del Nevada - Demo disponibile!
<Image link>

Jegriva
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2317 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: FARO D'ARGENTO - Concorso

L'ho già letto, stavolta sono stata brava. Dunque, gli assegno sicuramente un 6,5. Motivazione qui sotto:

 Spoiler Show Spoiler Hide Spoiler
 
Punti di forza:

- Scritto molto molto bene a livello stilistico. Chiunque sia può tentare la via della narrativa.
- Molto carina l'idea dei pack (fa videogioco, ma ci sta), soprattutto la spiegazione coerente con l'ambientazione.
- Sistema di combattimento piuttosto classico e adatto allo scopo, i poteri mentali mi hanno ricordato Oberon bigsmile.
- Simpatica la stessa ambientazione, in generale, amo la fantascienza e non posso che apprezzare molte trovate.
- Nella storia c'è un WENDIGO... il solo fatto di aver usato questa parola gli assegna mezzo punto. bigsmile
- Carina l'idea dell'epilogo.

Punti deboli:

- Paragrafi TROPPO TROPPO TROPPO lunghi... si fa fatica, ricordiamoci, nonostante il talento, che un LG non è un romanzo.
- Anche io sono fan di Harry Potter, ma... insomma, non diamolo COSI' a vedere, mannaggia a Hermione e a Piton!
- La "confessione" dei colpevoli è un po' troppo scontata e "veloce" e brucia un po' l'atmosfera, funziona meglio nei fumetti. Giustamente l'autore dirà "avevo solo 40 paragrafi!"... infatti forse sarebbe stato meglio strutturare qualcuno di essi in modo da arrivare a quella conclusione in modo meno "lanciato".

Nel complesso: grazioso, originale per alcuni elementi, piacevole (non fosse un po' di fatica per i motivi di cui sopra), magari un po' troppo "plagicchiello" per l'ambientazione (salvo non volesse essere un palese omaggio), forse un po' "infantile" nella struttura, ma in fondo lo era anche Detective's Club.

Sometimes the only way to stay sane is to go a little crazy.

Aloona
1° Direttrice della Gazzetta
Moderatore
useravatar
Offline
7579 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: FARO D'ARGENTO - Concorso

Ammazza...!
Letto e recensito a 45 minuti dalla pubblicazione?

E chi sei? Automan, quello che svoltava i bivi di 90 gradi a 200 all'ora??

                          http://epguides.com/automan/cast.jpg

smile2 smile2

Seven_Legion
100% SIMPY CERTIFIED
Moderatore
useravatar
Offline
4068 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: FARO D'ARGENTO - Concorso

Spiegazione triste e banale: nonostante le feste ero al computer per lavorare e 45 minuti sono più che sufficienti per scazzare e fare una partitina... l'ho giocato al volo un paio di volte, 40 paragrafi si affrontano facilmente eh...

Sometimes the only way to stay sane is to go a little crazy.

Aloona
1° Direttrice della Gazzetta
Moderatore
useravatar
Offline
7579 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: FARO D'ARGENTO - Concorso

 Spoiler Show Spoiler Hide Spoiler
 l'idea dell'ambientazione scolastica non è male, ma l'idea di un "Harry Potter nello Spazio" in effetti è abbastanza presente, grazie ai cliché del genere (protagonista diligente e libertario, il solito bullo nullafacente, la ragazza fragile e studiosa; ma soprattutto l'inclusione, in un mondo anglofono, del cognome "Spadatratta"). L'idea di un mondo di Privilegiati vs Barbari, è altresì molto, molto, molto già vista... e il suo inserimento è del tutto pointless: l'agomento viene lanciato in una discussione, trattato in due righe, e buttato via per non essere più ripreso.
A che pro parlarne, allora?
Inoltre si prende in prestito un po' da ovunque... c'è Fallout, c'è Harry Potter, ci sono le spade laser, etc...

Il gioco non è nemmeno male, segue il "regolamento semplice universale degli LG" senza eccessivi lampi o sbavature... forse i combattimenti sono talmente pochi che è impossibile morire, ma non ho le prove per affermarlo.

Il problema, IL GROSSO PROBLEMA è la storia che fa acqua da tutte le parti... intreccio, plot, successione e descrizione degli eventi, tutto...

Pur avendo dei paragrafi molto, molto lunghi, c'è da dire che la scrittura è abbastanza frizzante, e non annacquata. Però in più occasioni (la confessione di Jada, la lite iniziale) i dialoghi sono un po' forzati e risultano mere expositions per il lettore.

Jada. Ecco, Jada è una troia. Il ragazzo la molla, lei va male a scuola (ma quanti anni ha? 14? Cos'è, "Moccia nello spazio"?), allora decide di rubare il manufatto più pericoloso e prezioso del mondo, cerca di ucciderci, MA POI confessa tutto come una cretina, piange come una checca isterica, e noi che facciamo? LA ABBRACCIAMO.

