Cerca nel sito

Il Sondaggione!!

Librogame in versione variant o deluxe: cosa ne pensate?

Corti 2023 - Fuori concorso

Corti 2023 - Fuori concorso

Su dieci autori fuori concorso, solo in quattro ci hanno dato il loro permesso (stiamo aspettando l'ultima risposta, nel caso aggiungiamo il corto al volo).
Per ciascun corto vi lasciamo link, autore e, sotto spoiler, i motivi che ci hanno fatto propendere per l'esclusione.




Cappuccetto Rosso nel Regno di Annonotuia di Nicoletta Di Blasi
 Spoiler Show Spoiler Hide Spoiler
 
Il corto nel complesso non ci è piaciuto. Fra quelli esclusi, è quello che ci riesce più difficile da argomentare perché non c’è un singolo problema vistoso, ma un insieme di tanti dettagli che non ci hanno convinto. L’aspetto che più ci ha perplesso è il  sovraccarico di meccaniche. C’è una dote da scegliere, ci sono indovinelli logici, enigmi grafici, elementi da ricordare e molto altro. C’è una parola “seed” da scegliere, ma ci sono almeno altri due modi per generare numeri casuali.
La qualità di tutti questi elementi è altalenante, e la presenza di tante meccaniche in contemporanea sbilancia tutta l’opera verso la parte gioco, con momenti in cui i passaggi da un paragrafo all’altro sono repentini e difficili da seguire. C’è inoltre un grave problema di ritmo del corto: l’opera parte infatti molto lentamente e concentra quasi tutti gli elementi interessanti di trama verso la fine.


Il cartografo scomparso di Adriano Donato La Vitola
 Spoiler Show Spoiler Hide Spoiler
 
Nonostante il comparto tecnico molto curato, il corto non ci ha convinto. La storia è lineare, senza possibilità di scelta e senza alcun colpo di scena. Si prosegue sezione dopo sezione. Tutto si basa sulla parte gioco, che però non presenta enigmi complicati, richiede solo di esplorare la sezione e, ogni tanto, di ricordare indizi dalla sezione precedente. Quest’ultima meccanica non ci è piaciuta: se il lettore non si ricorda qualcosa rimane bloccato, tant’è che il testo deve sottolineare più e più volte di fare attenzione. C’è un’unica vera scelta nel finale, però anche quella può lasciare il lettore a bocca asciutta, suggerendogli che esistono dei segreti che non potrà mai sapere.


Il concorsista di Mork Corsaro
 Spoiler Show Spoiler Hide Spoiler
 
Il corto riesce a strappare qualche risata, ma lo abbiamo voluto escludere per la poca attinenza al tema e l’autoreferenzialità.
“Il concorsista” è infatti un viaggio fra i corti passati, né più né meno. La storia non ha molto spazio di espandersi, anche perché vengono inseriti pezzi interi dei bandi passati: questo porta a una parte game un po’ buttata lì, così come un riferimento al viaggio forzato e un finale striminzito. Proprio per questi elementi e la natura da “inner joke” del corto, non ce la sentiamo di farlo gareggiare, ma pensiamo che abbia molto più senso pubblicarlo solo sul forum, dove verrà letto e potrà essere apprezzato da coloro che sono in grado di capirlo.


Il nostro prossimo viaggio di Roberto Gilli
 Spoiler Show Spoiler Hide Spoiler
 
Il corto è molto interessante. Penso non serva spiegare perché l’abbiamo escluso, in particolare quest’anno in cui i posti erano limitati. Speriamo che possa comunque ispirarvi qualche riflessione.


Buona lettura!

Ultima modifica di: FinalFabbiX
Feb-16-23 20:46:10

FinalFabbiX
Signore del Totoautori 2016
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1491 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corti 2023 - Fuori concorso

Mi piace molto questo "anticamera" dei corti esclusi che, pur con i loro difetti, anticipano i corti "seri".
Mi sono già divertita a leggerli tutti bigsmile

Una domanda: si possono già commentare ($pero!)

Martinico
Novizio
ranks
useravatar
Offline
47 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corti 2023 - Fuori concorso

Martinico ha scritto:

Una domanda: si possono già commentare ($pero!)

