Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Cerca nel sito

Il Sondaggione!!

Play 2022 e Il Salone del Libro hanno avuto altissime adesioni, la stagione delle fiere sembra essere ripartita alla grande. Ritenete che il momento critico sia passato e che il trend dei librogame sarà di nuovo in forte crescita da adesso in poi?

Assolutamente si, i numeri lo dimostrano, i librogame hanno ripreso in pieno l'ascesa - 17.5%
Ci sarà ancora qualche strascico legato al costo dei materiali, ma il trend è comunque positivo - 19.7%
L'emergenza pandemica è finita, ma la situazione internazionale è complessa e il futuro sarà condizionato da continui alti e bassi - 15.3%
La pandemia tornerà in autunno e con la guerra in Ucraina il settore è destinato a un nuovo stop da cui ripartiranno solo in pochi, i meglio organizzati - 16.1%
È solo un fuoco di paglia. I problemi sono troppi, il settore è destinato a implodere e tornare aglli anni pre-Rinascimento - 15.3%
Ci sono eccessive variabili per lanciarsi in previsioni di qualsiasi tipo - 16.1%

Voti totali: 137

dettaglio libro

titolo Carriere
volume 0
titolo originale Carriere
serie Altre Collane
autore/i G and L (pseudonimi)
illustratore/i Illustratore Anonimo
traduttore/i
paragrafi 400
genere Avventura
protagonista/i Un uomo/donna in cerca di un lavoro e di una carriera
trama Qui la tua carriera è un gioco: anticipa le scelte che farai! Verifica le scelte che hai già fatto! Scopri cosa sei e cosa saresti potuto diventare... Scopri se sei all'altezza di tutti i ruoli...
note Volume incluso nella collana Osca Giochi, non dedicata ai libri-gioco ma in generale a volumi che trattano del tema gioco.
Edizioni
Mondadori1988
media voto
7
Per questo libro é presente 1 recensione (leggi recensione)

commenti
vetinari
7
2015-01-10 12:35:57
Sarebbe anche interessante, e la versione maschile non è malvagia, ma la versione femminile è assolutamente irritante per quanto sia maschilista!
aggiungi commento