"Ma mi ha avvertito in tempo, non sei un'assassina".

Vero. Sei solo una povera stronza.
Totale distaccamento personale dalle reazioni del personaggio.


Lo zio. Il suo piano è di distruggere la Luna. Come il Genio delle Tartarughe nel primo torneo Tenkaichi, bravi.

Perché? Perché pensa che i Creatori quando vedranno la luna in polvere penseranno che siamo degni della conoscenza dei viaggi interstellari. Esatto, altro che ricerche filosofiche o artistiche, loro da migliaia di anni aspettano i botti.

[A parte che, se riusciamo a disintegrare un satellite grosso come la Luna, non vedo impedimenti tecnologici al viaggio interstellare (tanto che lo zio ha studiato "dei motori" in grado di sparare l'Artefatto sulla Luna. Mettere quelli sotto dei missili con delle persone a bordo? no?).]

Ovviamente ogni volta che lo Zio ha raccontato questa cosa ai suoi colleghi, tutti gli hanno risposto wikipedianamente con [source needed], ridendogli in faccia (d'altronde nemmeno a noi spiega come è giunto a questa conclusione), e il bello è che nessuno ha pensato che, hai visto mai, forse era il caso di TOGLIERE L'ACCESSO DELL'ARTEFATTO A QUESTO PAZZO SQUILIBRATO, o magari di sospenderlo dall'insegnamento a calci in culo.
No, lo hanno tenuto a lavorare lì, vicino ad un artefatto che era "protetto" da una codice che LORO STESSI avevano fornito allo Zio.
Come dare le chiavi di casa a Diabolik, bravi.

Ora, il Genio delle Tartarughe ha distrutto la Luna, e nessuno in Dragon Ball s'è lamentato più di tanto. In effetti, è a 6 secondi-luce dalla terra, è un peccato, ma chissene.

E invece no. Il lancio causerà un'interruzione di corrente "per DECENNI". Nessuno sa perché o come non si possano comprare o costruire o usare altri generatori, una volta bruciati gli attuali, e ciò causerà la morte di migliaia di persone.

Ora, chi muore per l'interruzione della corrente?
I malati, chi ha bisogno di macchinari tecnologici per sopravvivere, i ciechi che camminano di notte nelle strade coi tombini aperti... QUALCUNO potrebbe morire.

Ma qui si parla di "MIGLIAIA" di vite... tanto che il protagonista gli rinfaccia "Mostro! Ucciderai delle persone! Lascerai tutti al buio!"
Tu invece che hai appena ucciso un povero cane con un pezzo di metallo, sei un cazzo di santo, vero...

Non importa, il nostro buon vecchio Zio Nietchze dice che lo abbiamo deluso, che lui voleva renderci parte del suo piano (Prima o dopo che lo trovassimo con le mani nel vaso della marmellata? O quando voleva bocciarci all'esame, pezzo di cretino?)

Allora ci chiude dentro l'Accademia, "lì dentro saremo al sicuro". Già, nell'Academia IL BUIO non ci ucciderà, giusto.
Difatti, se restiamo lì a non far niente, tutto esplode, crolla e noi moriamo. Grazie Zio, molto logico.
[ancora non si spiega perché la Luna che esplode fa crollare un edificio sulla Terra...]

Poi andando di qua e di là, ci ritroviamo conveneientemente un esperimento uomo-animale in infermeria. Quale scuola non ne nasconde uno, giusto?
Ti chiedi se è opera di tuo zio. Ora, tuo zio vuole sparare un missile contro la Luna.
Cosa cavolicchio c'entra un ibrido uomo-animale con la distruzione della Luna??
Ovviamente, l'incontro poi non verrà più nemmeno citato, risultando così in un bel Big Lipped Alligator Moment.
[cioè, CREANO nuove specie DAL NULLA, ma non hanno un programma spaziale...]

Tuo zio poi non insegnava Storia? Ora è anche astrofisico e ingegnere genetico? Chi è, il leonardo da Vinci dei Primogeniti?

Alla fine giungi nel laboratorio segreto di tuo Zio, dove ha costruito una base missilistica. Nell'Accademia. Senza che nessuno se ne accorgesse.
Quale scuola con ibridi uomo-animale, non ha d'altronde anche basi missilistiche?
M'immagino di quanti segreti devono essere venuti a conoscenza i bidelli... come si regoleranno? Pulisocno direttamente i docenti? O hanno bidelli ciechi?
(i quali moriranno nel blackout, ricordiamo)...

Purtroppo però, lo Zio aveva sbagliato leggermente i calcoli. Quello che pensava fosse UNA FONTE di energia, è invece un RISUCCHIATORE di energia...

e questa gente LAVORA come docente, vorrei ricordarlo... me lo vedo quando si rende ocnto dell'errore... tipo scopre la differenza fra più e meno...
me lo vedo che inserisce cuori artificiali, quest'uomo...