Certamente!
Non hanno una finestra di votazioni, sei libera di dare il tuo giudizio nei modi e nei tempi che preferisci smile

FinalFabbiX
Signore del Totoautori 2016
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1491 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corti 2023 - Fuori concorso

ho già dato una prima rapida lettura. Spiace in effetti che ci sia stata questa preselezione, ma anche in champions' ci sono i preliminari.
Cappuccetto e il cartografo potevano anche starci nel lotto, anche se capisco perché sono stati esclusi, spiace sempre perché si vede l'impegno e la ricerca che ci sono stati per scriverli, ma in effetti la poca esperienza degli autori li ha traditi sulle dinamiche di gioco e altri particolari.
A mio parere "le basi ci sono", prendete questa occasione per migliorarvi, leggete più librigame possibile (noi abbiamo una bella biblioteca aggratiss) così da ritornare l'anno prossimo più preparati.

Capitan Blood e Polly li salvo per aver riesumato Hyperion dalle lande di una vecchia edizione bigsmile ma è chiaro l'intento goliardico del corto, per cui dovendo compiere una selezione questo per forza di cose ci è entrato dentro.

Il viaggio mi ha dato subito una impressione strana, freddo e poco profondo, che ha poi trovato la motivazione alla fine, immagino che dibatteremo su questo.

Spiace non poter leggere gli altri esclusi, se gli autori cambiassero idea sono i benvenuti per condividere

Piango perché una volta ero un fratello, ed ora non lo sono più (K.Von Erich)

djmayhem
Re dei refusi
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2439 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corti 2023 - Fuori concorso

Accidenti, meno della metà degli esclusi ha accettato di mostrare le proprie opere, l'eliminazione deve aver "scottato" più di un partecipante. sad
Sono stupito che FinalFabbiX non abbia messo il suo, forse lo terrà al caldo per altre occasioni.
E ovviamente la curiosità di leggiocare il Corto col bug è tanta, ma immagino dovrà rimanere insoddisfatta.
A una primissima ricognizione devo dire che tutti e quattro mi sembrano almeno dignitosi.

GGigassi
Barone del Sole
ranks
useravatar
Offline
2812 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corti 2023 - Fuori concorso

A una prima occhiata veloce mi sembrano tutti progetti interessanti! Sarà mia cura fornire un feedback a ciascuno di loro... e ovviamente, non mancherò di dedicar loro un articolo sulla gazzetta, magari durante la "pausa" nelle settimane dedicate al ripescaggio e alla finale bigsmile

powerbob
Illuminato
ranks
useravatar
Offline
490 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corti 2023 - Fuori concorso

Ecco i primi corti! <3
Ne ho sbirciato qualcuno e sembrano interessanti!
Mi metto subito ad analizzarne qualcuno e posto i miei feedback!

Approfitto di questo thread 00 per impostare il template delle mie recensioni di quest'anno:

Voglio fare una recensione “a tema”, quindi la dividerò in queste categorie:

Chiamata all’avventura: Ovvero come si presenta il corto, la chiarezza del regolamento, il primo paragrafo. Sono invogliato a continuare? Le premesse mi incuriosiscono?

Prima soglia: Com’è andata la prima partita? La storia e lo stile mi hanno catturato?  Ho voglia di giocare ancora?

Prova centrale: Analizzando a fondo il corto, presenta dei difetti di struttura? La parte gioco è ben calibrata? È un valore aggiunto o appesantisce la lettura?

Mentore: Ho sempre da imparare dagli altri, quindi dopo essermi fatto una mia idea, vediamo le altre recensioni. Magari hanno notato punti di forza e di fragilità che io non ho visto o percepito.

Elisir: Un consiglio che mi sento di dare a chi ha scritto il corto.

Via del ritorno: Conclusioni.

Periodonikes
Illuminato
ranks
useravatar
Offline
294 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corti 2023 - Fuori concorso

io per ora ho letto solo

CAPPUCCETTO ROSSO

Promosso. Impressione generale molto positiva con alcuni difettucci (a mio gusto) che non me l'hanno fatto godere appieno. Spiego: analizzando un libro-game posso, mentalmente, separare la parte "libro" dalla parte "game".

