Home Old news A caccia del passato
Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Cerca nel sito

Il Sondaggione!!

Play 2022 e Il Salone del Libro hanno avuto altissime adesioni, la stagione delle fiere sembra essere ripartita alla grande. Ritenete che il momento critico sia passato e che il trend dei librogame sarà di nuovo in forte crescita da adesso in poi?

Assolutamente si, i numeri lo dimostrano, i librogame hanno ripreso in pieno l'ascesa - 17.5%
Ci sarà ancora qualche strascico legato al costo dei materiali, ma il trend è comunque positivo - 19.7%
L'emergenza pandemica è finita, ma la situazione internazionale è complessa e il futuro sarà condizionato da continui alti e bassi - 15.3%
La pandemia tornerà in autunno e con la guerra in Ucraina il settore è destinato a un nuovo stop da cui ripartiranno solo in pochi, i meglio organizzati - 16.1%
È solo un fuoco di paglia. I problemi sono troppi, il settore è destinato a implodere e tornare aglli anni pre-Rinascimento - 15.3%
Ci sono eccessive variabili per lanciarsi in previsioni di qualsiasi tipo - 16.1%

Voti totali: 137
A caccia del passato
Scritto da Prodo   
Giovedì 02 Giugno 2022 00:00

Tra le tante novità presentate a Play 2022 in ambito interattivo una delle più interessanti è senza dubbio Malacarne, primo capitolo della trilogia Memoriae, pubblicato da MS Edizioni su curatela di Enrico Emiliani e scritto da Matteo Casali, che molti di voi conosceranno, oltre perché utente di LGL dalla notte dei tempi, anche per i suoi ottimi lavori come sceneggiatore in vari ambiti e con grandi editori. Nel volume vestiremo i panni di Javat, uomo che non ricorda quasi nulla dei suoi trascorsi e che parte per una missione disperata cercando di ritrovare se stesso e salvare il mondo in cui vive dalla rovina. Alberto "Dragan" Orsini ha sviscerato l'opera per noi promuovendola con convinzione e sottolineandone un aspetto particolarmente innovativo, che rende il titolo uno di quelli da non lasciarsi scappare. Per saperne di più potete leggere il pezzo nella sezione Recensioni.