Il "piccolo" errore di calcolo fa sì che l'artefatto risucchierà tutta l'energia del mondo.
Termodinamica saltami addosso, ma lasciamo stare.

Semplicemente IMMORTALE la frase dello Zio di fronte al disastro:
"Scappa, cerca di metterti in salvo; è giusto che io perisca per la mia follia!
Innanzitutto, se risucchia l'energia del MONDO INTERO, scappare a piedi non aiuta. Inoltre, ancora non capisco come un blackout possa UCCIDERE sul colpo le persone.

BTW, lo zio è in modalità checca isterica, tu gli ripeti due volte "Ci deve essere qualcosa da fare!", e di colpo lo Zio se ne esce con la soluzione. Staccare l'Artefatto dalla presa della corrente.

E ci voleva un docente....

Tuttavia le cose si complicano... segue un mambojambo di stramberie informatiche (saltano fuori anche dei firewall, non so perché)

Alla fine riesci a strappare i fili dall'Artefatto. Il quale raggiunge la temperatura critica ed ESPLODE.
Così. Come le macchine dei film. Semplicemente esplode.

Tuo zio si becca mille frammenti. Tu non perdi nemmeno un punto di Forza. Culo Jedi, chissà.
Tuo zio, morendo, mormora che comunque lui aveva ragione.
Sì, in effetti, aveva solo scambiato una fonte d'energia per un risucchiatore...

Dice che "i Creatori torneranno per giudicarci... fatevi trovare pronti..."
Al di là dell'ennesimo "prestito" (Stargate, Mass Effect, etc...), non era lui a voler RICHIAMARE i Creatori, distruggendo la Luna?

Si suppone che li volesse chiamare perché avrebbero AIUTATO l'umanità...
ora slata fuori che invece i Creatori sono UNA MINACCIA... e anche se fosse, e lui lo ha sempre saputo, si può sapere cosa cavolo voleva fare distruggendo la Luna?


Mah...
a volte mi sembra di essere troppo duro, ma se poni l'accento del LG sulla parte "libro", e questa non si regge in piedi, risultando mal ritmata, senza riferimenti, poco coerente e con personaggi di cartavelina, non posso fare altro che darle un peso ben maggiore rispetto alla parte "gioco" (la quale, come ho detto, risulta in sordina, e non ha mai offerto lampi di genio).



(da segnalare un uso "casualità" per dire "vittime". Seppur in inglese casualties ha proprio questo signficato, in italiano casualità significa solo "cose casuali")

P.S. ma come funziona l'enigma " 1 - 3 28 Febbraio" che dà come risultato 16?
Il voto è figlio di una riflessione, e mi sento in dovere di spiegarmi al'autore del racconto:
Per essere onesto, devo dire che questo è il racconto che m'è piaciuto meno... e quindi devo dargli un voto inferiore a Golem, che infatti m'è piaciuto più di questo racconto.
A Golem ho dato 5.5, appena sotto la sufficienza. Questo racconto è, secondo ilmio parere,
 Spoiler Show Spoiler Hide Spoiler
 largamente insufficiente
per i motivi più su ampiamente descritti; e per essere corretti verso tutti i partecipanti, non posso esimermi dall'usare la stessa scala per tutti.
Quindi, anche se suona male, e non è da intendersi nell'accezione tragica e cattiva che ha nelle scuole italiane, sono costretto a dargli un punto in meno rispetto a Golem.
Il mio voto è 4.5 .


PS: definizione del termine "Big Lipped Alligator Moment", che uso nel commento:

The scene comes right the fuck out of nowhere, bears little to no impact on the plot and once it's finished, no one ever speaks of it again.

ovvero:
La scena spunta fuori senza preavviso, comporta poca o nessun impatto sulla trama, e una volta finita, nessun personaggio ci fa mai riferimento.

@jegriva su Twitter!
La Guida alle Fabled Lands in continuo aggiornamento!
Il Cavaliere del Nevada - Demo disponibile!
<Image link>

Jegriva
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2317 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: FARO D'ARGENTO - Concorso

Finora ho letto soltanto il regolamento e il prologo, e mi sembrano scritti molto bene, ma la lunghezza del racconto mi dissuade dal leggere tutto a video stasera. Me lo stamperò e posterò i miei commenti quando avrò terminato la lettura. Devo dire che dopo aver letto la disamina dell'amico Jegriva, come sempre accade quando sento valutare molto positivamente o molto negativamente qualcosa (si parli di libri, film o altro), sono ancora più curioso di leggere il racconto! wink

kingfede
King of Gamebook's Land
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2453 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: FARO D'ARGENTO - Concorso