In questo corto la parte "libro" è impeccabile: una scrittura corretta, scorrevole e, a mio personalissimo gusto, anche molto gradevole. Una scrittura evocativa capace, nel ristretto spazio dei 23000 caratteri a disposizione, di farci immergere nella società matriarcale della quale la protagonista fa parte. Una scrittura capace di reinterpretare in maniera credibile una favola senza tempo, interpretazione che peraltro ho apprezzato ancora di più perchè, guardacaso, pochissimi giorni fa avevo letto non so più dove una chiave di lettura riguardante tutti i lupi delle favole (ivi compresi Cappuccetto Rossi e quello dei 3 porcellini ad esempio) che sarebbero sempre stati una manifestazione di demoni o lati oscuri dell'animo umano e non sicuramente veri lupi. Quindi la parte "libro" promossa al 100%.

La parte "game" meno bene secondo  me: buona l'idea della lettura allo specchio ma per il resto ho trovato gli enigmi  troppo complessi e confusi. Ammetto che la seconda parte della mia valutazione (come la prima del resto) potrebbe molto soffrire del mio gusto soggettivo. Voglio dire: il fatto che a me non piacciano gli enigmi troppo complessi non rende il lavoro obiettivamente meno valido. So che a molti leggiocatori gli enigmi  piacciono eccome e che, spesso, la difficoltà degli stessi  è valutata come un parametro positivo. Ma a parte i gusti personali ho l'impressione che qualcosa zoppichi, anche se non sono esattamente in grado di identificare chiaramente cosa.

Infine, per quanto rigurda l'attinenza al bando, direi che ci siamo al 100% visto che ci troviamo a vivere il viaggio formativo della protagonista.

Tirando le somme, il mio personalissimo giudizio è più che positivo.

Budellaro
Maestro Ramas
ranks
useravatar
Offline
164 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corti 2023 - Fuori concorso

CAPPUCCETTO ROSSO

Mi è piaciuto veramente tanto, ma allo stesso tempo capisco il perché la giuria l'abbia trovato debole. Si percepisce in lettura una difficoltà dell'autrice a far scorrere nel migliore dei modi tutte le idee che ha voluto inserire; non è perché siano troppe, non si tratta del classico Corto che inserisce più meccaniche di quelle che servano. Personalmente ho apprezzato ogni soluzione di gameplay inserita e anche gli enigmi logici danno il giusto pepe.

La storia è molto carina, mi ha ricordato per alcuni piccoli dettagli il tipo di narrazione presente in certe serie per ragazzi come Mercoledì e anche i testi non sono affatto male (occhio alle virgole però!). Però non posso negarlo, qualche magagna di ritmo complessiva c'è: penso ad esempio al momento in cui decido di arrampicarmi su un albero, mi viene proposto un check inatteso che inserisce variabilità senza dadi - idea carinissima - va male, cado nella neve e... mi trovo a esaminare lo zaino.

Certi tagli tra una scena e l'altra sono davvero brutali. Il modo in cui la narrazione si sviluppa è probabilmente l'aspetto più debole del corto e il motivo per cui, pur non avendo alcun evidente difetto, alla fine il lavoro lascia un'impressione peggiore di quella che invece merita. Secondo me, se l'autrice dovesse limare questi difetti avremmo un ottimo librogame per ragazzi.

Se fosse stato in gara, avrei dato a questo corto 7 o anche 7,5.

IL CARTOGRAFO SCOMPARSO

Librogame o Escape Book? O magari un ibrido alla 49 Chiavi (come La Rosa dei Venti, a ben vedere)? Per questo lavoro dall'aspetto grafico incredibile è giusto porsi la domanda e interrogarsi una volta di più sulle caratteristiche che un'avventura interattiva deve possedere per essere definita tale. Ne Il Cartografo Scomparso non si procede più di tanto risolvendo enigmi, né si compiono scelte che alterano la prosecuzione degli eventi: si esplora, si immagazzinano informazioni, si presta attenzione, si attinge alla propria memoria e... si legge una storia davvero molto interessante, che tocca ambientazioni niente affatto banali.

La si legge, la si vive o la si gioca? Su questa domanda verte secondo me il motivo dell'esclusione e non credo ci sia una risposta univoca. A me questi esperimenti piacciono, non posso negarlo, e non trovo che l'interattività sia così bassa da non poter definire questo lavoro un "libro interattivo". Però siamo pur sempre in un Concorso di "librogame" e... torniamo così al dilemma iniziale!

Al dunque, però, in concorso o fuori concorso, fatto bene o fatto male, per me conta quanto mi è piaciuto leggere l'opera e anche qui il mio giudizio è positivo. Avrei dato probabilmente un 8, anche per premiare l'estrema cura dell'impaginazione.

IL CONCORSISTA

Ogni annata ha i suoi corti goliardici/autocelebrativi e anche questa non fa eccezione. A differenza di altri corti simili, però, Il Concorsista non è fatto "solo per ridere": certamente lo si apprezza di più conoscendo i dettagli a cui fa riferimento, ma è anche un piacere muoversi tra i suoi paragrafi, anche grazie alle belle illustrazioni. Comunque capisco perché sia stato escluso e anche io, in gara, non gli avrei dato un voto alto proprio perché non apprezzo di solito i corti autoreferenziali; ma FUORI gara, così sul forum? Allora diventa perfetto e l'autore si becca tutti i miei complimenti.

IL NOSTRO PROSSIMO VIAGGIO

Roberto Gilli è un maestro nel trasmettere emozioni. Lo ha già fatto in passato e lo ha fatto anche stavolta, probabilmente non nel modo che aveva ipotizzato. Questo corto e i suoi paragrafi finali hanno tante chiavi di lettura ma non ne parlerò oltre perché credo vada letto senza sapere nulla.
Dico solo che mentre stavo leggendo ho ipotizzato che il protagonista fosse un malato di Alzheimer che si era perso. Alla luce della verità, questo fa assumere al testo (e al conflitto sottinteso) tutto un altro sapore.

Zakimos
Cavaliere del Sole
ranks
useravatar
Offline
1792 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Re: Corti 2023 - Fuori concorso

ho letto anche il

CARTOGRAFO SCOMPARSO

mi sono preso bene dalla prima parola, letteralmente la prima parola: "Delft", una città che per me ha significato molto e a cui sono legati alcuni miei cari ricordi (tra l'altro il protagonista del mio primo LibroGame, che dovrebbe uscire a brevissimo ormai, si chiamerà proprio Delft, ma questa è un'altra storia...)

I disegni sono deliziosi e il metodo d'esplorazione degli  stessi è semplicissimo ma funzionale. Gli enigmi sono così facili che definirli enigmi è forse inappropriato ma per un ipotetico pubblico di lettori giovanissimi credo sarebbero perfetti. In ogni caso sono adatti al mio personalissimo gusto. in generale la parte game funziona bene però il  problema (sempre a mio personalissimo gusto beninteso) è che la parte "libro" funziona meno bene (esattamente il contrario di quello che dicevo nella mia valutazione del corto precedente. Intendiamoci: non è che l'autore di questo corto non sappia scrivere, per carità. Il corto è scritto bene però ci sono diversi errori grammaticali o sintattici. Sono chiaramente banali disattenzioni (che potevano essere evitate rileggendo il proprio lavoro una volta in più). Le avevo anche appuntate per riportarle qui ma poi ho pensato che mi sarei reso antipatico quindi non lo faccio e mi limito a dare il consiglio che la rilettura è importante. Oltre a questo ho trovato un po' piatta e troppo sbrigativa la parte in cui Johanna incontra suo papà (forse la colpa è da dare al limite dei 23000 caratteri). Ma per carità, sono piccoli dettagli che ho notato io (che non sono nessuno) e che non rovinano un corto nel complesso gradevole.

Anche qui l'attinenza al bando è sicuramente rispettata.

Personalmente dunque promuovo anche questo

Budellaro
Maestro Ramas
ranks
useravatar
Offline
164 Messaggi
Info utenti nei messaggi
Administrator has disabled public posting

Info Forum

Statistiche Forum:
 
Totale Discussioni:
5766
Totale Sondaggi:
100
Totale Messaggi:
154277
Totale Messaggi Oggi:
2
Info Utenti:
 
Totale Utenti:
9893
Ultimo Utente Registrato:
ricolino