Letto tra ieri e stamattina più volte, vado con il commento:

 Spoiler Show Spoiler Hide Spoiler
 Questo racconto mi ha lasciato sentimenti ambivalenti dentro. Ho apprezzato l'ottima cura narrativa dello stesso, scritto molto bene con uno stile frizzante e un antefatto curato. I personaggi sono caratterizzati ottimamente, così come l'ambientazione: l'autore dimostra un signor stile nel descrivere sentimenti, situazioni ed evoluzioni che contraddistinguono l'avventura. Tutto sommato anche la trama è accettabile, sebbene effettivamente, come hanno già detto Aloona e Jegriva, un po' troppo scontata in certi punti, e solidamente ispirata a classici della letteratura letti e riletti.
La parte legata alla struttura ludica dell'opera non mi ha convinto del tutto: le regole sono piuttosto canoniche, e il che va anche bene, ma le varie possibilità che il regolamento ci offre a volte hanno l'aria di essere un po' accessorie, messe lì per completare il volume più che per una reale utilità. Attenzione, questo non succede sempre, in alcune occasioni gli elementi accessori vengono ben sfruttati (come quando utilizziamo il medipack per incastrare gli ingranaggi del robot), ma a volte, soprattutto nel caso dei poteri mentali, non si capisce bene quanta e quale utilità abbia utilizzarli, e se farlo oltre che accessorio, non sia addirittura dannoso. Cito un esempio: nel laboratorio trovo un rettile che posso o affrontare in combattimento (e in tal caso sarà facile sconfiggerlo, non è molto potente, senza perdere punti di forza), o tramortire con il potere colpo mentale. Se scelgo questa seconda strada perderò per forza un punto di energia: quindi avere un potere speciale in questo caso è stato quasi penalizzante. Viste le pochissime occasioni in cui si impiegano avrei evitato evoluzioni di questo tipo.
La trama, sebbene frizzante e curata come detto sopra, risulta a tratti troppo scontata: lo zio che tende alla pazzia è una figura che ricalca cliché del genere troppo pesantemente, e la ragazza che ci piace che ci tradisce e poi risolve tutto con un pianto anche; inoltre si capisce troppo chiaramente fin da subito che Jada nasconde qualcosa, e questo rovina un po' la sorpresa.
Da notare anche alcuni refusi grammaticali sparsi qui e lì per il testo, e la lunghezza dei paragrafi, eccessiva a mio parere per un racconto-game. Questa tendenza all'espansione rende il racconto più difficile da "digerire" e meno scorrevole, e purtroppo rovina un po' la sensazione che l'opera lascia nel lettore alla fine della sessione di gioco.
Capitolo difficoltà: il libro si finisce con semplicità a meno di non compiere scelte totalmente sbagliate. I punti forza non vengono quasi intaccati, i combattimenti sono semplicissimi, forse la difficoltà andrebbe un po' ritoccata verso l'alto, con l'unica eccezione dell'enigma della porta, che è piuttosto ostico.
In definitiva un racconto narrativamente valido, con delle pecche che gli impediscono di elevarsi dalla sufficienza a mio parere. C'è una buona idea di fondo, un'ottima capacità narrativa, limitate un po' da una struttura di gioco e una trama che, con qualche limata ulteriore, potevano a loro volta diventare ottime. Forse l'autore non ha avuto tutto il tempo necessario per completare il lavoro come avrebbe voluto, pressato dall'avvicinarsi dei termini di consegna del racconto. E' un po' un peccato, perché l'opera ha una base solida, e così com'è raccoglie meno di quanto avrebbe potuto.
Alla luce di quanto detto sopra e considerando che giocarlo e leggerlo mi ha lasciato sensazioni molto simili a quelle del primo racconto il mio voto è lo stesso rispetto a quell'occasione: 6.

Prodo
Direttore
Amministratore
useravatar
Offline
10301 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: FARO D'ARGENTO - Concorso

Mi sa tanto che a questo giro mi asterrò: non riesco a leggerlo.

ORCO NON LASCIARE CHE IL SOLE TRAMONTI SU DI TE DA QUESTE PARTI.
-Scritta in elfico incisa su un tronco d'albero in una foresta incantata

Conigliomannaro
Fan della serie Squilibrio.
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1150 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: FARO D'ARGENTO - Concorso

Cioe', prevedi di avere tutta la settimana con troppi impegni?
A me successe per il secondo racconto, mannaggia...

Seven_Legion
100% SIMPY CERTIFIED
Moderatore
useravatar
Offline
4068 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Info Forum

Statistiche Forum:
 
Totale Discussioni:
4760
Totale Sondaggi:
97
Totale Messaggi:
139941
Totale Messaggi Oggi:
19
Info Utenti:
 
Totale Utenti:
5409
Ultimo Utente Registrato:
Ceccia